Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie B

Serie B: a quattro giornate dalla fine tutto ancora possibile. Il Palermo va a Como e c’è Ascoli-Pisa

I lombardi vogliono chiudere ogni discorso per la salvezza. I siciliani hanno piani diversi e cercano punti per arrivare ai play-off, proprio come bianconeri e nerazzurri che si affronteranno al Del Duca. 

Evento:  Como-Palermo
Luogo: Stadio Giuseppe Sinigaglia, Como
Quando: 12:30, 1 maggio 2023
Dove vederla: Dazn, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Helbiz Live, Prime Video

Trentacinquesima giornata di Serie B. Si attendono tutti i verdetti in questo rush finale che tiene col fiato sospeso chi ha avuto modo di seguire l’avvincente torneo. Si giocherà tra domenica, due gli anticipi in programma, e lunedì primo maggio. Tra i match previsti anche un intrigante Como-Palermo con i lombardi che hanno superato il peggio e sembrano avviati verso una tranquilla salvezza, mentre i rosanero sono al di sotto delle aspettative di inizio stagione. 

Tuttavia anche gli uomini di Eugenio Corini possono ancora sperare di rientrare nel giro della promozione: certo, ci sarebbe da vincere le restanti partite e pregare. All’andata, disputatasi a dicembre, venne fuori uno scialbo zero a zero tra le due formazioni con un punto a testa che scontentò di fatto tutti. 

Come arriva il Como

Il Como negli ultimi tempi è diventato Mister X. Sono tre infatti i pareggi consecutivi del team lombardo contro Genoa, Bari e Ascoli. Piccoli passi verso una salvezza che ad un certo punto sembrava complicata e che oggi appare quasi come naturale. D’altro canto la proprietà americana è ambiziosa e certamente vorrà programmare un futuro che garantisca maggiore tranquillità rispetto al presente. 

Anche dal punto di vista degli allenatori la stagione dei biancoblu è stata frenetica con l’esonero di Giacomo Gattuso e il conseguente arrivo di Moreno Longo nel tentativo di invertire un trend di risultati che era diventato negativo. Il Como ha comunque potuto contare su individualità di discreto livello per la categoria, come gli attaccanti Alessio Cerri e Patrick Cutrone, entrambi a otto reti in stagione.

Come arriva il Palermo

Il Palermo era partito con l’obiettivo di ritrovare la massima categoria. Oggi, con quarantaquattro punti in cascina, possiamo affermare che la stagione dei rosanero non è stata all’altezza delle aspettative. Dall’estate scorsa si è scelto di puntare su Eugenio Corini per la guida tecnica della squadra: decisione confermata anche nel corso del campionato. Il traguardo dei playoff è, a dire il vero, ancora alla portata del club siciliano che però deve riprendere urgentemente il corretto senso di marcia. 

Le ultime quattro gare delle Aquile hanno portato soltanto due punti, con un intervallo regolare di pareggi e sconfitte in un ruolino di marcia che non ha scosso particolarmente la classifica del Palermo che ha tra le proprie fila uno dei grandi bomber del torneo come l’ex juventino Matteo Brumori, già quindici reti all’attivo. 

Le probabili formazioni di Como-Palermo

Como in campo con difesa a tre formata da Odenthal, Scaglia e Binks davanti al numero uno Gomis; Vignali e Ioannou a tutta fascia con Arrigoni e Bellemo in mezzo; il tandem offensivo è composto da Cerri e Cutrone con Iovine alle loro spalle.

Nel Palermo c’è Pigliacelli tra i pali; Mateju, Nedelcearu e Marconi completano la linea difensiva; a centrocampo Valente, Saric, Gomes, Verre e Sala; in attacco Brunori e Tutino.

Il Pisa ha rallentato ma può ancora tentare i playoff. Partendo da Ascoli

Evento:  Ascoli-Pisa
Luogo: Stadio Del Duca, Ascoli
Quando: 15:00, 1 maggio 2023
Dove vederla: Dazn, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Helbiz Live, Prime Video

Ci sono appena tre punti di differenza tra Ascoli e Pisa. Un divario minimo che però quando mancano appena quattro giornate alla conclusione del campionato pesa. I toscani hanno rallentato il passo nelle ultime settimane e sono reduci da tre sconfitte nelle ultime cinque gare con in mezzo una vittoria ed un pareggio. Il ruolino di marcia della formazione guidata da Luca D’Angelo ha fatto sì che l’obiettivo playoff, tuttora comunque raggiungibile anche in virtù della partita da recuperare, si allontanasse. 

Più indietro ancora il team marchigiano che però arriva da due successi consecutivi allo stadio Del Duca. L’obiettivo primario dei bianconeri è quello di agganciare ora i nerazzurri in graduatoria e provare una clamorosa volata verso le posizioni che garantirebbero gli spareggi. All’andata fu il Pisa a prevalere con un due a zero firmato da Torregrossa e Canestrelli. 

Le probabili formazioni di Ascoli-Pisa

Nell’Ascoli troviamo Donati, Botteghin, Simic e Giordano davanti a Leali; mediana a tre con Collocolo, Büchel e Proia; Caligara è il trequartista dietro alle due punte Dionisi e Gondo.

Pisa con Nicolas in porta; Calabresi, Caracciolo, Barba e Beruatto in difesa; Nagy è play con Marin e Zuelli mezzali; in attacco Moreo e Torregrossa sono supportati dal rumeno di proprietà del Galatasaray Olimpiu Moruțan. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.