Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
football
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: Como-Genoa, Gilardino per la cinquina

Liguri sempre più in rampa di lancio: al Sinigaglia è caccia alla quinta vittoria di fila. Il Parma spera nel blitz a Cittadella, che cerca punti salvezza.

Evento: Como-Genoa
Luogo: Stadio Giuseppe Sinigaglia, Como
Quando: 15:00, 10 aprile 2023
Dove vederla: Dazn, Sky

Lo scatenato Genoa di Alberto Gilardino fa visita al Como in occasione della 32esima giornata di Serie B: si gioca allo stadio Giuseppe Sinigaglia lunedì 10 aprile, con fischio d'inizio previsto alle 15:00. Entrambe le squadre hanno completamente cambiato passo dopo aver sostituito l'allenatore: grazie a Moreno Longo e Gilardino, subentrati a Giacomo Gattuso e Alexander Blessin, tanto i lombardi quanto i liguri hanno spiccato il volo. 

Il Como è stato a lungo ultimo; oggi, invece, occupa la dodicesima posizione con 39 punti conquistati in 31 partite. Giornata dopo giornata il Genoa si avvicina all'immediato ritorno nella massima serie: il Frosinone capolista, che sta arrancando, dista solo quattro lunghezze, mentre il Bari terzo in classifica è indietro di sei punti.

Come arriva il Como

La sconfitta per 3-2 sul campo del Venezia non può in alcun modo mettere in discussione l'operato di Longo, visto che il Como era reduce da ben sette risultati utili di fila (quattro pareggi e tre vittorie contro Cosenza, Modena e Parma). 

L'attuale andamento dei lombardi rispecchia le ambizioni estive del club, che aveva puntato su giocatori esperti come Cesc Fabregas, campione del mondo e due volte campione d'Europa con la Spagna, Baselli e Cutrone. Ma l'avvio da incubo aveva cancellato l'entusiasmo dei tifosi, ritrovato in seguito alla cura Longo. Con l'ex Torino in panchina il Como ha scalato posizioni e, ora, spera di agguantare un posto nei play-off.

Come arriva il Genoa

I numeri di Gilardino sono impressionanti. Il valore della rosa non è mai stato in discussione, ma con Blessin le cose proprio non giravano nel verso giusto. Poi la svolta col cambio allenatore. I liguri si presentano al Sinigaglia col vento in poppa: quattro i successi consecutivi, con la vetta che è sempre più vicina nonostante il Frosinone, fino a qualche settimana fa, sembrava irraggiungibile. 

Le statistiche dicono che il Genoa ha perso solamente una delle ultime 16 partite di campionato (il 5 febbraio contro il Parma) per una rimonta che, sotto la Lanterna, si spera sia coronata con il ritorno nel calcio che conta.

La probabile formazione del Como

Out lo squalificato Scaglia. Longo sceglie il 3-4-1-2, ecco la possibile formazione del Como: il terzetto composto da Odenthal, Binks e Cagnano sarà schierato davanti a Gomis. A centrocampo, da destra a sinistra, partiranno dal primo minuto Vignali, Faragò, Bellemo e Ioannou, con Da Cunha sulla trequarti a rifinire per Cerri, autore di sette gol in campionato, e Cutrone, andato a bersaglio sei volte.

La probabile formazione del Genoa

Gilardino risponde con il 3-5-2: Martinez tra i pali, quindi Bani, Vogliacco e Dragusin come centrali di difesa. Le corsie laterali saranno presidiate da Sabelli e Criscito, con Badelj, Frendrup e Strootman in mezzo. In attacco Coda e Gudmundsson.

Cittadella-Parma: Pecchia per il colpo in trasferta

Evento: Cittadella-Parma
Luogo: Stadio Piercesare Tombolato, Cittadella
Quando: 15:00, 10 aprile 2023
Dove vederla: Dazn, Sky

I veneti per la salvezza, gli ospiti per i play-off. Obiettivi diversi, ma stessa intenzione: vincere. Il Cittadella ha una bisogna di una vittoria scaccia-crisi: negli ultimi cinque turni, infatti, i ragazzi guidati da Edoardo Gorini hanno pareggiato tre volte e perso due partite. 

La classifica non è certo delle migliori: la zona play-out è lì ad un passo e bisogna tornare a fare punti per vivere una finale di stagione sereno. Gli amaranto sanno come si fa: lo hanno dimostrato tra gennaio e febbraio, quando hanno perso una sola gara, ottenendo quattro successi e facendo registrare il 'segno X' in due circostanze.

Stagione sulle montagne russe per il Parma, che confidava in Pecchia per un campionato di vertice. Invece, i gialloblù entrano ed escono continuamente dalla zona play-off, alternando grandi prestazioni a rovinose cadute.

La probabile formazione del Cittadella

Frara fermato dal giudice sportivo. Gorini dispone i suoi con il 4-3-1-2: Kastrati, reduce da una gran partita col Modena, sarà protetto da Salvi, Del Fabro, Perticone e Giraudo. A centrocampo spazio a Mastrantonio, Branca e Crociata, con Vita chiamato a rifornire Maistrello e Antonucci.

La probabile formazione del Parma

Bernabé costretto a saltare il match per squalifica, fuori anche l'infortunato Valenti. Pecchia opta per il 4-2-3-1: l'eterno Buffon in porta, con Del Prato, Cobbaut, Osorio e Ansaldi in difesa. In mediana dovrebbe toccare a Juric ed Estevez, mentre l'ex Cremonese Zanimacchia, 'El Mudo' Vazquez, miglior marcatore degli emiliani con i suoi otto centri, e Man avranno il compito di supportare il terminale offensivo Benedyczak.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.