Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Tottenham
  1. Calcio
  2. Premier League

Tottenham-Luton: probabili formazioni, orario e dove vederla

Il Tottenham - in piena corsa per il quarto posto - si affida a Son e al brasiliano Richarlison. Il Luton (falcidiato dagli infortuni) deve tenere alle spalle il Nottingham Forest terzultimo.

Vincere, senza se e senza ma. Questo l’obiettivo di Tottenham e Luton, in campo sabato pomeriggio per la 30esima giornata di Premier League. A confronto due squadre dagli obiettivi agli antipodi: il Tottenham ha bisogno di punti per riprendere la rincorsa al quarto posto, interrotta dal pesantissimo 3-0 subito in casa del Fulham. Il Luton, invece, deve tenere alla larga il Nottingham Forest terzultimo in graduatoria: solo un punto divide le due squadre, senza dimenticare l'orgoglio di un Burnley che invece dista cinque lunghezze. Tra corsa Champions e salvezza, così, la sfida in programma al Tottenham Hotspur Stadium mette in palio punti decisamente pesanti. Vietato sbagliare, questa la parola d'ordine.

Le probabili formazioni di Tottenham-Luton

Tottenham (4-2-3-1): Vicario; Porro, Romero, Van de Ven, Udogie; Sarr, Bentancur; Kulusevski, Maddison, Son; Richarlison. Allenatore: Postecoglou.

Luton (3-4-2-1): Kaminski; Hashioka, Mengi, Burke; Kabore, Barkley, Berry, Townsend; Chong, Clark; Morris. Allenatore: Edwards.

Dove si gioca la sfida tra Tottenham e Luton?

La sfida tra Tottenham e Luton si gioca al Tottenham Hotspur Stadium, impianto che porta anche il nome di New White Hart Lane. La struttura è stata inaugurata nel 2019 e può ospitare poco più di 62 mila spettatori.

Orario e dove vedere Tottenham-Luton in televisione e streaming

Le migliori gare della Premier League sono un’esclusiva Sky. La sfida tra Tottenham e Luton (calcio di inizio fissato alle 16:00 di sabato) è dunque proposta in diretta televisiva sul canale Sky Sport Uno. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte.

Le ultime notizie sul Tottenham

Il Tottenham si trova a 3 punti dall'Aston Villa quarto in graduatoria e non può permettersi ulteriori passi falsi. Il tecnico Ange Postecoglou - anche alla luce della prestazione difensiva tutt'altro che perfetta contro il Fulham - spera di recuperare il centrale olandese Micky van de Ven, che al momento sembra dare più garanzie dell'ex genoano Dragusin. A completare il pacchetto arretrato l'altro centrale Romero e gli esterni Porro e Udogie, quest'ultimo reduce dalla buona prova contro il Venezuela con la maglia della Nazionale italiana.

Dubbi a centrocampo, con Bentancur che sembra in vantaggio su Bissouma; Sarr, invece, dovrebbe vincere ancora una volta il duello su Hojbjerg. Sulla trequarti ecco il coreano Son, che arretra il suo raggio d’azione per fare spazio al brasiliano Richarlison (l'ex Everton sembra avere recuperato dal recente infortunio al ginocchio). Spazio, poi, agli altri rifinitori Maddison e Kulusevski e ovviamente al portiere Guglielmo Vicario, che domenica ha fatto il suo esordio con la maglia della Nazionale azzurra.

Questi gli uomini chiave di un Tottenham che deve nuovamente fare a meno degli infortunati Fraser Forster, Ryan Sessegnon e Manor Solomon.

Le ultime notizie sul Luton

Infermeria decisamente più piena per il Luton, senza gli infortunati Adebayo, Andersen, Bell, Brown, Johnson, Lockyer, Nakamba e Potts, a cui potrebbero aggiungersi gli acciaccati Lokonga e Osho. Situazione complicata per il tecnico Rob Edwards, che rimane comunque fedele al suo 3-4-2-1: in difesa, davanti al portiere Kaminski, confermato il terzetto composto da Burke, Mengi e Hashioka (protagonisti in negativo della clamorosa sconfitta per 4-3 contro il Bournemouth, arrivata dopo l'iniziale triplo vantaggio). A centrocampo, scontata la maglia da titolare per Luke Berry, subentrato dalla panchina contro il Nottingham Forest e autore della fondamentale rete dell'1-1 a ridosso del novantesimo. Al fianco del classe '92 c'è Ross Barkley, che sta vivendo la stagione del riscatto dopo le ultime annate complicate con Chelsea e Nizza.

In attacco, senza il top scorer Adebayo (nove gol in campionato per lui), tutti i riflettori sono puntati su Carlton Morris, che dopo l'exploit dell'anno scorso (20 gol in Championship) si sta confermando anche in Premier come certificano gli 8 gol e 4 assist stagionali. A supporto dell'ex Barnsley ecco il duo di trequartisti composto da Tahith Chong (cresciuto nelle giovanili del Manchester United) e Jordan Clark.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.