Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
Serie B Generic
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: il format, date e orari

Tutto quello che c’è da sapere sulla Serie B per l’edizione 2023/2024. Il calendario, le soste, i primati e dove vedere in TV e in streaming le partite più belle. 

La Serie B 2023/2024 è la 92esima edizione del secondo campionato italiano di calcio in ordine gerarchico, l'88esima da quando c’è il girone unico. Il torneo si compone di 20 squadre per un totale di 380 partite di quella che possiamo definire come regular season, netto di play-off e play-out. Quest’anno ci sono state due novità importanti tra i club che sono andati a sostituire le retrocesse Brescia, Perugia, SPAL e Benevento. Si sono infatti aggiunte alla competizione la FeralpiSalò, che mai nel corso della propria storia era riuscita a spingersi così in alto, ed il Lecco che mancava da cinquant’anni dalla Serie B.

Oltre a queste due sono state promosse pure Catanzaro e Reggiana. Dalla A sono invece approdate in purgatorio la Sampdoria (che resisteva da undici anni in massima categoria), lo Spezia e la Cremonese. Insomma, competizione bella ricca di spunti interessanti con Lombardia ed Emilia-Romagna regioni dello Stivale più rappresentate: cinque per la prima (Brescia, Como, Cremonese, FeralpiSalò e Lecco) e tre per la seconda (Parma, Modena e Reggiana). 

La storia del torneo

Sono 143 in totale le squadre che hanno preso parte ai 92 campionati di Serie B disputati dal 1929 fino ad oggi. In tutti questi anni la competizione è stata vinta, almeno una volta, da 50 squadre diverse. Contrariamente alla categoria superiore, non tutti i tornei cadetti sono stati disputati sempre a girone unico. La squadra in assoluto più presente è il Brescia con 65 partecipazioni. Record non lusinghiero, invece, per il Taranto che è il club con più presenze senza mai aver ottenuto una promozione. Le due società che hanno vinto più volte il torneo sono Atalanta e Genoa, con sei affermazioni a testa. 

Sempre i bergamaschi sono anche quelli che hanno ottenuto il più alto numero di promozioni: ben dodici, un primato condiviso con il già citato Brescia. Tra le big che hanno preso parte al campionato ci sono Napoli, Roma, Milan e Juventus, con queste ultime tre che sono le uniche nella storia ad aver vinto tutte le edizioni alle quali hanno preso parte. Non è mai esistita una squadra capace di concludere l’intero cammino da imbattuta. Quella che ci è andata più vicina è stata il Perugia nell’annata 1984/1985 che perse una solta volta in 38 partite.

La formula del campionato di Serie B

Al termine del campionato, le prime due squadre qualificate sono promosse direttamente in Serie A. La terza, invece, dovrà passare attraverso un’appendice del torneo: i play-off. A contendersi l’ultima porticina che apre al paradiso sono le compagini che si sono piazzate dal terzo all’ottavo posto. Esiste un solo ed unico caso in cui queste gare supplementari non vengono giocate: quello in cui la terza abbia staccato le rivali di almeno 14 punti. I play-off sono strutturati in tre turni: turno preliminare, semifinali e finale. Nel turno preliminare, si giocano due partite di sola andata tra la sesta e la settima classificata e tra la quinta e l’ottava classificata. In caso di parità supplementari e se l’equilibrio permane va avanti quella meglio piazzata in campionato. 

Alle semifinali i match sono invece di andata e ritorno, sempre con eventuali supplementari e poi sguardo alla classifica finale. In finale, invece dopo gli eventuali supplementari sarebbero i rigori a determinare l’ultima promossa in Serie A. In coda alla graduatoria, invece, le tre squadre piazzate agli ultimi posti retrocedono in Serie C, mentre la quarta viene determinata dall’esito dei play-out. In quest’ultimo caso si sfidano la quart’ultima e la quint’ultima a meno che tra loro non ci siano almeno quattro lunghezze di distanza. Si giocano due partite: andata e ritorno. Se dopo 180 minuti non c’è un vincitore si osserva la miglior differenza reti nell’arco dei match e il miglior piazzamento in classifica. In caso di pari punti supplementari e poi rigori. 

Il calendario, le soste e dove vedere la Serie B in TV e in streaming

Il torneo inizia il 23 agosto 2023 e si conclude 10 maggio 2024. Sono cinque i turni infrasettimanali previsti:

Martedì 29 agosto 2023
Martedì26 settembre 2023
Martedì 26 dicembre 2023
Martedì 27 febbraio 2024
Mercoledì1 maggio 2024

Quattro sono invece le soste già programmate:

Prima pausa: sabato/domenica 9/10 settembre 2023
Seconda pausa:sabato/domenica 14/15 ottobre 2023
Terza pausa: sabato/domenica 18/19 novembre 2023
Quarta pausa: sabato/domenica 23/24 marzo 2024

I diritti televisivi del campionato italiano di Serie B appartengono a DAZN e Sky. Le partite sono visibili sia in TV che in streaming attraverso le apposite app su ogni dispositivo mobile sia tramite DAZN che Sky Go e NOW. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.