Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Serie B generic
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: Catanzaro-Cittadella, i calabresi tornano a volare?

La squadra di Vivarini ha bisogno di un’altra prestazione super dopo il 2-2 con il Bari. Occhio a Iemmello e Biasci. L’attacco dei veneti fin qui ha deluso.

Evento: Catanzaro-Cittadella
Luogo: Stadio Nicola Ceravolo, Catanzaro
Data: 27 settembre 2023
Orario: 20:30
Dove vederla: DAZN, Sky Sport

Due sorprese della prima parte di stagione a confronto. Si presenta così la sfida tra Catanzaro e Cittadella, in programma nella serata di mercoledì e valida per il settimo turno del campionato di Serie B. C'è grande curiosità soprattutto intorno ai padroni di casa, usciti un po' ridimensionati dopo avere raccolto un solo punto sui 6 disponibili contro le big Parma e Bari (con tanto di 7 gol subiti e solo 2 realizzati). In ogni caso, l'andamento dei calabresi è stupefacente, considerando che parliamo di una compagine promossa dalla Serie C (certo, con numeri incredibili, come certifica il record di 55 punti conquistati in casa).

Catanzaro-Cittadella, come le Aquile del Sud arrivano alla sfida

I calabresi fin qui hanno totalizzato 11 punti: da segnalare le tre vittorie consecutive tra la fine di agosto e l'inizio di settembre, contro Ternana, Spezia e Lecco. Ora, però, la squadra di Mister Vincenzo Vivarini deve invertire definitivamente la tendenza dopo il pesante 0-5 subito contro il Parma. Il recente 2-2 in casa di un'altra big come il Bari ha mostrato un Catanzaro in netta ripresa, nel segno del solito Luca Verna (secondo gol consecutivo per il centrocampista classe '93). Attenzione, poi, al belga Jari Vandeputte e soprattutto agli attaccanti Tommaso Biasci e Pietro Iemmello, in cerca di conferme dopo avere realizzato rispettivamente 19 e addirittura 31 gol nella passata stagione.

Come il Cittadella arriva alla sfida

Gli ospiti padovani hanno conquistato 8 punti in sei gare, una buona media per una squadra costruita per una salvezza tranquilla. Preoccupa, però, il recente 0-3 subito al cospetto del Como di Cutrone, con la retroguardia guidata da Nicola Pavan (fino a quel punto superata solo in 4 occasioni) che ha mostrato grossi limiti. Oltretutto, parliamo di una compagine che non può permettersi svarioni difensivi, potendo fare affidamento su un attacco che raramente riesce a pungere. 

Anche qui ci vengono in supporto i numeri, con i veneti che hanno fin qui realizzato solo quattro reti, con gli attaccanti Pandolfi, Pittarello e Maistrello ancora a secco. Mancano tantissimo i gol del classe '99 Mirko Antenucci, nel frattempo passato allo Spezia, e del centrocampista ex Empoli Giovanni Crociata (ora al Lecco). 

Le probabili formazioni di Catanzaro-Cittadella

Il Catanzaro non avrà Mister Vivarini, squalificato dopo la gara contro il Bari. Stessa sorte per il centrocampista scuola Sassuolo Kevin Miranda, protagonista di una doppia ammonizione lampo allo stadio San Nicola (era entrato al 76esimo ed è stato espulso appena 7 minuti dopo). In ottica formazioni, da segnalare il rientro di Oliveri, mentre sono da valutare le condizioni di Katseris e Krajnc, rispettivamente alle prese con i postumi per crampi e gastroenterite. 

I calabresi dovrebbero scendere in campo con il consueto 4-4-2: tra i pali c'è l'estremo difensore Fulignati, protetto dai centrali Scognamillo e Brighenti e dai terzini Oliveri e Veroli. A centrocampo tutto passa per i piedi di Pompetti e Verna, affiancati dagli esterni goleador Vandeputte e Sounas. In attacco i fortissimi Biasci e Iemmello, attaccanti d'esperienza che non hanno pagato l'impatto con la categoria. Se per Tommaso Biasci si tratta del primo vero campionato di B da protagonista dopo i tanti anni in terza serie, per Pietro Iemmello questa è invece la classica occasione per nobilitare una carriera che lo ha visto protagonista anche in Serie A con il Sassuolo.

In casa Cittadella da valutare le condizioni del capitano Simone Branca, vittima di un problema muscolare durante il match con il Como. Il centrocampista dovrebbe comunque essere regolarmente in campo, coadiuvato dai colleghi Vita e Mastrantonio. Qualche metro più avanti ecco il trequartista Tessiore, alle spalle delle punte Pittarello e Pandolfi. Nel 4-3-1-2 proposto dal tecnico Gorini spazio poi al portiere Kastrati e alla retroguardia composta da Pavan e Frare e dai terzini Carissoni e Giraudo.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.