Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Milan-Fiorentina, diavolo incerottato e i viola sognano

I rossoneri - a digiuno di vittorie da più di un mese - senza Leao, Giroud e Okafor. Toscani con Ikone e Nzola.

Evento: Milan-Fiorentina
Luogo: Stadio San Siro, Milano
Data: 25 novembre 2023
Orario: 20:45
Dove vederla:   DAZN, Sky Sport, Sky Go, NOW

Il Milan è in totale emergenza e la Fiorentina sogna il più classico degli sgambetti con vista Champions League. Sabato sera l'accesa sfida di San Siro, nell'ambito di una 13esima giornata che potrebbe dire tanto in chiave top 4. Riflettori puntati sul club rossonero guidato da Stefano Pioli, chiamato a reinventarsi alla luce di un numero incredibile di assenze in attacco. Non sorprende, così, che il tecnico ex Lazio sia stato costretto a convocare l’enfant prodige e chiacchieratissimo Francesco Camarda. In caso di esordio, l'attaccante della Primavera diventerebbe il giocatore più giovane della storia a calcare un campo di Serie A, avendo 15 anni, 8 mesi e 15 giorni. Il difensore del Bologna Wisdom Amey, nel maggio 2022, si fermò (si fa per dire) a 15 anni, 9 mesi e 1 giorno.

Problemi di formazione decisamente minori per la Fiorentina di Vincenzo Italiano: i viola vogliono il secondo successo consecutivo, per mettere definitivamente in archivio la pesante serie di tre sconfitte di fila contro Empoli, Lazio e Juventus. Le prospettive ci sono tutte, soprattutto se Bonaventura e compagni riusciranno a replicare l'ottima prova messa in campo contro il forte Bologna di Thiago Motta. 

Dove vedere Milan-Fiorentina in televisione e streaming

Ampia scelta per i tifosi di Milan e Fiorentina. Il match di San Siro è infatti disponibile sia su DAZN che su Sky Sport: nel primo caso parliamo esclusivamente di streaming (dunque c’è bisogno di una connessione ad internet), mentre nel secondo - con l’abbonamento e il decoder del caso - è possibile seguire il match anche con un classico televisore. Sempre Sky propone la sfida anche su dispositivi connessi su internet tramite Sky Go. Discorso a parte per NOW TV, servizio streaming sempre legato a Sky che prevede però un abbonamento a parte per seguire gli eventi tramite smart tv, computer, tablet e smartphone. 

Come arriva il Milan

Situazione a dir poco complicata per un Milan che deve fare i conti con un attacco decimato. Fuori gioco, infatti, la stella Leao (infortunato, non recupererà nemmeno per la sfida di Champions con il Borussia Dortmund), lo squalificato Giroud e lo svizzero Okafor. Giocatori contati anche in difesa, alla luce delle assenze del solito Kjaer (il danese dovrebbe tornare a disposizione a stretto giro) e dei giovani Kalulu e Pellegrino. Non fa notizia, invece, la defezione del lungodegente Bennacer.

Questi gli assenti di un Milan che nell’ultimo mese ha raccolto solo delusioni in campionato, al netto della prestazione super in Champions contro il PSG. Parla, in questo senso, un digiuno di vittorie che in Serie A dura da quasi due mesi e cioè dal successo stentato e ricco di polemiche contro il Genoa. Da allora solo due pareggi contro Napoli e Lecce e altrettante sconfitte contro Juve e Udinese. Un rendimento certamente non il linea con una squadra che punta allo Scudetto e alla seconda stella.

Come arriva la Fiorentina

La fine della sosta per le nazionali porta solo ottime notizie in casa Fiorentina: il tecnico Vincenzo Italiano può finalmente schierare gli esterni di difesa titolari (Kayode e Biraghi) e può ovviare senza grossi patemi all’assenza del duttile Ranieri, sostituito dal centrale di ruolo Martinez Quarta. Per il resto, solito modulo decisamente offensivo per la truppa viola: rispetto alla gara con il Bologna, le uniche novità dovrebbero essere rappresentate dal già citato Kayode e l'attaccante esterno Ikoné, in vantaggio su Parisi e Kouame. Per la serie: squadra che vince non va rivoluzionata. 

Le probabili formazioni di Milan-Fiorentina

In casa rossonera, alla luce delle tantissime assenze in attacco, scontata la presenza dal primo minuto del serbo ex viola Luka Jovic. Al suo fianco riecco l’americano Pulisic, che sembra avere messo alle spalle i recenti problemi fisici. La grande novità è rappresentata dall’ex Villarreal Samuel Chukwueze, ancora in cerca del primo gol nella sua esperienza in maglia rossonera. Il nigeriano è in cerca di riscatto, per tornare il giocatore visto l’anno scorso in Spagna e capace di siglare addirittura 13 reti. Occhio al possibile esordio di Comarda.

La Fiorentina scende in campo con il solito 4-2-3-1 camaleontico: Arthur dovrebbe agire da regista davanti alla difesa, con Bonaventura a fare da raccordo tra i reparti. In attacco l’ex Spezia Nzola appare in vantaggio sull’argentino Beltran.

Milan (4-3-3): Maignan, Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernandez, Loftus-Cheek, Krunic, Reijnders; Chukwueze, Jovic, Pulisic. Allenatore: Pioli.

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano, Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Arthur, Duncan; Nico Gonzalez, Bonaventura, Ikone', Nzola. Allenatore: Italiano.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.