Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Serie C: girone C, il posticipo è Avellino-Monterosi

Nona giornata per il campionato di Serie C, girone C. Si chiude domenica sera con il match tra un Avellino rigenerato dalla cura Pazienza e un Monterosi sempre più ultimo.

Evento: Avellino-Monterosi Tuscia
Luogo: Stadio Partenio-Adriano Lombardi, Avellino
Data: 22 ottobre 2023
Orario: 18:30
Dove vederla: Sky Sport, NOW 

Sarà una lunga giornata la nona del campionato italiano di Serie C, girone C. Si comincia al venerdì sera con i due anticipi tra AZ Picerno e Messina e tra Monopoli e Francavilla per poi andare avanti fino alla domenica con tre posticipi. L’ultimo, che chiuderà il turno, sarà quello tra Avellino e Monterosi Tuscia. I campani sembrano aver scacciato definitivamente la crisi, forti di due successi consecutivi che hanno rilanciato il club nelle posizioni di alta classifica. 

Disperata, invece, la situazione dei laziali, sempre più ultimi e con soli due punti accumulati fino ad oggi. Entrambe le formazioni hanno cambiato guida tecnica da inizio anno. Gli irpini si sono affidati a Michele Pazienza, dopo aver congedato l’ex tecnico Massimo Rastelli. Il Monterosi è passato dalle mani di Fabrizio Romondini a quelle di Roberto Taurino.

Come arriva l’Avellino

Portato a casa il derby con la Casertana, grazie alle reti del solito Sgarbi (al quarto centro nelle ultime quattro partite) e di Marconi (al primo sigillo stagionale), per l’Avellino è tempo di continuare la striscia positiva. Gli irpini hanno avuto molte difficoltà in avvio di torneo ma stanno gradualmente riprendendo il corretto senso di marcia. Anche grazie all’avvento di Michele Pazienza, ex calciatore tra le altre di Napoli e Juventus che sta provando ora la scalata alle categorie più importanti anche seduto in panchina. I biancoverdi possono fare affidamento su una difesa granitica, seconda ad oggi soltanto a quella della capolista Juve Stabia per numero di reti subite.

Come arriva il Monterosi Tuscia

Servirebbe un vero e proprio miracolo per tirare fuori il Monterosi Tuscia dalle sabbie mobili nelle quali si è andato a ficcare. Nelle otto partite giocate i biancorossi non sono riusciti a vincere neppure una volta, pareggiando in due occasioni e perdendo quindi per ben sei volte. Cinque di queste sono consecutive e diventano sei i ko di fila se si tiene conto pure della partita di Coppa Italia contro il Perugia. Se per l’Avellino i numeri difensivi sono buoni, per i laziali invece sono impietosi. Diciassette le reti subite che fanno dei tori della Tuscia la peggior retroguardia dell’intero torneo. 

Le probabili formazioni di Avellino-Monterosi Tuscia

3-5-2 per l’Avellino con Cancellotti, Benedetti e Mulé a protezione del numero 1 Ghidotti; Ricciardi, Lores Varela, Casarini, Armellino e Tito sulla linea di centrocampo; Sgarbi e Gori costituiscono il tandem offensivo.

A specchio il Monterosi con Mastrantonio tra i pali; Tartaglia, Cinaglia e Sini il terzetto di difesa; Fantacci e Di Renzo sulle corsie esterne con Parlati, Frediani e Altobelli in mezzo; Costantino e Silipo le punte.

Esame Taranto per il Catania di Tabbiani

Evento: Catania-Taranto
Luogo: Stadio Angelo Massimino, Catania
Data: 22 ottobre 2023
Orario: 16:15
Dove vederla: Sky Sport, NOW

Nella domenica pomeriggio dello stadio Angelo Massimino, il Catania ospita il Taranto. Tre i punti di distacco tra le due compagini, con i pugliesi avanti e con i siciliani che sperano nell’aggancio. I rossazzurri arrivano all’appuntamento reduci dalla sconfitta di misura in casa della capolista Juve Stabia, con espulsione rimediata nel finale da Tommaso Silvestri. Gli ionici guidati da Eziolino Capuano hanno invece battuto il Crotone nell’ultima gara grazie alle firme di Kanouté e Cianci, alle quali ha provato a porre rimedio inutilmente per i calabresi Tumminello. La gara è delicata soprattutto per gli etnei che devono decidere a quale tipo di campionato andare incontro. 

Le probabili formazioni di Catania-Taranto

4-3-3 per il Catania con Bethers tra i pali; poi Bouah, Lorenzini, Curado e Mazzotta; Zammarini, Quaini e Zanellato a centrocampo; il tridente vede protagonisti Chiricò, Di Carmine e Marsura.

Taranto col 3-5-2 con Riggio, Antonini e De Santis davanti a Vannucchi; Mastromonaco e Panico sulle fasce con Zonta, Calvano e Romano in mediana; Cianci e Kanoute di punta.

Le altre partite del nono turno

Il sabato si apre alle 18:30 con quattro incontri. Partiamo con il Latina secondo in classifica che va a far visita all’Audace Cerignola, unica squadra che non ha ancora mai perso nel torneo assieme alla Juve Stabia. Anche il Foggia punta alla promozione e a far punti in trasferta contro un Crotone che sta avendo difficoltà fuori dalle mura amiche. Giugliano-Potenza è delicata per la zona retrocessione, mentre Sorrento-Benevento è un derby che elettrizza, tra due compagini dagli obiettivi completamente differenti. Sabato sera la Juve Stabia prova ad allungare la striscia positiva anche se la Turris darà del filo da torcere agli uomini di Guido Pagliuca. Chiude il quadro domenica alle 14:00 Brindisi-Casertana. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.