Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Lazio-Napoli, 3 punti per rilanciarsi in chiave Champions

Lazio senza Immobile e Zaccagni, ma con il rientrante Castellanos. Tante assenze per il Napoli campione d’Italia: nell’attacco orfano di Osimhen è ballottaggio tra Ngonge e Lindstrom.

Evento:Lazio-Napoli
Luogo:Stadio Olimpico, Roma
Data:28 gennaio 2024
Orario: 18:00
Dove vederla: DAZN

Sfida Champions da non sbagliare per Lazio e Napoli. Nell'ambito della 22esima giornata, si affrontano due squadre protagoniste della recente Supercoppa Italiana e in cerca di continuità dopo un avvio di stagione tutt'altro che in linea con le aspettative. Chi arriva meglio alla sfida in programma domenica sera è sicuramente la compagine biancoceleste guidata da Maurizio Sarri, reduce da quattro vittorie consecutive in campionato e ormai ad un passo dal quarto posto occupato dalla Fiorentina. 

Dall'altro lato c'è un Napoli che sta vivendo una insolita rivoluzione nel calciomercato invernale, dimostrazione degli errori in campo e fuori dalla fine del ciclo vincente di Spalletti e Giuntoli. Se i biancocelesti cercano conferme, i partenopei devono invece riavvolgere il nastro in campionato: la recente vittoria contro la Salernitana, per giunta arrivata al fotofinish, non può rappresentare una svolta per la squadra campione d'Italia, capace di raccogliere un solo punto nelle precedenti tre gare.

Le probabili formazioni di Lazio-Napoli

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Gila, Romagnoli, Marusic; Guendouzi, Rovella, Luis Alberto; Isaksen, Castellanos, Felipe Anderson. Allenatore: Sarri.

Napoli (3-4-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus; Mazzocchi, Lobotka, Zielinski, Mario Rui; Politano, Raspadori, Ngonge. Allenatore: Mazzarri.

Come arriva la Lazio

Dopo l’incidente in Supercoppa (3-0 dell’Inter senza porre alcuna resistenza), la Lazio di Sarri punta alla quinta vittoria consecutiva in campionato. Pesano, però, le assenze in attacco di capitan Immobile e dell’altro nazionale Zaccagni, entrambi squalificati. A questi bisogna aggiungere il duttile difensore Patric, alle prese con un infortunio alla spalla che potrebbe tenerlo fuori dai giochi anche contro l’Atalanta. 

I biancocelesti recuperano il centravanti Castellanos e hanno così una prima punta di ruolo: Felipe Anderson - che sembra destinato al trasferimento a parametro zero alla Juventus - non è così chiamato ad agire da falso nueve, ma dovrebbe giocare da esterno offensivo al pari di Isaksen. A centrocampo c’è il fuoriclasse Luis Alberto, affiancato dal giovane Rovella e da Guendouzi, mentre in difesa Alessio Romagnoli dovrebbe riprendere il suo posto vicino alla sorpresa Gila (lo spagnolo era un oggetto misterioso e sembrava destinato alla cessione, ma Sarri si è dovuto ricredere).

Come arriva il Napoli

Napoli rivoluzionato dal mercato: gli arrivi di Ngonge, Traoré, Dendoncker, Mazzocchi e l'affare Nehuen Perez ormai definito palesano la volontà del presidente De Laurentiis di mettere a disposizione di Mister Mazzarri un organico in grado di competere per l’obiettivo quarto posto. Contro la Lazio, tra questi volti nuovi dovrebbero scendere in campo dal primo minuto solo Mazzocchi (comunque a rischio, a causa dell’infortunio riscontrato in Supercoppa) e il funambolico Ngonge, con quest’ultimo in ballottaggio con Lindstrom per il ruolo di esterno d’attacco.

Proprio guardando al tridente offensivo, alla luce delle squalifiche di Kvaratskhelia e Simeone e dell’indisponibilità di Osimhen (in Coppa d’Africa al pari di Anguissa), Mazzarri dovrebbe proporre Raspadori come centravanti e il solito Politano sulla destra. A centrocampo, invece, Lobotka è sicuro della maglia da titolare, diversamente dal polacco Zielinski, che potrebbe sedere in panchina per fare spazio al giovane Gaetano. Nelle attuali gerarchie entrambi sono alle spalle di Cajuste, ma il nazionale svedese è squalificato.

In difesa, Di Lorenzo dovrebbe ancora una volta agire da braccetto di destra (il capitano sarebbe avanzato a centrocampo solo in caso di forfait di Mazzocchi), coadiuvato da Rrahmani e dal brasiliano Juan Jesus. Tra i pali c’è il sempre più convincente Gollini, in questa fase avvantaggiato dall’infortunio del numero uno Meret (in infermeria al pari di Olivera e Natan).

Dove seguire Lazio-Napoli in TV e streaming

Lazio-Napoli è un’esclusiva DAZN. Per seguire l’evento serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.