Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Serie B generic
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: il main event della venticinquesima giornata è Palermo-Como

Si gioca per la promozione in massima categoria nel match che mette di fronte il Palermo e il Como. Ambizioni importanti pure per Venezia e Modena che giocheranno nel posticipo domenicale. 

Evento: Palermo-Como
Luogo:Stadio Renzo Barbera, Palermo
Data: 17 febbraio
Orario:16:15
Dove vederla:Sky Sport, NOW, DAZN

C’è un Parma che sta volando in Serie B. Alle spalle dei gialloblù, poi, c’è bagarre per gli altri posti che portano ai play-off per la promozione alla massima categoria. Ricordiamo che vengono ammesse direttamente in Serie A le prime due classificate, mentre le altre – dalla terza all’ottava – dovranno passare attraverso un’appendice di torneo per giocarsi l’ultimo slot disponibile. 

Nella venticinquesima giornata a tal proposito spicca il match del Renzo Barbera che vede opposti il Palermo di Eugenio Corini e il Como di Osian Roberts. Le due squadre sono divise da appena tre lunghezze, con i lombardi in questo momento davanti. L’obiettivo però è il medesimo per entrambe: tornare in paradiso. 

All’andata venne fuori una partita elettrizzante che si concluse col punteggio di 3-3. Da un lato le reti di Cutrone, Gabrielloni e Verde in pieno recupero; dall’altro Di Francesco, Segre e Simon Graves Jensen. Complessivamente sono 47 i precedenti tra i due club, quasi tutti in cadetteria. Il Palermo ha vinto 17 volte contro gli 11 successi conseguiti dal Como. 19 invece sono i pareggi.

Come arriva il Palermo

Il Palermo è in serie positiva da quattro turni, in cui ha ottenuto tre vittorie ed un pareggio. L’ultimo ko risale al 13 gennaio contro il Cittadella. In totale i rosanero hanno perso sei volte in campionato, soltanto due di queste al Renzo Barbera, peraltro consecutive contro Cittadella e Catanzaro. 

Il dato più rilevante per la formazione guidata da Eugenio Corini – vecchia bandiera del club – è quello relativo ai gol fatti (42) dove soltanto Parma e Venezia hanno fatto meglio. Il miglior marcatore del team siciliano è Matteo Brunori a quota otto centri anche se a secco da tre giornate. Sono anni che ormai le Aquile vivono nel purgatorio della categoria cadetta: l’ultima esperienza in massima serie è nella stagione 2016/2017. 

Come arriva il Como

Decisamente più datata l’ultima volta in A del Como. Era il 2003 quando la squadra, all’epoca guidata prima da Loris Dominissini e poi da Eugenio Fascetti, retrocedette con il diciassettesimo posto. Da allora poi ci sono state annate parecchio complicate, con addirittura stagioni vissute in Serie C e campionati in cui gli azzurri non sono mai stati competitivi. 

Anche nell’attuale edizione del torneo cadetto, nella quale i risultati sono comunque lusinghieri, non tutto è filato liscio con ben quattro tecnici che si sono alternati sulla panchina dei lombardi. Prima Moreno Longo, poi Cesc Fabregas che non ha mai ottenuto la deroga per ricoprire ufficialmente il ruolo, quindi la brevissima parentesi di Marco Cassetti e l’avvento del gallese Osian Roberts. In classifica il Como è terzo a pari punti con la Cremonese seconda e a sei lunghezze dal Parma capolista.

Le probabili formazioni di Palermo-Como

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Diakite, Nedelceanu, Ceccaroni, Hansen; Ranocchia, Stulac, Segre; Di Mariano, Brunori, Di Francesco. Allenatore: Corini.

Como (4-2-3-1): Semper; Curto, Goldaniga, Barba, Ioannou; Bellemo, Baselli; Strefezza, Verdi, Da Cunha; Gabrielloni. Allenatore: Roberts.

Domenica tocca a Venezia-Modena

Evento: Venezia-Modena
Luogo: Stadio Pier Luigi Penzo, Venezia
Data: 18 febbraio
Orario:16:15
Dove vederla:Sky Sport, NOW, DAZN

Andiamo adesso al posticipo domenicale tra Venezia e Modena. Anche qui, a dispetto degli undici punti di distanza che ci sono tra le due squadre, l’obiettivo è lo stesso. Gli arancioneroverdi di Vanoli hanno una sola lunghezza in meno rispetto alla coppia Cremonese-Como, anche se nelle ultime settimane hanno avuto un rendimento altalenante. Più indietro, invece, sono gli emiliani di Paolo Bianco che hanno vinto una sola partita nelle ultime cinque. All’andata furono i veneti a prendersi i tre punti passando 3-1 in trasferta in rimonta con le reti di Altare, Gytkjaer e Bjarkason. Inutile per i canarini il sigillo di Bonfanti. 

Le probabili formazioni di Venezia-Modena

Venezia (3-5-2): Joronen; Idzes, Svoboda, Sverko; Candela, Bjarkason, Andersen, Busio, Zampano; Gytkjaer, Pohjanpalo. Allenatore: Vanoli.

Modena (3-5-2): Seculin; Riccio, Zaro, Cauz; Ponsi, Battistella, Gerli, Santoro, Corrado; Gilozzi, Abiuso. Allenatore: Bianco.

TV e streaming, dove vedere tutte le gare di Serie B

Scelta decisamente ampia per gli appassionati di Serie B. Tutte le gare del turno, infatti, sono in programma sia su DAZN che su Sky. Se nel primo caso parliamo di streaming, e dunque risulta fondamentale una connessione internet, nel secondo invece è possibile seguire l'evento anche offline grazie all'ausilio del classico decoder. Inoltre, è possibile seguire le gare del campionato cadetto anche tramite abbonamento a NOW, altro servizio streaming che ha bisogno di una sottoscrizione a parte.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.