Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Inter, Skriniar ai saluti. Andrà al PSG

Operazione già definita per l'estate, ma i parigini vogliono subito lo slovacco. I nerazzurri provano a resistere e intanto cercano un sostituto.

Il futuro di Milan Skriniar è lontano dall'Inter. Resta da capire se il forte difensore slovacco andrà via già durante la sessione invernale di mercato, e quindi nelle prossime ore (si potranno acquistare e cedere calciatori fino alle 20:00 del 31 gennaio), oppure lascerà il capoluogo lombardo al termine del campionato. 

Decisa la meta: il Paris Saint-Germain, che lo avrebbe voluto regalare a Christophe Galtier già la scorsa estate. Dai Navigli ai Campi Elisi: secondo quanto rivelato da Sky, il 27enne ex Sampdoria, che ha il contratto in scadenza a giugno, ha già firmato un contratto preliminare con i campioni di Francia. Dunque, dal primo luglio si trasferirà ai piedi della Torre Eiffel. Per giocare con fenomeni del calibro di Messi, Neymar e Mbappé. E dove formerà una coppia da urlo con Marquinhos.

Il tentativo dei parigini

Il PSG non si è ancora arreso e proverà fino all'ultimo istante ad assicurarsi subito le prestazioni di Skriniar. Le parti hanno avuto un primo contatto, con l'Inter che ha rispedito al mittente l'offerta iniziale del ricco club transalpino. C'è distanza. Non siderale, ma c'è distanza. E, poi, la questione legata alle tempistiche. Privarsi adesso di un elemento del calibro di Skriniar, tra i più forti centrali della Serie A, con gli ottavi di Champions League alle porte e un campionato dall'esito più che mai incerto, significherebbe correre il rischio di ritrovarsi con la coperta corta lì dietro.

Sondaggi nerazzurri

L'Inter si cautela. O almeno tenta di farlo. Si guarda intorno alla ricerca di un possibile sostituto che sia in grado di non far rimpiangere lo slovacco. Missione nient'affatto scontata. Due i nomi che stuzzicano la fantasia del club nerazzurro: il primo è quello di Tiago Djalò del Lille, il secondo quello di Victor Lindelöf, in forza al Manchester United. In entrambi i casi si tratta di operazioni tutt'altro che semplici da definire. Djalò, ex Milan, è titolare nell'ex squadra di Rafa Leão e Osimhen: ha 22 anni ed è monitorato da diversi club. I Les Dogues allenati dall'ex Roma Paulo Fonseca saranno disposti a cederlo in fretta e furia prima della chiusura del mercato o preferiranno attendere l'estate, quando potranno dar vita a un'asta? 

Lindelöf, 28 anni e una carriera al di sotto delle aspettative iniziali (al Benfica era considerato un fenomeno) è ormai una riserva, tuttavia l'ostacolo riguarda l'eventuale formula dell'operazione. L'Inter è interessata a un prestito, mentre i Red Devils preferirebbero cederlo in via definitiva per far cassa. Il tempo non favorisce il dialogo, per cui sarà difficile trovare un accordo. Chissà che Marotta e Ausilio non abbiano un asso nella manica: ad ogni modo, i meneghini non possono e non devono farsi trovare impreparati nel momento cruciale di una stagione che vede l'Inter impegnata su tre fronti.

Difesa da rifondare?

Non solo Skriniar, c'è anche un altro giocatore dal curriculum importante che potrebbe lasciare l'Inter a fine stagione: Stefan De Vrij. Il contratto dell'olandese - così come quello del suo collega di reparto - scadrà a giugno e lo scarso minutaggio concessogli da Simone Inzaghi ha fin qui lasciato pensare a un inevitabile addio. Occhio, però, perché il mancato rinnovo dello slovacco potrebbe ribaltare completamente lo scenario. 

I nerazzurri possono permettersi il lusso di perdere due calciatori di tale livello? No, ed è per questo motivo che proveranno a riaprire il discorso prolungamento con l'ex Lazio. A proposito di Lazio, da valutare anche il futuro di Acerbi, promosso titolare dal tecnico emiliano e in prestito secco dal club biancoceleste. Bisognerà affrontare la questione permanenza con il vulcanico Lotito, con cui - è noto - non è mai facile trattare.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.