Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Motori
  2. MotoGP

MotoGP: tutte le volte che il Mondiale si è deciso all’ultima gara

Per la sesta volta nella storia della MotoGP il Mondiale verrà deciso all’ultima gara. Come nel 2022 anche quest’anno sarà decisivo l’appuntamento di Valencia.

Bagnaia contro Martin anche a Valencia, anche nell’ultima gara stagionale. Sarà la sesta volta dal 2002 (ovvero da quando la classe 500 è stata sostituita dalla MotoGP) che il Mondiale verrà deciso nell’ultimo appuntamento stagionale.

2006: Hayden vs Rossi

Il primo titolo MotoGP ad essere deciso all’ultimo respiro fu quello del 2006 che vide protagonisti Nicky Hayden e Valentino Rossi. Con un’inaspettata rimonta all’ultimo Gran premio il pilota americano riuscì a laurearsi campione sovvertendo pronostici e aspettative. Rossi infatti si presentò alla gara della domenica valenciana con 8 punti di vantaggio e con la pole position conquistata al sabato. Un’inaspettata caduta di Valentino mentre era settimo e l’incredibile rimonta di Hayden, giunto terzo a fine gara, regalarono il successo iridato all’indimenticato pilota americano, vincitore nella classe regina per la prima (e unica) volta in carriera.

2013: Marquez vs Lorenzo

Il primo titolo iridato in MotoGP di Marc Marquez arrivò nel 2023 nell’ultima gara stagionale ai danni del connazionale Jorge Lorenzo. Arrivato con un esile vantaggio alla gara di Valencia, Marquez riuscì a limitare i danni, arrivando terzo e conquistando il titolo di campione del Mondo.

2015: Lorenzo vs Rossi

Il ricordo più amaro per tutti i tifosi di Valentino Rossi. La sconfitta che dopo anni brucia ancora. Il successo di Lorenzo arrivato dopo lo scontro fisico tra il Dottore e Marquez in Malesia. Ma andiamo con ordine. Alla penultima gara della stagione sul circuito di Sepang, Rossi e Marquez (ormai fuori dai giochi per il titolo mondiale) battagliano come non mai con lo spagnolo che più volte provoca il pesarese con una guida ai limiti del regolamento. La frustrazione gioca un bruttissimo scherzo a Valentino che con un calcio atterra l’avversario e lo metti fuori dai giochi. Il comportamento di Rossi gli provocherà una penalità severissima: ultimo posto in griglia nel Gran premio di Valencia. Nonostante una rimonta epica il Dottore non riesce nell’impresa e il titolo verrà vinto da Jorge Lorenzo.

2017: Marquez vs Dovizioso

Di nuovo Marquez, di nuovo all’ultimo Gran Premio. Questa volta contro Andrea Dovizioso. Il margine dello spagnolo è di quelli che possono far dormire sonni tranquilli. 21 punti, gli stessi che avrà Bagnaia contro Marti nel weekend di Valencia. Nel 2017 però non c’era la sprint race a poter cambiare le carte in tavola. Tutto come da copione, Marquez vince la gara e il titolo. Delusione per Dovizioso che non riesce neanche a terminare la corsa.

2022: Bagnaia vs Quartararo

Podio in Thailandia, podio in Australia e successo in Malesia. Così si presenta Bagnaia all’appuntamento di Valencia nel 2022, con uno stato di forma superiore a quello di Quartararo (0 punti tra Thailandia e Australia) e i favori del pronostico. La gara per il pilota italiano però è tutt’altro che semplice e i primi giri fanno tremare i milioni di tifosi italiani pronti a celebrare un successo che manca dal 2009. Il nono posto finale basta a Pecco che festeggia un successo atteso tredici anni.

2023: Bagnaia vs Martin

Anche il titolo 2023, come detto, verrà deciso a Valencia, consueto teatro dell’ultimo GP stagionale. Favoritissimo è Pecco Bagnaia che con 21 punti di vantaggio arriva in terra spagnola con la possibilità di chiudere il discorso già al sabato durante la sprint race. Non ci resta che aspettare e vedere chi sarà il vincitore del titolo Mondiale 2023.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.