Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Milan-Napoli, a San Siro è sfida-verità

Il Milan vuole confermarsi tra le squadre più in forma del momento: pesa l’assenza del centrocampista Reijnders. Il Napoli ha bisogno di punti per la scalata Champions. 

Evento: Milan-Napoli
Luogo:Stadio San Siro, Milano
Data: 11 febbraio 2024
Orario:20:45
Dove vederla:DAZN

Il Milan per continuare l’inseguimento al secondo posto. Il Napoli per tornare definitivamente in corsa per un posto nella prossima Champions League. Il match di San Siro, in programma nella serata di domenica e valido per la 24esima giornata di Serie A, è di quelli da non sbagliare. Chi arriva meglio alla sfida è sicuramente il Milan di Stefano Pioli, imbattuto in campionato da otto turni, con tanto di 6 vittorie e appena 2 pareggi. Il Napoli, invece, è ancora convalescente: la vittoria in rimonta contro il Verona ha mostrato ancora una volta i limiti della truppa di Walter Mazzarri, incapace di proporre il gioco spumeggiante della scorsa stagione e ancora a -4 dall'Atalanta quarta in classifica (anche i nerazzurri hanno una gara da recuperare, quindi non parliamo di un dato falsato). 

Di certo, al di là del momento delle due squadre, parliamo di un match dalla grande storia e che sa tanto di crocevia: una vittoria potrebbe rappresentare una  svolta, sia per il Milan che potrebbe addirittura sognare qualcosa in più della qualificazione alla Champions, sia per il Napoli che - forte dell’ormai prossimo ritorno di Osimhen - potrebbe vestire i panni della mina vagante della seconda parte di stagione. Un po’ poco, visto che parliamo della squadra campione d’Italia, ma per come si erano messe le cose con Garcia c’è da accontentarsi. 

Le probabili formazioni di Milan-Napoli

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Gabbia, T. Hernandez; Adli, Bennacer; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

Napoli (3-5-2): Gollini; Ostigard, Rrahmani, Juan Jesus; Di Lorenzo, Cajuste, Lobotka, Anguissa, Mazzocchi; Kvaratskhelia, Simeone. Allenatore: Mazzarri.

Come arriva il Milan alla sfida

Il Milan vuole l’ennesima vittoria di questo 2024, nella speranza di rosicchiare qualche altro punto alla Juventus seconda in classifica. I rossoneri devono ancora una volta fare i conti con tante assenze: fuori gioco lo squalificato Reijnders e gli infortunati Thiaw (il tedesco sta lavorando a parte e potrebbe tornare a breve), Kalulu, Tomori, Pobega e Chukwueze. 

Al netto delle assenze e di una infermeria che poco alla volta si sta svuotando, il tecnico Pioli rimane fedele all'ormai classico 4-2-3-1: davanti al portiere Maignan, conferme in blocco per i centrali Kjaer e Gabbia e per gli esterni Calabria e Theo Hernandez. La grande novità la troviamo a centrocampo, con l'algerino Bennacer e il francese Adli a formare una coppia che coniuga dinamismo e tecnica. Qualche metro più avanti l'inglese Loftus-Cheek è chiamato a fare da raccordo tra i reparti, con Pulisic e Rafael Leao sugli esterni e pronti ad assolvere compiti decisamente più offensivi. In attacco, infine, l'unica punta Olivier Giroud dovrebbe ancora una volta vincere il ballottaggio con Luka Jovic, che sta tornando il giocatore ammirato anni fa con la maglia dell'Eintracht Francoforte.

Come arriva il Napoli

Il Napoli deve fare i conti con un numero minore di assenze, ma parliamo di giocatori tutti fondamentali. Walter Mazzarri si ritrova senza l'attaccante Osimhen (di ritorno dalla Coppa d'Africa), gli esterni Olivera e Rui e il portiere Meret. Da valutare, poi, le condizioni del polacco Zielinski, promesso sposo dell'Inter ma pronto ad onorare il contratto in questi ultimi mesi a tinte azzurre.

Un po' per le assenze, un po' per il nuovo corso decisamente più difensivista, il Napoli si presenta a San Siro con un 3-5-2 decisamente abbottonato. Tra i pali c'è il solito Gollini, protetto dalla difesa a tre formata da Ostigard, Rrahmani e Juan Jesus. A centrocampo da segnalare la conferma del giovane Cajuste, affiancato dal regista Lobotka e dal mediano tuttofare Anguissa. Scelte obbligate sugli esterni, con Di Lorenzo a destra e il volto nuovo Mazzocchi sul fronte opposto. In attacco, infine, il gioiello Kvaratskhelia (splendido il suo gol contro il Verona) e il centravanti Diego Simeone sono chiamati a scardinare la difesa rossonera. Solo panchina per gli altri nuovi acquisti Ngonge, Hamed Traoré e Dendoncker.

Dove vedere Milan-Napoli in televisione e streaming

Il match tra Milan e Napoli è un’esclusiva DAZN. Per seguire la sfida serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.