Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Inter-Atalanta, che sfida tra Inzaghi e Gasperini

L’Inter vuole la vittoria numero 11 in altrettante gare di questo 2024. Pesano le assenze di Calhanoglu e Thuram. L’Atalanta deve riconquistare il quarto posto: occhio a Koopmeiners.

Evento:

Inter-Atalanta

Luogo:

Stadio Giuseppe Meazza, Milano

Data:

28 febbraio 2024

Orario:

20:45

Dove vederla:

DAZN

Chiudere definitivamente (o quasi) il discorso scudetto. Questo l’obiettivo dell’Inter di Simone Inzaghi, macchina perfetta che ha mostrato tutta la sua forza nell’ultima di campionato contro il Lecce. Nonostante le tante seconde linee in campo, i nerazzurri hanno letteralmente asfaltato gli uomini di D’Aversa: un biglietto da visita niente male in vista dell’impegno di mercoledì sera contro l’Atalanta di Gasperini, squadra che sarà affrontata con la migliore formazione possibile.

Per il recupero della 21esima giornata di Serie A, pesano le sicure assenze degli infortunati Calhanoglu (l'ultimo entrato in infermeria), Acerbi e Thuram, a cui bisogna aggiungere i comprimari Sensi e Cuadrado, anche loro alle prese con problemi fisici. Qualche dubbio anche per l'Atalanta, che rischia di fare a meno non solo di Palomino ma anche del giovane nazionale Scalvini.

Le probabili formazioni di Inter-Atalanta

Inter (3-5-2): Sommer; Pavard, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Asllani, Mkhitaryan, Carlos Augusto; Arnautovic, Lautaro. Allenatore: S. Inzaghi.

Atalanta (3-4-2-1): Carnesecchi; Hien, Djimsiti, Kolasinac; Zappacosta, De Roon, Ederson, Ruggieri; Koopmeiners, Pasalic, De Ketelaere. Allenatore: Gasperini.

Come arriva l’Inter

Inter implacabile. La truppa di Simone Inzaghi vuole l'undicesima vittoria consecutiva in un 2024 fin qui perfetto, nel segno del successo in Supercoppa Italiana e del prezioso 1-0 di San Siro contro l'Atletico Madrid. Ora c'è da pensare al campionato, perché l'occasione è di quelle ghiotte: portare a 12 i punti di vantaggio sulla Juventus di Max Allegri, che dovrebbe tornare a correre (il condizionale è d'obbligo) dopo la recente crisi di risultati.

In ottica formazioni, i nerazzurri dovrebbero indossare nuovamente il loro abito migliore: tra i pali c’è il titolare Sommer (torna in panchina Audero, protagonista di un buon esordio contro il Lecce), mentre nella retroguardia si rivedono i fortissimi Pavard e Bastoni, con buona pace del comunque ottimo Bisseck. L’ex Monza Carlos Augusto, che al Via del Mare ha agito da centrale di difesa, dovrebbe avanzare il suo raggio d’azione e giocare da esterno mancino al posto del titolarissimo Dimarco, mentre sull’out opposto solito ballottaggio tra Darmian e Dumfries.

Nella zona nevralgica sembra scontato l’utilizzo dal primo minuto dell’ex Empoli Asllani, protagonista di una buona prova contro il Lecce. L'albanese sarà affiancato da Barella e da uno tra Frattesi e il favorito Mkhitaryan. In attacco impossibile rinunciare al capocannoniere Lautaro Martinez, sempre in corsa per la Scarpa d’Oro (Harry Kane è solo a cinque lunghezze). Con il campione del mondo non dovrebbe esserci Alexis Sanchez, che comunque ha fatto vedere sprazzi di classe in terra salentina: la maglia da titolare sembra destinata all’austriaco Marko Arnautovic, autore dell’importantissimo gol contro l’Atletico di Diego Simeone.

Come arriva l’Atalanta

Stagione fin qui esaltante anche per l’Atalanta, pronta a sfidare lo Sporting Lisbona in Europa League e lanciatissima in chiave quarto posto. I bergamaschi sono all’inseguimento del superlativo Bologna di Thiago Motta, distante 2 punti, e hanno dunque bisogno di un risultato di prestigio in quel di San Siro.

Dopo il pareggio decisamente sofferto contro il Milan, gli uomini di Gasperini ci riprovano e propongono ancora una volta il belga De Ketelaere in attacco, con Gianluca Scamacca pronto a subentrare nella ripresa. Alle spalle dell'ex milanista spazio al solito Koopmeiners (sempre nel mirino della Juventus) e ad uno tra Pasalic e il russo Miranchuk. A centrocampo solito turnover sugli esterni: occhio alla candidatura di Zappacosta a destra, mentre sull'out opposto dovrebbe essere confermato Ruggeri. In difesa, invece, alla luce del dubbio legato a Scalvini, l'ex Verona Hien dovrebbe scendere in campo dal primo minuto, affiancato dalle certezze Djimsiti e Kolasinac.

Dove seguire Inter-Atalanta in televisione e streaming

La gara tra Inter e Atalanta è un’esclusiva DAZN. Per seguire l’evento in diretta servono una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.