Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Altri Sport

Volleyball Nations League: Italia contro la Cina

Dopo il match con l'Iran, c'è un'altra asiatica sulla strada degli azzurri, impegnati nel girone 3 di base a Rotterdam.

Evento: Cina-Italia
Luogo: Ahoy Arena, Rotterdam
Quando: 13:00, 22 Giugno 2023
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Arena, Now TV

Dopo la sfida con l'Iran, c'è un'altra asiatica sulla strada dell'Italia nella seconda fase della Volleyball Nations League. È la Cina la seconda avversaria degli azzurri nel girone 3, che ha base a Rotterdam. Stesso orario del match precedente, le 13:00, per un incontro che apre il programma della giornata di giovedì 22 giugno, che prevede – proprio come per il tabellone di mercoledì – un totale di sei partite nel corso del giorno.

VNL: il programma completo di giovedì 22 giugno

Due i gironi, quello di Rotterdam in Olanda e quello di stanza a Orleans in Francia. Tre le partite per ogni raggruppamento. Alla Ahoy Arena, l'avveniristico impianto della città dei Paesi Bassi, si parte alle 13:00 con Cina-Italia e si prosegue alle 16:30 con Serbia-Germania, per poi concludere col match serale delle 20:00 tra i padroni di casa dell'Olanda e la Polonia

In Francia si parte alle 13:00 con la sfida tra Giappone e Brasile, alle 16:30 è in programma Canada-Bulgaria mentre alle 20:30 si chiude con l'incontro tra Slovenia e Cuba. I padroni di casa transalpini affrontano un turno di riposo.

Azzurri travolgenti contro l'Iran

Tutta un'altra musica per l'Italia di De Giorgi con i suoi big in campo. Contro l'Iran, spazzate via di colpo le incertezze e i passaggi a vuoto della prima parte del cammino in Volleyball Nations League. Tre a zero il finale, una vittoria netta nel punteggio e assai incoraggiante per la qualità della prestazione offerta da Giannelli e compagni. Michieletto il grande protagonista con 15 punti a referto, seguito da Romanò con 14 e da Lavia con 11. Italia padrona della situazione nei primi due set, vinti rispettivamente sui parziali di 25-19 e 25-16, e capace di una sensazionale rimonta nel terzo, in cui si era ritrovata sotto sul 20-24. 

Le battute di Giannelli, l'efficacia del muro e un cuore grande hanno aiutato gli azzurri a costruire un mini parziale di 6-0, utile a chiudere il match sul 26-24, evitando pericolose code al quarto set. Una vittoria da tre punti, che avvicina il sestetto Campione d'Europa e del mondo al traguardo della qualificazione alle Final Eight, prima tappa di un'estate che si concluderà con l'atteso appuntamento degli Europei casalinghi.

Chi è la Cina, avversaria della nazionale azzurra

Rispetto all'Iran, la Cina è una nazionale che sembra avere qualcosina in meno sotto il profilo del talento e dell'imprevedibilità, mentre probabilmente si fa preferire per la tenuta difensiva e per la capacità di allungare a dismisura ogni scambio. I risultati della prima parte di questa avventura nella Volleyball Nations League non sono stati incoraggianti per il sestetto guidato da Sheng Wu. 

Appena una vittoria nel primo gironcino di Nagoya, quella ottenuta al quinto set ai danni della Bulgaria. Tre a due il finale, coi cinesi sempre raggiunti dai bulgari prima del parziale decisivo, vinto sul punteggio di 15-9. Poi, però, sono arrivate soltanto sconfitte. Zero a tre contro la Serbia, quindi i due ko in quattro set contro Francia e Iran. 

Il raggruppamento di Rotterdam, invece, s'è aperto con la pesante sconfitta in tre set contro gli olandesi. Tulipani padroni di casa e del campo, con tre parziali vinti in modo piuttosto agevole a 19, 22 e 21. Altra sconfitta in tre set (con parziali a 26, 22 e 18) nel secondo match contro gli Stati Uniti. Tra i punti di forza della nazionale asiatica c'è il giovane matello Jingyin Zhang, alto 207 centimetri e capace di far valere la propria esuberanza atletica anche a muro. Dopo la prima fase era ai primissimi posti della classifica dei marcatori ed è il terminale offensivo privilegiato della squadra.

VNL, occhi puntati su Giappone-Brasile

Tra le altre partite in programma in concomitanza con Cina-Italia, spicca il match d'apertura di giornata a Orleans, in Francia, tra Giappone e Brasile. In campo la nazionale che guida la classifica del torneo con sei vittorie in altrettanti incontri, quella asiatica, e i verdeoro che inseguono con quattro successi e una sola sconfitta. 

Un bel test per i nipponici che sin qui hanno avuto ragione di squadre attrezzate come la Serbia o la Francia, ma che affrontano per la prima volta una big a ranghi completi. Il Brasile, che nella Week 2 ha giocato una sola partita (3-0 alla Bulgaria, pratica sbrigata senza eccessivi patemi per la Selecao) arriva pronto all'appuntamento, col piccolo vantaggio di aver riposato nel giorno precedente.

Notizie Pallavolo

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.