Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio

A cosa serve la lunetta dell’area di rigore?

Qual è la funzione della lunetta al limite dell’area di rigore? Le risposte a tutti i dubbi riguardanti il famoso semicerchio posizionato al limite dell'area di rigore.

Il calcio è senza ombre di dubbi lo sport più popolare in Italia. Milioni di appassionati ogni giorno ne discutono e tutti abbiamo conosciuto almeno una persona fanatica di questo sport. Sebbene sia così seguito a volte ci sono delle sottigliezze che spesso neanche i più esperti conoscono che è bene sapere nel caso in cui dovessero verificarsi particolari situazioni.

I dubbi sulla lunetta

Prima di spiegare a cosa serve il semicerchio al limite dell’area è bene puntualizzare che non fa parte dell’area.

Infatti, se un calciatore dovesse subire un fallo all’interno della mezza luna non verrebbe assegnato il calcio di rigore bensì un semplice calcio di punizione diretto.

La pena dagli 11 metri viene assegnata solo nel momento in cui un calciatore commette un fallo all’interno dei 16 metri che delineano l’area. Anche la linea è considerata area, quindi nel caso in cui si dovesse commettere un intervento irregolare sulla linea verrebbe assegnato, anche in questo caso, il calcio di rigore.

L’utilità della lunetta

Ma allora a cosa serve la lunetta?

Nel caso in cui l’arbitro dovesse assegnare un penalty tutti i giocatori, escluso il calciatore deputato a tirare dagli 11 metri, devono rimanere fuori dall’area e dalla mezza luna.

La distanza minima che deve essere rispettata in questa situazione corrisponde al raggio di un cerchio immaginario che come centro ha il dischetto del rigore. Il raggio deve misurare esattamente 9,15 metri.

Non c’è bisogno di disegnare tutto il cerchio perché non si può entrare nell’area durante la battuta di un calcio di rigore ma avanzerebbe un piccolo spazio al di fuori dell’area che non garantirebbe la distanza minima. Allora si è deciso di inserire nei campi da gioco solo una parte del cerchio immaginario che come centro ha il punto di battuta del penalty.

Cosa succede se si invade la lunetta?

Nell’ipotesi in cui un calciatore dovesse invadere l’area o l’interno della lunetta prima della battuta del calcio di rigore ci sono diverse sanzioni e variano in base al caso specifico.

Se un calciatore della squadra offendente dovesse invadere una delle zone citate prima dell'impatto tra il piede del compagno e il pallone, in caso realizzazione del penalty il gol verrebbe annullato, In caso di tiro sbagliato invece si procederebbe con il normale svolgimento della partita.

Situazione opposta invece nel caso in cui un giocatore della squadra difendente dovesse invadere l’area prima della battuta: se la palla entra nella rete si convalida il gol mentre se dovesse essere errato ci sarebbe la ripetizione dal dischetto.

Perché i giocatori provano a entrare in area?

Il regolamento dice chiaramente che il calciatore incaricato per la battuta non può ritoccare il pallone prima che avvenga un tocco da parte di un altro calciatore. Quindi se il tiratore dovesse colpire il palo o la traversa e la palla rientrasse in campo, chi ha tirato non può toccare il pallone.

In questo caso però possono intervenire i propri compagni di squadra per ribadire a rete o i difendenti per allontanare definitivamente il pericolo. Per questo motivo tutti i giocatori in campo hanno tutto l’interesse di entrare il più velocemente possibile in area.

Se invece vi state chiedendo cosa succede nello scenario in cui il portiere dovesse parare il calcio di rigore, allora tutti i giocatori in campo, compreso il tiratore dal dischetto, possono ritoccare il pallone poiché è stato toccato dal portiere.

Quando venne introdotta la lunetta per la prima volta?

La lunetta venne introdotta in un campo da calcio per la prima volta nel 1937 e risulta essere l’ultima modifica effettuata in maniera ufficiale nel disegno del campo da calcio. Prima infatti, negli ultimi anni del IX secolo il campo da calcio era molto spartano e non possedeva limitazioni ben precise, basti pensare che il cerchio di centrocampo venne disegnato per la prima volta nel 1902 quando il calcio esisteva giù da parecchio tempo e stava diventando sempre più popolare.

Il calcio di rigore si batteva su una linea disegnata a 11 metri dalla porta mentre la funzione dell'attuale lunetta veniva svolta da una linea parallela a quella adibita per il penalty ed era posizionata a 5,5 metri di distanza.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.