Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis
  2. Wimbledon

Wimbledon: c’è Zverev contro Berrettini. Nel femminile in campo la campionessa Rybakina

L’azzurro è in grande spolvero dopo il periodo di difficoltà vissuto. Dopo Sonego e de Minaur ora tocca al tedesco. Per la kazaka, impegno contro la britannica Katie Boulter. 

Evento: Alexander Zverev-Matteo Berrettini
Luogo: Wimbledon, Londra
Quando: 17:15, 8 luglio 2023
Dove vederla: Sky Sport Tennis

Non doveva neppure esserci, Matteo Berrettini, in questa edizione di Wimbledon. E invece, praticamente al fotofinish, il ventisettenne capitolino ha stretto i denti e preso parte a una competizione dove ha il record assoluto per un italiano con la finale raggiunta nel 2021. Dopo un periodo di rallentamento, con qualche infortunio di troppo, The Hammer sta finalmente ritrovando la condizione migliore, tanto che qualcuno ha paragonato le sue attuali performance nella rassegna londinese a quelle delle 2022. Arrivati a questo punto, nessun traguardo può essere precluso per il laziale giunto al terzo turno nel quale dovrà misurarsi contro Alexander Zverev

Occhio però ai precedenti che sono sfavorevoli per l’azzurro: nelle cinque volte in cui ha affrontato il tedesco, infatti, ha vinto soltanto una volta ai Masters 1000 di Roma del 2019. Tutti gli altri confronti sono andati invece a favore dell’asso di Amburgo. Che piega prenderà la prossima partita, difficile prevederlo ma certamente sarà una sfida da vivere intensamente tra due giocatori che fin qui hanno dato letteralmente spettacolo.

L’Italia s’è desta: dopo Sinner, prova a mandare anche Berrettini agli ottavi

Dalle lacrime di Stoccarda alla gioia, a tratti incontenibile di Londra. Nel giro di poche settimane è cambiata la vita di Matteo Berrettini, passato da oggetto misterioso ormai lontano dai propri standard ad uno dei grandi protagonisti della centotrentaseiesima edizione di Wimbledon. Allora la vera incognita, a questo punto, non può che essere la tenuta fisica, nella speranza che tutto continui a funzionare per il meglio per The Hammer. Che dopo aver battuto all’esordio Lorenzo Sonego in un derby che lo aveva visto partire male, ha ripetuto l’impresa anche contro Alex de Minaur in maniera pure più agevole. Con Sinner che ha già strappato il pass per gli ottavi di finale, l’Italia può sperare finalmente in un torneo nel quale non è soltanto sparring partner di talenti provenienti da altre parti del Mondo. 

Tra il dire e il fare di mezzo c’è Alexander Zverev. Il tedesco finora ha fatto en plein anche se sulla carta non ha incontrato avversari potenzialmente dannosi. Gijs Brouwer e Yosuke Watanuki non avevano già in partenza il phisique du role per mettere seriamente in difficoltà il numero ventuno del ranking ATP. Qualche speranza in più la può avere Berrettini, purché continui a ripetere performance del livello di quelle apprezzate finora. E, se possibile, alzando ulteriormente l’asticella. 

Rybakina prova a ripetersi. Di fronte al terzo turno ha Katie Boulter

Evento: Katie Boulter-Elena Rybakina
Luogo: Wimbledon, Londra
Quando: 17:45, 8 luglio 2023
Dove vederla: Sky Sport Tennis

Nello sport vincere è complicato, specialmente ai livelli più alti come quelli riscontrabili qui a Wimbledon. Ripetersi, poi, è roba per fenomeni assoluti. Ha la possibilità di provarci Elena Rybakina, campionessa in carica qualificatasi per il terzo turno della competizione britannica. La ventiquattrenne russa naturalizzata kazaka era partita maluccio in questa edizione, concedendo il primo set alla statunitense Shelby Rogers ma riuscendo poi a rimontare. Più soft il secondo turno dove col minimo sforzo aveva regolato la francese Alizé Cornet. 

Naturalmente, man mano che si va avanti, la soglia di difficoltà si alza sempre di almeno una tacca per cui non è da prendere sottogamba il prossimo impegno della numero tre della graduatoria WTA. Sulla carta non sembrerebbe così, anche perché la prossima avversaria è Katie Boulter che nel ranking occupa la casella numero ottantanove e che in carriera ha ottenuto un solo successo, peraltro recentissimo, col Rothesay Open di Nottingham anch’esso su erba. Ad ogni modo le due tenniste non si sono mai affrontate prima d’ora, per cui c’è quel pizzico di curiosità che fa guardare con ancora più interesse l’evento. 

Da un lato quindi c’è chi cerca un bis nella competizione: una roba che dal 2000 ad oggi abbiamo visto soltanto con le sorelle Williams. Dall’altro c’è chi spera di raccogliere lo scalpo della regina per acquisire ancora più credibilità e autostima. Chi ha già strappato il pass per gli ottavi di finale è Iga Swiatek, polacca che in questo momento è la numero uno in assoluto. Dopo Zhu Lim e Sorribes Tormo, la ventiduenne di Varsavia ha fatto fuori anche la croata Petra Martic. Anche la statunitense Jessica Pegula è già agli ottavi, dopo la vittoria sull’italiana Elisabetta Cocciaretto. In giornata, poi, toccherà pure ad Aryna Sabalenka, altra autorevole candidata che dovrà misurarsi contro Anna Blinkova. Due i precedenti, entrambi a favore della bielorussa. 

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.