Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: la lotta per i piazzamenti in Europa

Quattro posti in Champions, due in Europa League, uno in Conference: quali saranno le squadre italiane che giocheranno le coppe nel 2024/25?

Evento:Serie A 2023/24
Luogo:Italia
Quando: 19 Agosto 2023-26 Maggio 2024
Dove vederla: DAZN, Sky

Quali saranno le protagoniste della Serie A 2023/24? Quali squadre guadagneranno un posto in Champions, ambitissima e prestigiosissima, e quali invece guadagneranno il diritto a disputare l'Europa League o la Conference? Sono tanti i motivi di interesse e curiosità alla vigilia del massimo campionato italiano, che si preannuncia ancor più equilibrato e avvincente del solito. 

L'exploit delle italiane nelle coppe 2022/23

Quella andata agli archivi un paio di mesi fa è stata una stagione da ricordare per il calcio tricolore. Tre le formazioni che sono arrivate fino in fondo in ognuna delle coppe continentali, anche se poi alla fine nessuna è riuscita a conquistare il trofeo. L'Inter si è arresa di misura al Manchester City nella finale di Champions, la Roma ha ceduto al Siviglia ai rigori nell'ultimo atto dell'Europa League, mentre un gol incassato all'ultimo minuto di gioco ha condannato la Fiorentina nella finale di Conference League, contro il West Ham. 

Le sette italiane in Europa

Quest'anno quattro squadre, come di consueto, prenderanno parte alla Champions League: il Napoli, formazione dominatrice dell'ultima Serie A in cui ha chiuso con 16 punti di vantaggio sulla seconda; la Lazio, protagonista di un cammino assai positivo; l'Inter, che proverà a rifarsi dopo la delusione di Istanbul; e il Milan, che ha chiuso al quarto posto dopo una lotta durissima con le altre pretendenti. 

In Europa League ci sarà spazio per l'Atalanta, tornata in Europa dopo un anno di “esilio”, e per la Roma, sesta classificata lo scorso anno. Per la Fiorentina, invece, porte aperte per una nuova avventura in Conference dopo la squalifica della Juventus.

La corsa per l'Europa nella Serie A 2023/24

Anche quest'anno i posti in Europa a disposizione delle italiane saranno quattro per la Champions League, due per l'Europa League e uno per la Conference League. Le prime quattro del campionato staccheranno il pass per la coppa più prestigiosa, la Champions, mentre in Europa League ci andranno la quinta classificata e la vincitrice della Coppa Italia (sesta se la vincente avrà chiuso tra le prime cinque). Per la sesta (o la settima) classificata, qualificazione in Champions.

Serie A, le protagoniste annunciate del torneo

Da qualche anno a questa parte, ormai, ci sono otto squadre che partono un gradino avanti alle altre alla vigilia del campionato. Sono le big per tradizione o per completezza della rosa, quelle destinate a recitare un ruolo di primo piano nel corso del torneo. Impossibile non inserire tra queste il Napoli, che pure ha perso il miglior difensore dell'ultima annata, il coreano Kim, passato al Bayern Monaco. Al suo posto il brasiliano Natan, mentre a centrocampo spazio allo svedese Cajuste, pescato dal Reims. I partenopei proveranno a conquistare il secondo scudetto di fila, ma la concorrenza si annuncia agguerrita. 

Non fanno mistero di puntare in alto, ad esempio, l'Inter di Inzaghi e il Milan di Pioli. Entrambe hanno scoperto le carte, annunciando senza giri di parole l'obiettivo stagionale: il titolo. Per l'Inter qualche partenza eccellente (Onana, Skriniar, Lukaku, Dzeko) e diversi innesti di spessore, da Sommer a Thuram, da Frattesi a Samardzic. Tanti anche i volti nuovi nel Milan, che ha salutato Tonali e ha vestito di rossonero Loftus-Cheek, Chukwueze, Musah, Okafor e altri ancora. 

Impossibile, poi, non considerare la Juventus, che avrà anzi un piccolo “vantaggio” rispetto alle altre: non dovrà disputare le coppe e potrà concentrarsi soprattutto sul campionato. L'ingaggio di Weah è stata la prima mossa di mercato dei bianconeri, che da questa sessione possono contare sull'esperienza del d.t. Giuntoli, uno degli architetti dell'ultimo scudetto del Napoli.

Corsa all'Europa: le ambizioni delle romane e le possibili outsider

L'anno scorso la Champions è sfuggita per un soffio alla Roma di Mourinho, in Italia e in Europa: quest'anno i giallorossi ci riproveranno coi nuovi acquisti N'Dicka, Aouar e Marcos Leonardo. Notevoli anche le ambizioni della Lazio, che ha perso Milinkovic-Savic ma ha portato nella Capitale Isaksen e Kamada. Molto competitiva si annuncia pure l'Atalanta di Gasperini, che ha piazzato una serie di colpi piuttosto interessanti, a cominciare da Scamacca, nuovo terminale offensivo dell'undici nerazzurro. 

E come dimenticare la Fiorentina, che il gioco spumeggiante e votato all'attacco di Italiano ha portato ormai al livello delle grandi e che proverà a migliorare il piazzamento dell'ultimo campionato. Possibili outsider? Il Bologna di Motta, il Sassuolo di Dionisi, il Torino di Juric, tutte molto attive sul mercato. E poi, chissà: in fondo, il bello del calcio è che sa sempre regalare sorprese.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.