Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
Serie B generic
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: Frosinone-Genoa, spareggio per il primo posto. Il Venezia sogna

Il sabato della Cadetteria si chiude alla grande con il big match tra le squadre di Grosso e Gilardino. I veneziani puntano all’ottavo posto: decisivo il match col Perugia. In ottica play-out, attenzione a Cosenza e Brescia.

Hanno dominato il campionato e adesso sono protagonisti di una sfida che sa tanto di spareggio per il primo posto. Frosinone e Genoa scendono in campo nel pomeriggio di sabato per la 37esima giornata di Serie B. I giallazzurri di Fabio Grosso hanno dalla loro non pochi vantaggi: non solo giocano davanti al pubblico amico, ma possono anche fare leva su 4 punti di vantaggio sui liguri e potrebbero per questo accontentarsi di un pari. Dal canto suo, il Grifone guidato dall’altro campione del mondo Alberto Gilardino è in cerca del quattordicesimo risultato utile consecutivo, per confermarsi la squadra più in forma del girone di ritorno.

Le probabili formazioni di Frosinone-Genoa

Evento: Frosinone-Genoa
Luogo: Stadio Benito Stirpe, Frosinone
Quando: 16:15, 13 Maggio 2023
Dove vederla: Dazn, Sky Sport, NOW Tv, Helbiz Live, OneFootball

Il Frosinone, ancora orfano del bomber Mulattieri (infortunato), dovrebbe scendere in campo con il solito 4-3-3: tra i pali confermato Turati, protetto dall'esperto Lucioni, dall'altro centrale Kalaj e dai terzini Sampirisi e Cotali. A centrocampo confermatissima la rivelazione italo-rumena Boloca, finita anche nel mirino del commissario tecnico Roberto Mancini. Al fianco del 24enne scuola Juventus, due stagioni fa al Fossano in Serie D, ecco l'esperto svedese Rohden e il leader Mazzitelli. In attacco Roberto Insigne e bomber Caso dovrebbero agire a supporto del centravanti Gennaro Borrelli.

Consueto 3-5-2 per il Genoa: in porta spazio a Josep Martinez, mentre il terzetto difensivo dovrebbe essere composto da Vogliacco, Bani (in gol nel recente match con l'Ascoli) e Dragusin. A centrocampo tanta classe ed esperienza con l'olandese Strootman e altri due giocatori abituati ad altri palcoscenici come Badelj e Sturaro. Sugli esterni Frendrup e Sabelli, mentre in attacco intoccabile la coppia composta da da Massimo Coda e dal nazionale islandese Albert Gudmundsson.

Le probabili formazioni di Venezia-Perugia

Evento: Venezia-Perugia
Luogo: Stadio Pierluigi Penzo, Venezia
Quando: 14:00, 13 Maggio 2023
Dove vederla: Dazn, Sky Sport, NOW Tv, Helbiz Live, OneFootball

Un mese fa, questo match avrebbe messo a confronto due squadre invischiate nella lotta per non retrocedere in Serie C. Adesso, la sfida tra Venezia e Perugia vede protagoniste due squadre che hanno obiettivi agli antipodi: i lagunari vogliono mettere la ciliegina sulla torta dopo un’incredibile cavalcata e sognano addirittura l’accesso ai prossimo play-off (10 punti totalizzati nelle ultime quattro gare e settimo posto adesso distante solo due lunghezze). Il Perugia, invece, è in questo momento virtualmente retrocesso: pesano una vittoria che manca da quasi due mesi, il recente pokerissimo subito contro il Cagliari e il -2 dalla zona play-out. Un disastro.

In ottica probabili formazioni, il Venezia di Paolo Vanoli si presenta in campo con il consueto 3-5-2: tra i pali confermato il finlandese Joronen, alle spalle del trio difensivo composto da Hristov, Ceppitelli e Carboni. A centrocampo tutto passa per i piedi di Tessmann, Andersen e Ellertsson, affiancati dagli esterni Candela e Zampano. In attacco Jonsen dovrebbe agire a supporto dello scatenato Joel Pohjanpalo, autore della bellezza di 18 gol in questa stagione (sette nelle ultime quattro gare). Modulo speculare per il Perugia di Mister Fabrizio Castori, che si affida al portiere Furlan e alla retroguardia composta da Rosi, Curado e Struna. A centrocampo il trio nel segno di Iannoni, Santoro e Kouan, affiancati dagli esterni Casasola e Lisi. In attacco Luperini e Olivieri.

Intreccio play-out: scontro diretto tra Como e Ternana, Cosenza e Brescia devono vincere

La penultima giornata del campionato di Serie B potrebbe risultare decisiva in chiave salvezza. I riflettori sono puntati sul match tra Como e Ternana: i padroni di casa avevano anche sognato l'accesso ai play-off, ma adesso hanno bisogno degli ultimi punti per la salvezza matematica; discorso simile per la Ternana, che ha gli stessi punti dei comaschi ma viene da una pesante serie di tre sconfitte consecutive.

Situazione più complicata per il Cosenza, squadra apparsa in netta ripresa negli ultimi tempi ma che adesso si ritrova in piena zona play-out. I calabresi hanno bisogno di un'impresa in casa dell'Ascoli, soprattutto considerando che i bianconeri sono ancora in corsa per l'ottavo posto.

Stessi rapporti di forza nel match tra il Pisa ottavo in graduatoria e il Brescia quartultimo: i toscani vogliono tornare a sognare la Serie A dopo le recenti quattro sconfitte consecutive. Il Brescia, invece, deve riprendere a correre dopo la sconfitta con il Parma che ha messo fine ad una entusiasmante serie positiva nel segno di tre vittorie e un pareggio. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.