Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Roma
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: la Roma col Torino sulle ali dell’entusiasmo

Dopo aver superato il Feyenoord in Europa League, la Roma prosegue la propria rincorsa al quarto posto ospitando il Torino allo stadio Olimpico. Si gioca di lunedì alle 18:30.

Evento:

Roma-Torino

Luogo:

Stadio Olimpico, Roma

Data:

26 febbraio 2024

Orario:

18:30

Dove vederla:

DAZN

La ventiseiesima giornata di Serie A si conclude di lunedì con due posticipi. Il primo è quello in programma alle ore 18:30 allo stadio Olimpico tra la Roma e il Torino. In classifica ci sono appena cinque lunghezze di distanza tra le due compagini, con i giallorossi momentaneamente avanti. Entrambe hanno avuto un po’ di turbolenze in panchina: i capitolini hanno addirittura cambiato allenatore passando dalle mani di José Mourinho a quelle della vecchia bandiera Daniele De Rossi; tra i granata, invece, qualche scaramuccia soltanto verbale tra il patron Urbano Cairo e il tecnico Ivan Juric in un rapporto comunque destinato a durare almeno fino a giugno.

All’andata l’incontro terminò in parità con le reti dei due bomber: a Romelu Lukaku rispose nei minuti finali Duvan Zapata. I precedenti tra i due team, sommando tutte le competizioni alle quali hanno preso parte, sono 184 con bilancio favorevole alla Lupa capace di imporsi in 79 occasioni. Sono invece 57 i successi del Toro, ultimo dei quali il 3-1 del 18 aprile 2021 con Davide Nicola al timone della squadra. Completano il quadro, infine, i 48 pareggi.

Come arriva la Roma

La rincorsa al quarto posto della Roma passa anche per la gara contro il Torino. All’appuntamento i giallorossi ci arrivano col morale alle stelle a seguito della qualificazione ottenuta in Europa League a discapito del Feyenoord. L’arrivo di Daniele De Rossi ha portato entusiasmo nella piazza capitolina ed anche i risultati in questo momento stanno premiando la scelta effettuata.

Tolto il ko con l’Inter, la Roma non ha sbagliato neppure un colpo dall’insediamento in panchina del nuovo allenatore. Anche il calendario, va detto, ha giocato la sua parte mettendo di fronte ai giallorossi formazioni in lotta per la salvezza: Verona, Salernitana, Cagliari e Frosinone sono state finora le avversarie incontrate lungo il cammino dopo il cambio garantendo alla Roma 12 punti.

Come arriva il Torino

Da una capitolina all’altra. Dopo aver affrontato la Lazio, il Torino ora deve vedersela contro la Roma nella speranza di portare a casa qualcosa rispetto all’incontro precedente. Non è bastata una prestazione di buon livello, infatti, agli uomini di Ivan Juric per strappare almeno un pari ai biancocelesti. L’Europa sulla carta è ancora comunque raggiungibile per i granata che prima del ko avevano trovato pure una certa continuità garantita dai sei risultati utili consecutivi messi in fila.

Il problema del team piemontese è sempre il medesimo: la scarsa vena realizzativa della squadra non in linea con le altre che competono per lo stesso traguardo. Solo Empoli e Salernitana hanno fatto meno gol del Toro. Un problema quasi atavico, non risolto neppure dall’arrivo in estate di Duvan Zapata con quest’ultimo che ha comunque totalizzato un discreto bottino di 7 gol.

Le probabili formazioni di Roma-Torino

Gerarchie ribaltate tra i pali in casa Roma. Per Daniele De Rossi il titolare in porta è Svilar, con buona pace di Rui Patricio. In difesa Huijsen ha dimostrato di meritare la maglia da titolare per completare un reparto che include anche Karsdorp, Mancini e Angelino. A centrocampo più Pellegrini di Paredes mentre davanti torna titolare Dybala dopo il turno di riposo concessogli domenica scorsa.

L’emergenza difesa non è ancora terminata per il Torino, costretto a schierare un reparto totalmente rivisitato rispetto a quello originariamente previsto. Così, davanti a Milinkovic-Savic troviamo Djidji, Lovato e Masina con Bellanova e Lazaro sulle fasce. Rodriguez in realtà ha recuperato ma difficilmente verrà rischiato dal primo minuto. Nessun dubbio negli altri ruoli dove ormai le gerarchie sono definite.

Roma (4-3-2-1): Svilar; Karsdorp, Mancini, Huijsen, Angelino; Bove, Cristante, Pellegrini; Dybala, El Shaarawy; Lukaku. Allenatore: De Rossi.

Torino (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Lovato, Masina; Bellanova, Ilic, Ricci, Lazaro; Vlasic; Sanabria, Zapata. Allenatore: Juric.

Dove vedere Roma-Torino in TV e in streaming

Roma-Torino è un’esclusiva DAZN. Per seguire l’evento serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.