Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Lecce e Salernitana per chiamarsi fuori dalla lotta salvezza

I pugliesi ospitano una Samp quasi spacciata mentre per i campani c’è l’insidiosa trasferta di Torino nella trentesima giornata di campionato.

Evento: Lecce-Sampdoria 
Luogo: Stadio Via del Mare, Lecce
Quando: 12:30, 16 aprile 2023
Dove vederla: Dazn

Trentesima giornata di Serie A. Il pranzo domenicale sarà accompagnato da un Lecce-Sampdoria che ha in ballo la permanenza in massima categoria. Se per i pugliesi, padroni di casa, le chance sono certamente maggiori al netto dell’evidente declino di risultati degli ultimi tempi, diversa è la questione per i blucerchiati. Soltanto un miracolo potrebbe salvare la compagine guidata da Dejan Stankovic dalla retrocessione. 

All’andata i giallorossi espugnarono lo stadio Marassi grazie alle reti di Colombo e Banda. Se prendiamo in considerazione tutti i precedenti, che in totale sono quarantadue sommando tutte le competizioni, il bilancio è a favore del club ligure che si è imposto in ventuno occasioni. Tredici sono stati invece i pareggi con appena otto affermazioni dei salentini. 

Come arriva il Lecce

Dopo un girone d’andata davvero ottimo il Lecce ha tirato un po’ i remi in barca. I diversi risultati prestigiosi ottenuti nella prima parte di stagione hanno forse disorientato la compagine guidata da Marco Baroni che deve aver creduto che l’obiettivo salvezza fosse già centrato. 

Così è arrivata una importante serie di sei sconfitte consecutive. L’ultimo successo dei Lupi, tra l’altro su un campo sulla carta proibitivo, risale al 19 febbraio al Gewiss Stadium di Bergamo contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Da allora il vuoto, anche dal punto di vista realizzativo, con una sola rete messa a segno, per giunta inutile, nella sconfitta interna contro il Napoli. 

Battere la Sampdoria equivarrebbe a mettere un altro mattoncino, potenzialmente determinante, nella rincorsa al traguardo. Date le aspettative di inizio torneo, comunque non elevate, resta una stagione fin qui soddisfacente. Purché non ci si fermi proprio ora, sul più bello.

Come arriva la Sampdoria

Dall’ultimo posto all’…ultimo posto. Da quando ha esonerato Marco Giampaolo, in data 2 ottobre 2022, la Sampdoria non ha fatto passi in avanti in classifica e l’obiettivo della salvezza resta assai lontano. Ad ingigantire i problemi di una squadra che su ventinove partite ne ha vinte appena tre, c’è l’ultima sconfitta interna contro una diretta concorrente come la Cremonese. 

Di fatto senza una società alle spalle, i liguri hanno provato a mischiare un po’ le carte nel mercato di gennaio senza tuttavia impattare in maniera significativa sui risultati della squadra. Con appena diciotto gol realizzati la Samp ha di gran lunga il peggior attacco della competizione con Manolo Gabbiadini miglior cannoniere del team con appena sei centri. 

Dopo l’addio di Ciccio Caputo, rientrato ad Empoli, è arrivato Sam Lammers che però è andato a bersaglio una sola volta in undici apparizioni. Per quanto riguarda la difesa, invece, solo la Cremonese ha fatto peggio.

Le probabili formazioni di Lecce-Sampdoria 

Lecce con il consueto 4-3-3 con Falcone in porta; difesa formata da Gendrey, Umtiti, Baschirotto e Pezzella; regia affidata a Hjulmand con Gonzalez e Blin a completare il reparto di centrocampo; davanti Ceesay e Di Francesco favoriti su Colombo e Banda mentre Strefezza è sicuro di una maglia da titolare.

Per la Samp 4-3-2-1 con Zanoli, Amione, Nuytinck e Augello davanti a Ravaglia; Djuricic scala a centrocampo accanto a Rincon e Winks; Leris e Lammers nel tridente con Gabbiadini. 

Sfida tra granata allo stadio Grande Torino

Evento: Torino-Salernitana 
Luogo: Stadio Olimpico Grande Torino
Quando: 15:00, 16 aprile 2023
Dove vederla: Dazn

Altra partita in casa per il Torino dopo quella con la Roma (terminata con una sconfitta). Stavolta ospite dei granata sarà la Salernitana a caccia di punti per proseguire la propria marcia verso la salvezza. I piemontesi occupano invece una posizione di centro-classifica che in questo momento non consente sogni di gloria, ma chissà se il finale di stagione potrà regalare qualche inaspettata sorpresa alla formazione guidata da Ivan Juric. 

All’andata l’incontro terminò in parità con Tonny Vilhena che rispose ad Antonio Sanabria. A proposito, i ragazzi di Paulo Sousa sembrano abbonati al segno X ottenuto nelle ultime cinque partite disputate, tra le quali l’ultima con l’Inter e pure quella di San Siro contro il Milan di qualche settimana fa. 

Le probabili formazioni di Torino-Salernitana

Il Torino schiera Milinkovic-Savic in porta con Gravillon, Buongiorno e Rodriguez a protezione; sulle fasce troviamo Singo e Lazaro con Linetty e Ricci in mediana; Miranchuk e Radonjic (favoriti su Vlasic e Karamoh) i trequartisti dietro al centravanti Sanabria. Schuurs out per squalifica.

Anche la Salernitana difende a tre con Daniliuc, Gyomber e Pirola davanti a Ochoa; sulla linea di centrocampo ci sono Sambia, Vilhena, Nicolussi Caviglia e Bradaric; il tridente offensivo è formato da Candreva, Piatek e Dia. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.