Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Motori
  2. Formula 1

Circuiti F1: circuito di Spielberg - Gran Premio d'Austria

Si corre qui dal 1963, dal 2014 con la nuova denominazione. Tracciato molto impegnativo e veloce. Il pilota più vincente è il solito Lewis Hamilton, a quota 5 successi. 

Un’altra certezza del mondo della Formula 1. Il Red Bull Ring, noto anche come circuito di Spielberg, è la casa del Gran Premio d’Austria. Dal 2014 si tiene ininterrottamente dopo i tanti buchi dei decenni precedenti.

Dove si trova il Red Bull Ring?

Il circuito austriaco, immerso tra le maestose Alpi e situato a un'altitudine di 660 metri sul livello del mare, si trova nel comune di Spielberg, nel distretto di Murtal, in Stiria.

Quando è stato costruito il tracciato di Spielberg?

Il tracciato affonda le sue radici negli anni Cinquanta e Sessanta, quando nei dintorni di Zeltweg si tennero le prime gare di F1, Vetture sport e Gran Turismo. Nel 1969 l'inaugurazione del circuito sotto la denominazione di Osterreichring. Negli anni Novanta c'è stato un profondo rinnovamento e il cambio di denominazione in A1-Ring. Recentemente, dopo un ulteriore riammodernamento è stato acquistato dalla Red Bull nel 2004. Nel 2011  il circuito è stato riaperto e dal 2014 è tornato definitivamente nel calendario del Mondiale di Formula 1. Da allora viene utilizzato il nome di circuito di Spielberg o Red Bull Ring.

Quanto è lungo il circuito di Spielberg? Le caratteristiche della pista

Il circuito richiama lo spirito intramontabile delle piste storiche. Lunghi rettilinei, continui cambi di pendenza e curve mozzafiato - sette a destra e tre a sinistra - conferiscono al Red Bull Ring una reputazione di circuito impegnativo all'interno dell'emisfero della Formula 1. Questo tracciato si caratterizza per i suoi saliscendi significativi, con pendenze che raggiungono addirittura il 12%, e offre ben sette frenate decise, molte delle quali ravvicinate, il che rende il raffreddamento dei sistemi frenanti decisamente difficile.

Con una lunghezza di soli 4,318 chilometri, un giro completo sul Red Bull Ring richiede poco più di un minuto. La gara si sviluppa su un totale di 71 giri, abbracciando così una distanza di 306,452 chilometri. Affrontare il Red Bull Ring richiede ai piloti di trovare un equilibrio perfetto tra velocità e stabilità. Il tracciato si divide in due sezioni distinte: la prima parte è caratterizzata da curve strette e tortuose, dove la trazione diventa fondamentale, e un'accelerazione tempestiva può fare la differenza in questa intricata successione di curve. 

Nella seconda parte, invece, si aprono le porte delle curve a raggio ampio, che richiedono un'aderenza impeccabile per dominare la loro grandezza. Durante la gara, i piloti potranno sfruttare ben tre zone di attivazione del DRS, cercando di guadagnare un vantaggio competitivo prezioso.

Chi ha vinto nella prima edizione?

La prima edizione di un GP d'Austria valevole per il Mondiale di F1 è stato disputato nel 1963: in quella occasione primo posto per l'australiano Jack Brabham, alla guida della Brabham-Climax. Il primo GP con la denominazione Red Bull Ring si è invece tenuto nel 2014: a vincere è stato il tedesco Nico Rosberg con la Mercedes.

Chi ha raccolto più successi sul circuito austriaco?

Tra i piloti, Lewis Hamilton è il re indiscusso con ben 5 vittorie all'attivo, dimostrando una padronanza eccezionale del tracciato. Nessun altro pilota è riuscito a raggiungere un numero così impressionante di trionfi in Austria. In termini di successi complessivi per team, è la Ferrari ad avere la corona con 8 vittorie sul circuito austriaco.

Infine, per quanto riguarda i podi, Lewis Hamilton si distingue ancora una volta con 11 presenze. Il pilota britannico ha dimostrato una costanza straordinaria nel raggiungere risultati di alto livello su questa pista, confermandosi come uno dei grandi protagonisti del tracciato austriaco.

Chi ha fatto registrare il giro più veloce?

Il giro più veloce lo ha fatto registrare Carlos Sainz, a bordo della McLaren nel 2020, completando un giro di fuoco in 1'05"619. Nelle qualifiche, invece, il più veloce di tutti è stato Valtteri Bottas con un tempo di 1'02"939.

Il meteo

Il GP d'Austria si tiene generalmente a giugno, periodo in cui non sono da escludere piogge anche insistenti. Una difficoltà in più per i piloti.

Si organizzano altri eventi nel circuito austriaco?

Il Red Bull Ring è teatro di molti eventi. Con la Formula 1, spiccano la KTM Trackday in programma generalmente a luglio e settembre, la Motorradveranstaltung, la Porsche Zentrum Aschaffenburg e la P-Zero Experience.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.