Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Altri Sport

Volleyball Nations League: gli uomini chiave dell'Italia

Dopo una prima settimana complicata, comincia la seconda fase del torneo per gli azzurri: appena quattro i confermati dal Ct De Giorgi.

Evento: Volleyball Nations League
Luogo: Ottawa, Nagoya, Rotterdam, Orleans, Anaheim, Pasay e Danzica
Quando: 6 Giugno-23 Luglio 2023
Dove vederla: Sky

Dopo una prima fase piuttosto complicata, in cui ha ottenuto due vittorie e due sconfitte, la Volleyball Nations League dell'Italia entra nel vivo. Scatta la seconda settimana del torneo, in cui gli azzurri saranno impegnati alla Ahoy Arena di Rotterdam, e tornano a disposizione i big, i grandi protagonisti dell'ultimo Mondiale vinto in Polonia. Appena quattro, infatti, i confermati rispetto al girone di Ottawa: Rinaldi, Federici, Gironi e Romanò.

Italia, i convocati di De Giorgi per la seconda fase

Questi i 14 atleti scelti dal commissario tecnico azzurro per la fase di Rotterdam e, presumibilmente, per la Week 3 di Pasay, nelle Filippine, e per la fase finale di Danzica. Palleggiatori Simone Giannelli e Riccardo Sbertoli, schiacciatori Alessandro Michieletto, Daniele Lavia, Tommaso Rinaldi e Giulio Magalini, opposti Yuri Romanò e Fabrizio Gironi, centrali Simone Anzani, Gianluca Galassi, Roberto Russo ed Edoardo Caneschi, liberi Leonardo Scanferla e Filippo Federici. Si tratta, in pratica, dell'Italia “vera”, dopo l'auspicato riposo concesso in occasione della prima settimana ai big reduci da una stagione di club logorante.

Gli uomini chiave degli azzurri a Ottawa

Si fa sul serio, insomma, dopo gli esperimenti in Canada. Che solo apparentemente non hanno dato i frutti sperati, visto che le partite che doveva vincere l'Italia le ha portate a casa comunque. Promossi in blocco i due opposti, Yuri Romanò e Fabrizio Gironi, col primo diventato ormai una delle certezze del gruppo azzurro. L'attaccante della You Energy Piacenza è stato il terminale offensivo privilegiato nella prima fase, in cui ha messo a terra 56 palloni vincenti, entrando di diritto tra i migliori marcatori del torneo. 

Alle sue spalle, Gironi gli ha garantito preziosi minuti di respiro. Positivo anche lo score di Tommaso Rinaldi, giovane schiacciatore del Modena entrato ormai stabilmente nel giro azzurro dopo il necessario apprendistato e confermato per le fasi successive al pari del libero Filippo Federici, sempre molto attento e puntuale nelle chiusure.

Arrivano i big, da Giannelli a Michieletto

Col torneo che entra nel vivo, però, giusto affidarsi alla vecchia guardia, quella che ha conquistato gli esaltanti trionfi agli Europei 2021 e ai Mondiali 2022. Vecchia guardia, ovviamente, per modo di dire, visto che uno dei “veterani” del gruppo è Simone Giannelli, il miglior palleggiatore al mondo, che il 9 agosto compirà 27 anni. Sarà lui, ovviamente, a occuparsi della distribuzione del gioco, chiamando in causa di volta in volta le varie bocche da fuoco azzurre, da Daniele Lavia ad Alessandro Michieletto, oppure lo stesso Giulio Magalini, protagonista di un'ottima stagione a Verona. 

Sotto rete, poi, le star si chiamano Simone Anzani e Gianluca Galassi. Il primo, classe 1992, è il giocatore di maggior esperienza del gruppo, punto di forza della Lube e della nazionale italiana negli ultimi grandi tornei internazionali, uno di quelli a cui affidarsi nei momenti che scottano. Anche Galassi, però, ha sempre risposto presente ed è pronto a dare il suo contributo a muro e in attacco.

Gli impegni dell'Italia nella seconda fase e nel prosieguo del torneo

Quattro le partite che attendono l'Italia nel girone di Rotterdam. C'è da blindare il piazzamento tra le prime otto, che vale l'accesso alla Final Eight in Polonia: al momento gli azzurri sono noni, con lo stesso numero di vittorie di Olanda e Serbia, e devono migliorare la propria posizione. A Ottawa sono partiti con due sconfitte (0-3 contro Argentina e Stati Uniti) a cui hanno fatto seguito le vittorie in quattro set su Cuba e Germania. 

Il calendario del raggruppamento olandese prevede per il 21 giugno (ore 13) il match con l'Iran, per il 22 (ore 13) la sfida con la Cina, per il 23 (ore 20) il match con la Serbia e per il 25 (ore 12.30) quello con la Polonia. A inizio luglio, poi, gli incontri decisivi nelle Filippine contro Brasile, Canada, Slovenia e Giappone, con l'obiettivo di conquistare il maggior numero di vittorie e di punti possibili.

Dove può arrivare questa Italia?

L'obiettivo principale della stagione degli azzurri è rappresentato dagli Europei che scatteranno a fine agosto e che vedranno il loro atto finale a Roma. De Giorgi e i suoi giocatori puntano a confermare il titolo vinto due anni prima in Polonia, ma è ovvio che prima proveranno a portare a casa una competizione di grande prestigio come la Volleyball Nations League. Per prima cosa bisognerà staccare il pass per Danzica, poi tutto quel che arriverà sarà oro colato.

Notizie Pallavolo

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.