Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Champions League

Women's Champions League: scocca l'ora della Juventus

Al via la Women's Champions League con i turni preliminari. Le ragazze bianconere di Montemurro impegnate nel 'Mini Tournament': gara secca contro le kazake dell’Okzhetpes.

Evento: Juventus-Okzhetpes
Luogo: Stadio Am Brentano Bad di Francoforte
Quando: 13:00, 6 settembre 2023
Dove vederla: DAZN

Via al primo turno della Women's Champions League 2023/24, che prenderà il via il 6 settembre. Dunque, inizia il lungo cammino verso il sogno che porterà poi alla fase a gironi e, successivamente, a quella a eliminazione diretta. Scalda i motori anche la Juventus, che, avendo concluso al secondo posto in campionato, dovrà giocarsi l'accesso ai gruppi attraverso il 'Percorso piazzate' previsto dal regolamento. 

Le bianconere, inserite nel Gruppo 2, scenderanno in campo mercoledì 6 settembre, alle 13:00, contro le kazake dell’Okzhetpes. In caso di passaggio del turno affronteranno poi la vincente della sfida tra Eintracht Frankfurt e FC Slovácko (sabato 9 settembre).

Il format della Women's Champions League

Non è finita qui. Se la Juventus dovesse vincere il 'Mini Tournament', allora dovrà procedere con la seconda fase di qualificazione, il cui sorteggio avverrà il 15 settembre a Nyon. In questa fase entreranno in gioco le seconde classificate delle sei federazioni più in alto nel ranking.

Juventus-Okzhetpes: vincere è un imperativo

Dopo cinque scudetti di fila, la Juventus ha abdicato cedendo la corona di campione d'Italia alla Roma. Dunque, l'avventura nella Women's Champions League parte dai preliminari, attraverso il Gruppo 2 del Percorso piazzate. Le ragazze di Montemurro giocheranno allo stadio Am Brentano Bad di Francoforte, in Germania, contro la formazione kazaka dell'Okzhetpes. Gara da dentro o fuori. Non si può sbagliare, altrimenti si torna a casa. 

Si tratta, infatti, di una partita secca che premia chi vince. Le bianconere hanno già esperienza in questo mini torneo, avendo già partecipato con successo la scorsa stagione. Nel 2022/23 Girelli e compagne si sbarazzarono dell'RFCU Lussemburgo per 4-0 e del Kiryat Gat con il risultato di 3-1, dominando il Gruppo 6 delle qualificazioni. Nel secondo turno la Juventus pescò dall'urna le danesi dell’HB Koge, contro cui pareggiarono 1-1 all'andata in trasferta per poi vincere 2-0 al ritorno disputato al Moccagatta di Alessandria.

Come arriva la Juventus all'appuntamento di Champions

Per prepararsi al meglio all'impegno europeo la squadra femminile della Juventus è scesa in campo due volte in test amichevoli. È andata male contro le campionesse in carica del Barcellona che hanno stravinto 5-0, mentre il riscatto è arrivato nel successivo match contro il Como, che l'undici guidato da Montemurro ha vinto con il risultato di 2-1. Le bianconere fanno leva sullo zoccolo duro composto da Sara Gama, a sorpresa esclusa dalla rosa dei convocati per il Mondiale dalla ormai ex Ct dell'Italia Bertolini, Cristiana Girelli, Barbara Bonansea e Arianna Caruso. 

Dal Paris Saint-Germain è arrivata Estelle Cascarino, difensore centrale classe 1997 di esperienza internazionale. Ha fatto anche parte della spedizione transalpina che ha partecipato al Mondiale femminile, finendo per essere eliminata ai rigori dalle padrone di casa dall'Australia ai quarti di finale. Altri due colpi sono stati messi a segno dal Bordeaux: Maëlle Garbino e Ella Palis. Volti nuovi per tornare a vincere in patria e ben figurare in Europa: contro le kazake allenate da Begaim Kirgizbayeva non sono ammessi passi falsi. Già, la Juventus finora ha sempre raggiunto la fase a gironi da quando è stata introdotta nel 2021/22.

Women's Champions League: le altre big in campo nel Mini Tournament

L'Arsenal fa parte del Gruppo 3 e dovrà confrontarsi con le svedesi del Linköping nella gara in programma mercoledì 6 settembre con fischio d'inizio alle 17:00. Sulla carta il divario tra le due compagini è netto, ma le londinesi saranno impegnate nella tana delle scandinave. Le biancorosse hanno la Champions League nel mirino, dopo essersi spinte fino alla semifinale nell'ultima edizione. Le ragazze della capitale inglese sono state eliminate ai supplementari dal Wolfsburg, poi sconfitto in finale dal Barcellona. L'obiettivo è riprovarci, anche perché il club ha condotto una campagna acquisti di prim'ordine per consegnare a Jonas Eidevall una rosa ancora più competitiva. L'altra partita del Gruppo 3, invece, vede in campo Paris FC e Kryvbas.

Il Benfica, invece, rientra nel 'Percorso Campioni', quello di cui fanno parte le vincitrici del campionato delle federazioni dall'ottavo posto in poi nel ranking. Le lusitane, capitate nel Gruppo 6, ospiteranno le nordirlandesi del Cliftonville: in caso di successo, troveranno una tra BIIK-Shymkent e SFK Rīga. La scorsa stagione le aquile portoghesi furono eliminate nella fase a gironi, piazzandosi terze in un un gruppo di ferro con Barcellona e Bayern Monaco, oltre alla cenerentola Rosengård.

Proprio il Rosengård, così come Slavia Praga, St. Pölten, Vllaznia e Zurigo, puntano a riconquistare l'accesso ai gironi dopo la partecipazione della scorsa annata.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.