Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Volley
  1. Altri Sport

Volleyball Nations League femminile: Italia, occhio all’orgoglio turco

Quarti di finale della manifestazione itinerante. Le azzurre di coach Mazzanti (ancora senza Paola Egonu) sfidano l’ostica Turchia: riflettori sull’opposto Sylvia Nwakalor. In programma anche Stati Uniti-Giappone, Polonia-Germania e Brasile-Cina.

Adesso non si scherza più. La Volleyball Nations League femminile giunge alla fase ad eliminazione diretta, in programma in quel di Arlington (Texas) fino al prossimo 16 luglio. Tutti i quarti di finale sono in programma tra la serata di mercoledì e la giornata di giovedì: in campo le migliori otto classificate del lungo girone che ha visto trionfare la capolista Polonia, avanti di un punto sugli Stati Uniti (che comunque avrebbero conquistato il pass per la fase finale, in qualità di nazione ospitante). 

Sesto posto per l'Italia campione in carica, salvata dalle tre vittorie consecutive nell'ultima decisiva settimana. Retrocessione in Challenger Cup, invece, per la modesta Croazia, che solo un anno fa aveva conquistato l’accesso alla competizione che anche quest’anno ha confermato il suo format itinerante.

Turchia-Italia

Evento: Turchia-Italia
Luogo: College Park Center, Arlington (USA)
Quando: 21:00, 13 luglio 2023 
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Arena, Now TV

Partiamo dall'ultima gara in programma, si gioca giovedì sera la sfida tra Italia e Turchia. Le azzurre non possono fare affidamento sul loro talento più cristallino, quella Paola Egonu che tornerà in campo per l'appuntamento (decisamente più importante) dell'Europeo. Per questo, i riflettori sono tutti puntati sull'opposto Sylvia Nwakalor, capace di realizzare la bellezza di 23 punti nel recente (e decisivo) 3-1 ai danni del Giappone. 

Occhio, poi, alla schiacciatrice di Busto Arsizio Loveth Omoruyi, classe 2002 che contro le nipponiche ha messo a referto 18 punti, con una percentuale di efficienza del 21,5 percento. Nel sestetto base azzurro non possono mancare le centrali Alessia Mazaro e Anna Danesi (che ha anche i gradi di capitano), l'altra schiacciatrice D'Odorico, la palleggiatrice Francesca Bosio e il libero Beatrice Parrocchiale.

In casa Turchia, invece, l'osservata speciale è l'opposto Ebrar Karakurt, che nell'ultimo successo contro la Croazia si è confermata top scorer con 15 palloni vincenti. Tre in meno per la schiacciatrice Hande Baladin, affiancata dalla collega di reparto Saliha Sahin. Tra le titolari anche le centrali Kalac e Guveli (fondamentali pure in fase offensiva), la palleggiatrice Ozbay e il libero Gizem Orge.

Stati Uniti-Giappone

Evento: Stati Uniti-Giappone
Luogo: College Park Center, Arlington (USA)
Quando: 02:30, 13 luglio 2023 
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Arena, Now TV

Le padrone di casa degli Stati Uniti non possono permettersi errori contro un Giappone discontinuo (settimo posto nel girone) ma da prendere con le pinze. Le americane - che nell'ultima gara del raggruppamento sono state superate dalla Cina - si affidano alla solita Kathryn Plummer, che nel match più recente ha realizzato addirittura 22 punti. 

Tra le bocche di fuoco anche Robinson e Drews, 33 punti in due contro le cinesi, senza dimenticare la centrale Dana Rettke. Le altre titolari dovrebbero essere Haleigh Washington (anche lei impiegata da centrale), la palleggiatrice Lauren Carlin e il libero (e capitano) Alexandra Frantti. Le giapponesi, invece, puntano tutto sulla schiacciatrice Airi Miyabe e sull'opposto Miyu Nagaoka, protagoniste con 16 e 15 palloni vincenti nel recente K.O. contro le italiane di coach Mazzanti.

Le altre due gare: Polonia-Germania e Brasile-Cina

La Polonia è la prima big a scendere in campo: il match con la Germania è infatti in programma a partire dalle 23:30 di mercoledì. La nazionale polacca, che ha chiuso il girone davanti a tutte, vuole continuare a stupire e per questo si affida all'opposto Magdalena Stysiak, autore di 16 punti nel recente confronto con la Corea del Sud. La Germania, invece, viene da una serie orribile nel segno di tre sconfitte consecutive contro Stati Uniti, Serbia e la stessa Polonia. Adesso serve il riscatto: tutte le attenzioni sono rivolte sulla centrale Camilla Weitzel e la schiacciatrice Hanna Orthmann, 25 punti totali e ultime ad arrendersi nella recente sfida contro gli USA.

L'altra sfida dei quarti di finale mette a tu per tu Cina e Brasile, due nazionali protagoniste di un'ultima fase al di sotto delle aspettative. Per le asiatiche la giocatrice più attesa è la fortissima Yingying Li (28 punti contro gli Stati Uniti), mentre le verdeoro sono nelle mani del capitano Gabriela Guimaraes.

Notizie Pallavolo

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.