Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
football generic
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: i prospetti migliori che meritano la A

Dal numero 10 Adrian Bernabè al centravanti Antonio Raimondo, passando per l'americano Tessmann. I giovani talenti da tenere d'occhio.

Il campionato di Serie B propone come al solito un folto gruppo di giovani talenti che possono ambire a palcoscenici più prestigiosi. Non fa eccezione l’edizione 2023/24 della Cadetteria, nel segno di alcuni talenti che - nonostante la giovane età e la poca esperienza - appaiono già pronti per la nostra Serie A. Per la serie: va data loro solo fiducia, perché il risultato è garantito. Ma andiamo nello specifico e vediamo quali sono i giocatori di cui sentiremo parlare nel prossimo futuro della massima serie.

Adrian Bernabé (Parma - centrocampista)

Qui parliamo di un giocatore dalle doti tecniche incredibili. Trequartista (e regista) dalla tecnica sopraffina, lo spagnolo Adrian Bernabé è pronto al grande salto. Il numero 10 iberico, cresciuto nelle giovanili di Barcellona e Manchester City (curriculum niente male), sogna di calcare i campi della Serie A con il suo Parma, lanciatissimo dopo un biennio tutt'altro che esaltante. Tra i segreti degli emiliani anche la crescita esponenziale del classe 2001 di origini catalane, bravo a giocare nello stretto, uomo assist straordinario e dalle doti balistiche che molti paragonano a quelle del mitico Gianfranco Zola.

Sempre nel Parma c'è Adrian Benedyczak, attaccante polacco che ha vissuto un avvio di stagione spumeggiante, nel segno di 7 gol. Qualche infortunio di troppo ha fermato la corsa del 23enne originario di Kamien Pomorski, ma siamo sicuri che anche lui sia pronto per la Serie A.

Antonio Raimondo (Ternana - attaccante)

Tutti parlano di Zirkzee e di una cessione ad una big che sembra ormai certa in vista della prossima stagione. In pochi, però, pensano ad un Bologna che si ritrova già in casa due sostituti assolutamente all’altezza: da un lato l'olandese Sydney van Hooijdonk, già presente in rosa e usato con il contagocce da Thiago Motta, dall'altro un Antonio Raimondo che sta facendo faville in Serie B con la maglia della Ternana. Il classe 2004 è in prestito proprio dal Bologna e sta vivendo un momento fantastico, come certificano le 5 reti realizzate nelle quattro gare disputate a dicembre (7 i gol totali fin qui) e la convocazione nella Nazionale U20.

Andrea Papetti (Brescia - difensore)

Non solo attaccanti. Tra i prospetti da seguire con attenzione c’è anche il difensore del Brescia, Andrea Papetti. Classe 2002 originario di Cernusco sul Naviglio, il centrale può fare leva su un fisico niente male (è alto 186 centimetri) e fa dell'anticipo la sua arma migliore.

Tanner Tessmann (Venezia - centrocampista)

Tra tanti italiani ed europei, spiccano anche i talenti statunitensi. Tra questi impossibile non menzionare il centrocampista del Venezia Tanner Tessmann: originario dell'Alabama, il 22enne ex Dallas può giocare da mediano, regista e trequartista e - sotto la guida del guru Paolo Vanoli - sta vivendo la stagione della definitiva consacrazione. Per lui, parlano i 4 gol e 3 assist messi fin qui a referto. Niente male.

Sempre nel Venezia, sempre americano: parliamo del centrocampista Gianluca Busio, altro giocatore duttile e dalle grandi doti tecniche che si sta facendo apprezzare a suon di gol e assist. Guardando sempre ai talenti a stelle e strisce, occhio all'esterno mancino Kristoffer Lund Hansen, in forza al Bari e annoverabile tra i terzini più interessanti della Cadetteria.

Sebastiano Esposito (Sampdoria - attaccante)

Qui non parliamo di una sorpresa, ma di un attaccante che secondo molti osservatori è tra i migliori prospetti del calcio italiano. Parliamo di Sebastiano Esposito, punta in prestito dall’Inter che sta facendo le fortune della Sampdoria di Andrea Pirlo. Quattro gol e tre assist per il 21enne originario di Castellammare di Stabia: l'erede di Fabio Quagliarella vuole mostrare finalmente il suo talento dopo gli anni altalenanti tra Bari, Anderlecht e Basilea.

Luca Moro (Spezia - attaccante)

Chiudiamo con un altro attaccante che si sta facendo le ossa in Serie B. Luca Moro, in prestito dal Sassuolo, sogna di riportare in alto uno Spezia protagonista di un avvio di stagione a dir poco deludente. Per il 22enne di Monselice (in provincia di Padova) ancora un bottino relativamente povero, nel segno di soli 3 gol realizzati. Numeri da migliorare, considerando le doti incredibili di un attaccante che potrebbe togliere il posto al neroverde Pinamonti.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.