Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Eredivisie generic
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Eredivisie: calendario, date e dove vederla in tv

Tutto sull'Eredivisie, il massimo campionato olandese: un torneo spettacolare, dove la regola principale è sempre quella di segnare un gol più dell'avversario.

Evento: Eredivisie
Luogo: Olanda
Date: agosto 2024-maggio 2025
Dove vederla:Mola Tv

È uno dei campionati più spettacolari d'Europa e del mondo, anche uno di quelli più prestigiosi e di tradizione. Con una regola principale, che resiste nel tempo: quella di provare sempre a segnare un gol più dell'avversario, piuttosto che badare a conservare il vantaggio. Stiamo parlando naturalmente dell'Eredivisie, il massimo campionato olandese. 

Eredivisie, il massimo campionato dei Paesi Bassi

L'Eredivisie nel suo formato attuale è partita ufficialmente nel 1956/57 con la creazione del girone unico, che ha soppiantato le precedenti versioni del campionato, basate su gironi preliminari seguiti da una fase finale decisiva per l'assegnazione del titolo. Pochi i cambiamenti da allora. Le squadre sono rimaste 18, con la contrapposizione tra gli storici club di Amsterdam (Ajax), Rotterdam (Feyenoord) ed Eindhoven (PSV) a dominare la scena, salvo saltuari inserimenti di altre formazioni come l'AZ Alkmaar o il Twente. 

Un campionato dove si è sempre segnato molto e che ha visto muovere i primi passi di autentiche leggende del calcio mondiale, da Johan Cruijff a Ruud Gullit, da Marco van Basten a Frank Rijkaard, fino ad arrivare a campioni più vicini ai nostri giorni come Arjen Robben e Wesley Sneijder. 

Eredivisie, squadre partecipanti e regolamento

Le squadre che partecipano all'Eredivisie, appunto, sono diciotto. Il titolo è vinto dalla formazione che al termine delle 34 giornate ha conseguito il maggior numero di punti: in caso di parità la prima discriminante è rappresentata dalla differenza reti. La seconda classificata accede direttamente alla fase eliminatoria della Champions League, mentre la terza classificata deve disputare i play-off di qualificazione. 

La quarta accede all'Europa League insieme alla vincitrice della Coppa Nazionale, mentre per stabilire la qualificata in Conference League si gioca a fine anno un play-off a quattro tra le altre formazioni meglio classificate del campionato, dal quinto all'ottavo posto. 

Capitolo retrocessioni: le ultime due scendono direttamente in Eerste Divisie, la seconda divisione, mentre la terzultima gioca un play-out con tre formazioni della serie inferiore. In palio l'ultimo posto nell'Eredivisie dell'anno successivo.

Quando si giocano le partite dell'Eredivisie

Il campionato olandese solitamente scatta ad agosto per concludersi a maggio. La pausa invernale è solitamente contenuta a meno di un mese, tra fine dicembre e metà gennaio. L'Eredivisie da tempo adotta un modello di calendario asimmetrico, a cui recentemente si sono convertite altre importanti leghe europee come la Serie A, la Liga, o la Ligue 1. Le giornate del girone d'andata, in parole povere, non corrispondono a quelle del girone di ritorno, ma non solo: le partite di ogni turno sono sempre diverse. 

Al netto dei turni infrasettimanali, ogni weekend di campionato è strutturato su un anticipo al venerdì, seguito da quattro partite al sabato e da quattro alla domenica, che possono variare in ragione del numero di formazioni olandesi impegnate nei giorni precedenti nelle coppe continentali.

L'albo d'oro dell'Eredivisie, il campionato olandese

Limitatamente all'Eredivisie, la parte del leone nell'albo d'oro la fanno le tre big storiche d'Olanda: Ajax con 28 titoli (altri otto sono arrivati nel pre-girone unico, PSV con 21 (più altri tre precedenti) e Feyenoord con 11 (più altri cinque). L'AZ Alkmaar ha vinto due titoli nel 1981 e più recentemente nel 2009, mentre un titolo a testa l'hanno conquistato lo Sparta Rotterdam nel 1959, il DWS nel 1964 e il sorprendente Twente nel 2010.

Le tre squadre sempre presenti e le quattro mai retrocesse

Soltanto tre formazioni hanno preso parte a ciascuna edizione dell'Eredivisie. Non ci crederete, ma si tratta proprio delle tre grandi storiche del calcio olandese, l'Ajax, il PSV e il Feyenoord, che rappresentano anche le tre squadre più seguite in tutti i Paesi Bassi, quelle col maggior numero di sostenitori e caratterizzate dalle rivalità più forti e accese. Sono loro ad aver conquistato il maggior numero di titoli e ad aver quasi monopolizzato la lotta al vertice, anche se di tanto in tanto c'è spazio per imprese a sensazione di qualche outsider. A proposito delle altre squadre, va segnalato come ci sia un'altra squadra mai retrocessa nel campionato olandese: è l'Utrecht, che dopo la promozione in massima serie nel 1970 non è mai sceso di categoria per 54 stagioni di fila. 

Eredivisie, dove vederla in TV

I diritti di trasmissione televisiva delle partite dell'Eredivisie sono di pertinenza di Mola Tv, un servizio di streaming indonesiano che, per ogni giornata, trasmette un certo numero di match. Tra le partite trasmesse, ovviamente, non mancano mai quelle di Ajax, PSV e Feyenoord, ma c'è spazio per tutti i confronti più interessanti.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.