Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Monza-Salernitana è il lunch match dell’ottava giornata

Paulo Sousa è sulla graticola, complici i pessimi risultati della sua squadra in questo avvio di stagione. Il prossimo match si preannuncia complicato per i campani contro l’undici di Palladino.

Evento: Monza-Salernitana
Luogo: Stadio Brianteo, Monza
Data: 8 ottobre 2023
Orario: 12:30
Dove vederla: DAZN, Sky Sport Calcio (canale 202), Sky Sport (canale 251)

Archiviata la settimana d’Europa ed in attesa dell’imminente sosta per le nazionali, riprende il campionato di Serie A. L’ottava giornata sarà aperta, per quel che riguarda la domenica, dal lunch match tra Monza e Salernitana. Le due squadre arrivano all’appuntamento con sentimenti che vanno in direzioni completamente opposte. I biancorossi, infatti, sono reduci dal prestigioso successo di Reggio Emilia contro il Sassuolo, che ha interrotto una lunga striscia composta da tre pareggi. I granata, di contro, hanno iniziato la stagione nella maniera peggiore possibile e sono ancora a caccia della prima vittoria. 

Monza e Salernitana si sono affrontate complessivamente ventisei volte nel corso della storia, tenendo conto di tutte le competizioni alle quali hanno preso parte. Il bilancio è favorevole alla formazione lombarda, capace di prevalere in dieci occasioni. Otto sono invece le affermazioni dei campani. Stesso numero anche per quel che riguarda i pareggi. Vero che siamo ancora alle prime battute del torneo, ma è già un momento delicato soprattutto per il Cavalluccio Marino con la posizione del tecnico Paulo Sousa già in bilico. I punti pesano, toccherà farne il più possibile.

Come arriva il Monza

Raffaele Palladino è stato senza alcun dubbio il tecnico rivelazione della precedente annata. Arrivato a sedersi sulla panchina del Monza quasi in maniera casuale, ha saputo mantenersi il posto ribaltando completamente la situazione di classifica del club biancorosso. Inevitabile che un dirigente esperto come Adriano Galliani riuscisse a blindarlo per un’ulteriore stagione. Ma confermarsi è una prova ancor più dura, per il momento però le risposte fornite dall’allenatore di Mugnano sono state confortanti. 

Due le sconfitte dei biancorossi ad oggi, entrambe però su terreni assai difficili come quello di San Siro – al cospetto dell’Inter – e quello del Gewiss Stadium contro l’Atalanta. Per il resto la compagine lombarda ha sempre saputo tenere fede alle aspettative, ormai salite di livello. Il pareggio a Roma con la Lazio e la vittoria col Sassuolo sono i momenti più alti di questo avvio di campionato del Monza. Che ha pescato anche tra gli svincolati per rinforzare il proprio settore offensivo, complice il grave infortunio di Gianluca Caprari. È infatti arrivato il Papu Gomez, oggi 35enne, alla sua terza avventura diversa nel Belpaese. 

Come arriva la Salernitana

La Salernitana si è portata dietro il caso Boulaye Dia per troppo a lungo. L’assenza dell’attaccante senegalese ha finito per condizionare gran parte del lavoro del team campano, privo da mesi del suo giocatore più rappresentativo nonché autore di sedici gol nello scorso campionato. Ecco, i gol: quelli che stanno mancando alla formazione guidata da Paulo Sousa che ne ha realizzati soltanto quattro da quando è iniziata la stagione, dei quali due nella prima giornata contro la Roma. 

Davvero poco ed è una statistica aggravata da una fase difensiva neppure all’altezza della situazione: la peggiore a parità di partite dopo quella dell’Empoli. Insomma, c’è davvero parecchio da fare per far ritrovare serenità ad un ambiente uscito parecchio provato dalle ultime settimane. Nel turno scorso i granata hanno retto un tempo contro l’Inter per poi capitombolare di brutto nel secondo. Ko che ci sta, considerato il livello dell’avversario, ma che fa seguito ad altri risultati non positivi. La classifica oggi recita zero vittorie e appena tre punti conquistati.

Le probabili formazioni Monza-Salernitana

Il Monza ha Di Gregorio in porta; poi difesa a tre formata da D’Ambrosio, Marí e Caldirola; Ciurria e Kyriakopulos sugli esterni con Pessina e Gagliardini in mezzo; davanti è intoccabile Colpani, alle spalle del duo Mota-Colombo.

La Salernitana si affida al trio Daniliuc, Gyomber e Lovato a protezione del numero uno Ochoa; Mazzocchi, Legowski, Maggiore e Bradaric sulla linea di centrocampo; in attacco Jovane Cabral dovrebbe agire da falso nueve con Kastanos e Martegani a sostegno. Occhio però a Candreva e Dia che potrebbero trovare spazio anche dal primo minuto. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.