Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Frosinone, ritorno in massima serie per restarci

Il grande obiettivo dei ciociari, dominatori dell'ultimo torneo cadetto, è centrare la prima, storica salvezza: sabato 5 agosto il test contro il Cosenza. 

Evento: Frosinone-Cosenza
Luogo: Stadio Benito Stirpe, Frosinone 
Quando: 18:00, 5 Agosto 2023

Un nuovo allenatore, una serie di acquisti mirati, un settore giovanile fiore all'occhiello a livello nazionale, uno stadio di proprietà e un pubblico caloroso e appassionato: sono i punti di forza del Frosinone che, centrato il ritorno in Serie A dopo aver dominato l'ultima edizione del campionato cadetto, ha ora come grande obiettivo quello della salvezza: sarebbe la prima in massima serie, dopo le due retrocessioni immediate patite nel 2016 e nel 2019.

Frosinone, Di Francesco al posto di Grosso in panchina

La prima mossa dei ciociari in sede di programmazione della nuova stagione è stato il cambio di guida tecnica. Al posto di Fabio Grosso, che aveva assunto le redini dei gialloblu a marzo 2021 e che aveva condotto la squadra alla promozione nell'ultima, brillante stagione, è arrivato Eusebio Di Francesco, ex centrocampista dai piedi buoni con una semifinale di Champions nel suo palmares (quella del 2018 alla guida della Roma) e con quattro esoneri da riscattare. 

Le ultime avventure in panchina, infatti, non sono andate benissimo. Di Francesco è stato allontanato proprio dalla Roma nel 2019, dalla Sampdoria pochi mesi dopo, dal Cagliari nel 2020/21 e dal Verona all'inizio dell'annata successiva. Quella di Frosinone è una sfida importante per Di Francesco, anche in ottica personale. 

Il mercato del Frosinone tra arrivi e partenze

Perso Mulattieri, il giovane bomber protagonista a suon di gol nella fortunata cavalcata verso la Serie A, il Frosinone punta molto su Giorgi Kvernadze, attaccante georgiano prelevato dal Kolkheti Poti, che nelle intenzioni del presidente Stirpe può ripetere, o almeno avvicinarsi, all'ottimo impatto avuto dal connazionale Kvaratskhelia nel Napoli. 

Gli altri acquisti sono stati Harroui e Marchizza dal Sassuolo, centrocampista e difensore approdati in gialloblu nell'ambito dell'operazione che ha portato Frattesi all'Inter, società proprietaria del cartellino di Mulatteri, il portiere Turati sempre dal Sassuolo in prestito, l'attaccante Borrelli dal Pescara, il difensore Romagnoli dal Lecce, il centrocampista Mazzitelli dal Monza. Ceduti invece Boloca (Sassuolo), Rohden (Fatih Karagumruk), Cotali (Modena), Ricci (Sampdoria) e Insigne (Palermo). Ma il mercato è ancora aperto e non sono escluse sorprese a fine agosto. 

La formazione tipo del Frosinone 2023/24

Il modulo adottato con maggiore continuità da Di Francesco nel corso della sua carriera è stato il 4-3-3 e molto probabilmente la storia si ripeterà a Frosinone, viste anche le caratteristiche della rosa a disposizione. Il portiere titolare sarà Turati, i terzini Oyono e Marchizza con Romagnoli e Szyminski coppia centrale di difesa, a centrocampo Brescianini, Mazzitelli e Harroui, con Kvernadze, Cuni e Caso nel tridente offensivo. 

I risultati dei ciociari nelle prime amichevoli

Due goleade e un pareggio nel primo test contro un'avversaria di pari categoria, la Salernitana: questi i risultati ottenuti dal Frosinone nelle prime uscite della nuova stagione. Le prime due contro avversarie di livello inferiore, il Mondragone battuto 7-0 e il Ferentino sconfitto col risultato di 10-0. Più attendibile il match disputato allo Stirpe il 29 luglio contro la Salernitana, formazione di Serie A, e chiuso sul risultato di 1-1. 

Buone le indicazioni per Di Francesco, con la sua squadra che ha sbloccato il risultato al 33' della ripresa grazie a una rete messa a segno da Gelli e i campani che hanno ottenuto il pari a una manciata di minuti dalla conclusione in virtù di un guizzo di Valencia. Sia Frosinone che Salernitana ancora contraddistinte dalla scritta “lavori in corso”, ma prime risposte confortanti per il tecnico e i tifosi laziali, che hanno avuto la riprova di come il Frosinone sia in grado di dire la sua anche contro avversari di discreto spessore.

Prossimo test, la sfida al Cosenza

Nuova amichevole per il Frosinone sabato 5 agosto sempre allo Stirpe contro una squadra che lo scorso anno ha strappato una sofferta salvezza in Serie B, il Cosenza. Test utile a valutare lo stato di forma dell'undici di Di Francesco e a provare schemi e meccanismi di gioco in vista dei successivi impegni ufficiali. Lunedì 14 agosto alle 17:45 c'è il debutto in Coppa Italia proprio contro una formazione di serie B, il Pisa. 

Sabato 19 agosto alle 18:30, invece, è previsto il debutto in campionato, sempre nel fortino del Benito Stirpe: a far visita ai ciociari sarà il Napoli campione d'Italia, per una prima di fuoco tra i dominatori dell'ultima Serie A e dell'ultima serie B. Successivamente il Frosinone ospiterà l'Atalanta (26 agosto, ore 18:30), farà visita all'Udinese (2 settembre, ore 18:30) e ospiterà il Sassuolo (17 settembre, ore 15:00).

Notizie Calcio 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.