Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
Registrati
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Inter, il sogno resta il tridente Dybala – Lautaro – Lukaku

Se per Dybala i giochi sembrano fatti, per il belga il ritorno a Milano è complicato

Si inizia a fare sul serio in quella che si prospetta un’estate rovente non solo a livello climatico. La Serie A Tim 2002/23 della prossima stagione inizia a fare i primi passi, con il valzer delle panchine già attivo, con l’Udinese che ha affidato la squadra ad Andrea Sottil ed ha salutato Luca Gotti, accasatosi nello Spezia al posto di Thiago Motta mentre alla Cremonese arriva Massimiliano Alvini.

Chi in questo momento sta facendo registrare movimenti molto interessanti che stanno infiammando i propri tifosi, è l’Inter. 
Dopo aver confermato alla guida il tecnico Simone Inzaghi con il prolungamento del contratto di un anno, i nerazzurri sono letteralmente scatenati in questa fase di calciomercato.

Prima di tuffarci sul mercato nerazzurro, per quanto riguarda il calcio giocato, è giusto ricordare ai lettori che oggi l’Italia di Roberto Mancini affronta l’Inghilterra per una partita valida per la Nations League.

Si parte da un nome che gira già da qualche settimana dalle parti di via della liberazione a Milano, Paulo Dybala. L'arrivo dell'ormai ex giocatore della Juventus è sempre più vicino all’Inter e la gioia e l'entusiasmo si notano in tutto l’ambiente nerazzurro. Il direttore Beppe Marotta non ha nascosto l’aria di positività che aleggia attorno all’affare, così come anche l’agente del ragazzo Jorge Antun, ha fatto trasparire serenità ma c’è anche la presenza di un mediatore in questa trattativa, Giacomo Petralito che ha quasi confermato, quello che quasi certamente diventerà, il nuovo acquisto dell’Inter.

Con questo non vuol dire che si sia giunti già alla conclusione dell'affare, anzi le due parti sono ancora un po' distanti ma con il giocatore che segue la situazione da Miami e ha fatto sapere di essere felice di entrare a far parte della scuderia nerazzurra, non sarà difficile accordarsi. Attualmente l'Inter vorrebbe offrire al giocatore un triennale di 5,5 milioni di euro annui, con un'opzione per un altro anno che, bonus compresi, si potrebbe arrivare facilmente a sette milioni. Jorge Antun, ne chiede otto milioni netti e ci sarà poi da definire la commissione per l’entourage. Non si pensa di andare per le lunghe e nei prossimi giorni ci sarà il dentro o fuori.

Quindi si potrebbe dare nuova linfa alla lunga tradizione che c'è tra l'Inter e l'Argentina, con la Joya che si aggiungerebbe nell’elenco dei tantissimi giocatori che nel tempo hanno vestito la maglia nerazzurra e che hanno lasciato il segno. Il simbolo, l'icona degli argentini, è l'ineguagliabile capitano di sempre Javier Zanetti, oggi ricopre la carica di vice presidente onorario ma che in campo ha fatto registrare 858 presenze e 16 trofei alzati in cielo. In tema di attaccanti, non si può non citare Ramon Diaz, arrivato come un rimpiazzo e finito con la conquista dello scudetto memorabile dell’89.

La maglia numero nove ha portato tanta gloria anche ad un altro bomber con un curriculum decisamente migliore, Julio Ricardo Cruz che ha conquistato in sei stagioni, quattro scudetti, due coppa Italia e tre Supercoppa Italiana, realizzando 75 reti complessive. E poi arriva lui, Diego Alberto Milito, che non indossa la numero nove ma il 22 e sarà decisivo per la cavalcata del famoso triplete del 2010, timbrerà 62 reti. Poi negli anni più difficili sono arrivati diversi attaccanti tra cui Rodrigo Palacio che ha sempre dato il suo contributo e Mauro Icardi con cui l’Inter inizia a rientrare nelle coppe. Il suo score è di tutto rispetto siglando 124 gol. Si arriva al presente con Lautaro Martinez ed un probabile futuro targato Dybala.

Articoli Correlati Serie A

Serie A: Conferme e cambi in panchina in vista della prossima stagione

Serie A: Juventus, l'obiettivo è tornare a vincere

Serie A: Il Mondiale in Qatar a Novembre influenzerà le strategie dei club?

Serie A: Movimenti di mercato in casa Milan e Inter

Un altro affare che può essere avviato parallelamente al discorso Dybala e che potrebbe concretizzarsi è il ritorno del forte attaccante belga Romelu Lukaku, che inizialmente sembrava impossibile ma con il giocatore che ha manifestato più e più volte il desiderio di rimettere la casacca dell'Inter, tutto diventa più realistico.

Bisognerà trovare la giusta quadra con il Chelsea, che ne detiene il cartellino ma che non lo utilizzerebbe e di conseguenza si rischierebbe una svalutazione ancora maggiore, dopo la stagione particolare fatta a Londra, con il tecnico Thomas Tuchel che lo ha messo quasi ai margini del progetto.

Ai “blues” piace qualche pedina dell’Inter, hanno infatti chiesto informazioni per gli olandesi, il difensore Stefan De Vrij e l’esterno tutta fascia Denzel Dumfries, da un anno a disposizione del tecnico Inzaghi, che lo ha elogiato varie volte durante la stagione, rispondendo con delle prestazioni di spessore.

Ovviamente la formula è tutta da creare affinché ci sia un ritorno in fatto di qualità per entrambe le compagini.
Sempre più vicini i giovani (ma che già danno dentro il campo hanno fatto intravedere certe sicurezze) Raoul Bellanova 22 anni, difensore di buonissime prospettive ed il baby centrocampista albanese Kristjan Asllani di 20 anni.

Ma non solo notizie positive per la squadra di Milano sponda nerazzurra, preoccupano infatti le notizie che arrivano dalla Francia, con il Paris SG deciso ad acquistare un big in difesa, ha messo in allarme l'ambiente, cercando di sondare il terreno per uno dei pilastri della difesa interista, Milan Skriniar. Tuttavia, per adesso nessuna offerta ufficiale è arrivata in sede.
Su bastoni, la situazione sembra essere un po' più calma, con il suo agente Tullio Tinti (lo stesso del tecnico alla guida Inzaghi) rintracciato nei pressi della sede interista, ed ha dichiarato che il giocatore, che sin da piccolo ha sempre tifato Inter, ha tutte le volontà di voler giocare e portare avanti il proprio contratto fino a quando l'Inter lo vorrà.

Scommesse Calcio

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Entra a far parte del marchio di scommesse sportive online preferito al mondo

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C , quote minime e limiti di tempo.