Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Serie A Femminile: orari e dove vedere le gare della quarta giornata

Domenica il big match tra Roma e Inter: riflettori puntati soprattutto sulle capitoline, in formissima anche in Champions. C’è anche Juve-Sassuolo.

Evento: Roma-Inter
Luogo: Stadio Tre Fontane, Roma
Data: 15 ottobre 2023
Orario: 16:00
Dove vederla: DAZN, Rai 2

Sabato ricco di appuntamenti da non perdere per la Serie A femminile. Cinque le gare in programma che vedono protagoniste le dieci squadre iscritte al massimo campionato italiano. Il match più interessante del lotto è quello che mette a tu per tu le campionesse d'Italia della Roma e un’Inter che sogna in grande dopo i due successi contro Sassuolo e Sampdoria e il pareggio contro una squadra da non sottovalutare in chiave Scudetto come la Fiorentina.

Nerazzurre soddisfatte, ma lo sono ancora di più le capitoline, che hanno vinto tre gare su tre in campionato e hanno ormai archiviato la pratica preliminari di Champions League, con il recente tris inferto alle ucraine del Vorskla Poltava.

Serie A femminile, le gare e gli orari della quarta giornata

Sabato 14 ottobre  

12:30: Napoli-Sampdoria

18:00: Como-Milan

Domenica 15 ottobre

12:30: Pomigliano-Fiorentina

16:00: Roma-Inter

18:00: Juventus-Sassuolo

Serie A femminile Tv e streaming, dove vedere Roma-Inter e le altre gare del quarto turno

Quest’anno, tutte le gare della Serie A femminile vengono trasmesse dal servizio streaming DAZN. Fondamentale, dunque, essere abbonati alla celebre piattaforma per potere assistere a tutti i momenti in diretta del massimo campionato femminile. Lungo tutta la stagione, la Rai trasmetterà in chiaro una gara a settimana: a questo giro, nel pomeriggio di domenica, Rai 2 proporrà il big match tra Roma e Inter. La gara tra giallorosse e nerazzurre, quindi, è in programma sia su DAZN che sulla seconda rete del servizio pubblico.

Le probabili formazioni di Roma-Inter

La Roma arriva alla sfida galvanizzata dal recente 3-0 nei preliminari di Champions League, con reti di Viens, Giugliano e della solita Valentina Giacinti, con quest'ultima che vuole migliorare il suo score di 20 gol totali risalente alla scorsa stagione. In ottica probabili formazioni, domenica il tecnico Alessandro Spugna dovrebbe optare per un po' di turnover, senza però rinunciare al consueto 4-3-3. 

Spazio, così, allo stesso undici che ha superato Pomigliano nell'ultima di campionato (perentorio 5-0): tra i pali c'è Camelia Ceasar, schermata dalla retroguardia formata dalle centrali Valdezate e Minami e dalle laterali Aigbogun e Di Guglielmo. A centrocampo tutto passa per i piedi della giapponese Saki Kumagai, affiancata dalla numero 10 Manuela Giugliano (in vantaggio su Tomaselli) e da una Laura Feirsinger in grandissima forma, reduce dalla pregevole doppietta contro Pomigliano. In attacco il trio composto da Evelyne Viens (solita staffetta con il mito Giacinti) e dalle ali Latorre e Haavi.

Buon momento, come dicevamo, anche in casa di un'Inter reduce dall'importante 2-0 ai danni della Lazio, nell'ambito degli ottavi di finale di Coppa Italia. Anche le nerazzurre dovrebbero rimanere fedeli al 4-3-3 d'ordinanza: spazio al portiere Cetinja e alla retroguardia composta - da destra verso sinistra - da Thogersen, Alborghetti, Bowen e Sonstevold. A centrocampo tutto passa per i piedi della regista Junge-Pedersen, coadiuvata da Karchouni (decisivo il suo gol nella recente sfida col Sassuolo) e Simonetti. In attacco il tridente guidato da Michela Cambiaghi e completato da Bugeja e Bonfantini.

Serie A femminile, le probabili formazioni di Juventus-Sassuolo

L’altra squadra a punteggio pieno è l’ambiziosa Juventus, che deve archiviare definitivamente la pesantissima delusione della eliminazione in Champions League. Reazione rabbiosa delle bianconere, che dal K.O. ai rigori con l'Eintracht Francoforte hanno raccolto quattro successi, ultimo il perentorio 6-0 ai danni del Chievo Verona in Coppa Italia. 

In ottica probabili formazioni, il tecnico Joseph Montemurro dovrebbe dare fiducia al portiere Peyraud-Magnin e al pacchetto arretrato nel segno delle centrali Lenzini e Cascarino e delle laterali Boattin e Nilde. A centrocampo dovrebbe esserci il ritorno dal primo minuto della mitica Barbara Bonansea, in posizione decisamente più avanzata rispetto alle colleghe Caruso e Grosso. In attacco impensabile rinunciare alla numero 10 Girelli, affiancata dalle esterne Cantore e Beerensteyn.

Andamento deludente, invece, per il Sassuolo femminile, protagonista fin qui con due sconfitte e un solo pareggio. Solo una buona notizia: il recente successo in Coppa Italia ai danni del Parma, con rete decisiva di Erika Santoro (per giunta su rigore e nei minuti finali, sintomo che qualcosa veramente non va). Nel 4-3-1-2 delle neroverdi spazio al portiere Durand e alla difesa formata da Orsi, Filangeri, Pleidrup e Phitjens. A centrocampo il trio composto da Pondini, Passeri e Eboa Missipo, con Cecilia Prugna ad agire da trequartista. In attacco Chiara Beccari e Daniela Sabatino, quest'ultima autrice del gol del pareggio contro Pomigliano.

Le altre tre gare della quarta giornata

Riavvolgiamo un attimo il nastro e torniamo alle gare del sabato. Il lunch match vede protagoniste Napoli e Sampdoria: a confronto due squadre in grande crisi, incapaci fin qui di conquistare nemmeno un punto. Sempre sabato il Milan fa visita al Como: sfida che le ragazze in rossonero non possono perdere, per allontanarsi dal gruppo retrocessione. Domenica, infine, il deludente Pomigliano (un solo punto in tre gare) ospita una Fiorentina in grande spolvero, che si affida ancora una volta alla nazionale ungherese Zsanett Kajan.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.