Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Motori
  2. Formula 1

F1: il sistema di assegnazione dei punti

Le regole per la classifica piloti e quella costruttori. Confermata la novità Sprint Race, che ancora una volta si corre in sei Gran Premi. E c'è ancora il giro veloce.

Sistema vincente non si cambia. E la Formula 1 ha deciso di confermare in blocco il regolamento della stagione precedente, anche per la nuova edizione del Mondiale. Per questo, è fondamentale chiarire qual è il sistema per l'assegnazione dei punti nel campionato 2024. Similmente a quanto succede nella MotoGP, la massima categoria automobilistica ha confermato non solo la gara della domenica, ma anche altri momenti importanti come la Sprint Race (che però è prevista in sole sei occasioni) e il giro veloce.

Classifica Formula 1: come vengono assegnati i punti al termine della gara

Diamo prima di tutto uno sguardo all’appuntamento più importante in ottica classifica piloti e costruttori: parliamo ovviamente della gara della domenica, che assegna punti non solo ai tre che salgono sul podio, ma anche ai piloti che si sono classificati fino al decimo posto. I punti che vengono assegnati oggi sono gli stessi dal 2010, precedentemente venivano invece premiati i primi otto e prima ancora i primi sei piloti.

Nello specifico, ecco la distribuzione del punteggio in base alle posizioni al termine della gara:

Vincitore:25 punti
Secondo posto: 18 pt
Terzo: 15 pt
Quarto:12 pt
Quinto:10 pt
Sesto: 8 pt
Settimo:6 pt
Ottavo:4 pt
Nono:2 pt
Decimo:1 pt

Come funziona il giro veloce

Sempre durante il Gran Premio domenicale, viene assegnato un ulteriore punto al pilota che ha effettuato il giro veloce. Lo stesso, però, deve essersi piazzato almeno tra i primi dieci: in caso contrario, il punto non viene assegnato. Questa particolare formula è pressappoco la stessa che venne utilizzata dal 1950 al 1959: all'epoca venivano assegnati otto punti al vincitore e l'ultimo premiato era il quinto (solo 2 punti). Da allora, ne è passata di acqua sotto i ponti, soprattutto se si guarda alle regole e al numero di partecipanti alle singole gare.

La novità più apprezzata: la Sprint Qualifying Race

La vera novità del mondo della Formula 1 è chiaramente la Sprint Race, introdotta tre anni fa e perfezionata nelle passate stagioni. Parliamo a conti fatti di una mini-gara che si disputa il sabato nell'ambito di sei diversi Gran Premi (quest'anno in Cina, a Miami, in Austria, ad Austin, in Brasile e in Qatar). Se la pole position per la gara della domenica viene decisa nelle classiche qualifiche del venerdì, la griglia di partenza della Sprint Race è decisa al termine di una speciale sessione in programma nella mattinata del sabato, la Sprint Shootout.

Similmente ai “cugini” delle due ruote, la Sprint Race di Formula 1 assegna punti che a fine stagione possono risultare decisivi, premiando i primi otto classificati. Ecco i criteri:

Punti vincitore Sprint Race: 8 punti
Secondo posto: 7 pt
Terzo:6 pt
Quarto:5 pt
Quinto: 4 pt
Sesto: 3 pt
Settimo: 2 pt
Ottavo:1 pt

Formula 1, si corre per due obiettivi: classifica piloti e costruttori

Gara, giro veloce e Sprint Race vanno così a rimpinguare due diverse classifiche: i due piloti delle varie scuderie di volta in volta conquistano punti per la classifica che a fine stagione decide il campione del mondo. Qui, insomma, parliamo su un piano prettamente individuale. Parallelamente, i punti raccolti dalla coppia di piloti vengono invece conteggiati insieme nell’ambito della classifica costruttori, con cui si va dunque a premiare la squadra e non il singolo protagonista.

Formula 1, record punti in una stagione: Verstappen sembra irraggiungibile

Il record in Formula 1 è decisamente fresco ed è datato 2023: a farlo registrare è stato il campione olandese Max Verstappen, capace di raccogliere ben 575 punti in una stagione, l'ultima, più simile a una passerella trionfale che a un campionato mondiale. Il fuoriclasse della Red Bull ha stracciato anche il record che aveva egli stesso stabilito l'anno prima, 454 punti, mettendo in fila ben 19 successi stagionali su un totale di 22 gare. Numeri stratosferici. 

Anche a livello di scuderia la Red Bull nel 2023 ha stabilito un record difficilmente battibile: 860 punti totali, con 21 vittorie su 22 Gran Premi (due vittorie sfuggite a Max sono andate al collega Perez, del ferrarista Sainz l'unico successo non griffato Red Bull di tutto il campionato, a Singapore), un primato impressionante.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.