Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Serie C generic
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Serie C: come funzionano i play-off e un po' di storia

Sessanta le squadre protagoniste dei tre gironi di Serie C. L'intricata formula degli spareggi: solo una conquista la B. Nel 2023 il successo del Lecco.

La strada per la Cadetteria è lunga e tortuosa. Lo sanno bene le big della Serie C che di anno in anno sognano di scalare le gerarchie del calcio italiano. Sì, perché per la tanta ambita promozione in B c’è da scalare una montagna: su 60 partecipanti solo in 4 possono esultare, nello specifico le prime classificate dei tre gironi (A, B e C) e la squadra vincitrice dei lunghissimi play-off. In questo articolo ci concentriamo soprattutto sull’intricata formula degli spareggi nobili che vedono protagoniste le compagini posizionate dal secondo al decimo posto di ciascun girone, insieme alla vincitrice della Coppa Italia Serie C. Da qui un cammino che si divide in tre: la fase a gironi, quella nazionale e infine la final four. 

La prima fase dei play-off

La primissima fase mette a confronto le squadre degli stessi raggruppamenti. Nello specifico, si affrontano prima le squadre classificate dal quinto al decimo posto: attenzione, però, se nel girone trova spazio la vincitrice della Coppa Italia di Serie C e questa si colloca tra il quinto e il decimo posto, allora viene “ripescata” anche l’undicesima classificata. Le tre squadre vincitrici partecipano al turno successivo di questa stessa fase e se la vedono con le quarte classificate dei rispettivi gironi. Queste ultime hanno un piccolo vantaggio, perché in caso di parità prevale la squadra con la migliore posizione in classifica. 

Serie C, la fase nazionale dei play-off

Nella seconda fase si inizia a fare dannatamente sul serio. Nella cosiddetta fase nazionale partecipano le sei compagini che hanno superato la fase a girone, le tre terze classificate e la vincitrice della Coppa Italia Serie C. Le cinque squadre che superano il primo turno della fase nazionale se la vedono poi con le seconde classificate della stagione regolare. Da questi quattro match escono i nomi delle quattro squadre protagoniste dell’accesissima ultima fase.

La final four

La fase finale, denominata final four, mette a tu per tu le squadre che sono riuscite ad imporsi nelle prime due fasi. Sia le semifinali che la finale si giocano con la classica formula delle gare di andata e ritorno. Non valgono la regola dei gol in trasferta e nemmeno la posizione in classifica al termine della regular season: in caso di pareggio al termine delle due gare, infatti, sono previsti tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore.

Serie C, la storia dei play-off

L'ultima squadra ad imporsi nei play-off è stata, un po' a sorpresa, il Lecco: i lombardi hanno avuto la meglio sul Foggia, imponendosi in Puglia per 1-2 e vincendo con un netto 3-1 allo stadio Rigamonti-Ceppi. Nella stagione 2021/22 altra sfida nord-sud: protagoniste in questo caso due big assolute come Padova e Palermo, con i siciliani avanti sia all'andata che al ritorno con un "allegriano" 1-0. Tra le edizioni precedenti, da segnalare quella del 2016/17, con la vittoria del Parma nella gara unica in quel di Firenze contro l'Alessandria. I gialloblu di D'Aversa si imposero per 2-0 con reti di Scavone e Nocciolini.

Guardando all'era moderna, la prima squadra ad imporsi negli spareggi nobili è stato il Como: dobbiamo tornare indietro fino all'edizione 2014/15 della Serie C, con i lombardi avanti nella finale contro il Bassano Virtus. Decisivo il 2-0 dell'andata con reti di Le Noci e Simone Ganz.

I play-out: la corsa per evitare la Serie D

Uno sguardo veloce anche sulla lotta per non retrocedere. Nello specifico, sono nove le squadre che retrocedono in Serie D, con le ultime che scendono direttamente. Invece, le compagini classificatesi tra la penultima e la quintultima posizione disputano gli spareggi, con partite di andata e ritorno. La squadra meglio classificata ha il vantaggio di giocare la seconda gara in casa e in caso di parità prevale la posizione più favorevole. Tuttavia, se il distacco tra le squadre coinvolte è superiore a otto punti, non si disputano i play-out.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.