Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A femminile: calendario, date e dove vederla

Si parte nel fine settimana del 16-17 settembre con Milan-Roma e gli altri incontri della prima giornata: riproposta la formula con le poule scudetto e salvezza.

Evento: Serie A femminile
Luogo:  Italia
Quando: dal 16 Settembre 2023 al 19 Maggio 2024
Dove vederla: Rai

Manca sempre meno al via dell'edizione 2023/24 della Serie A femminile, il massimo campionato del calcio in rosa. Dieci le squadre ai nastri di partenza di un torneo che sta conquistando anno dopo anno l'attenzione e l'interesse di un numero crescente di tifosi e appassionati e che ripropone la formula intrigante varata la scorsa stagione, con poule scudetto tra le migliori cinque squadre e poule salvezza tra le ultime cinque. Chi succederà nell'albo d'oro del campionato alla Roma, che l'anno scorso ha conquistato il primo tricolore della sua storia?

Le squadre al via

Dieci, appunto, le protagoniste del massimo campionato. La Roma è la squadra campione in carica, ha vinto l'ultima edizione del torneo conquistando 67 punti in 26 gare e distanziando di 13 lunghezze la dominatrice delle precedenti stagioni, la Juventus. Reduci dalla partecipazione alla poule scudetto anche Milan, Fiorentina e Inter. 

Ai nastri di partenza pure il Sassuolo, sesto in classifica la scorsa stagione e “vincitore” della poule salvezza, più il Como, la Sampdoria e il Pomigliano, che la permanenza in massima serie l'ha strappata soltanto in extremis superando ai playout la seconda classificata dell'ultima serie B: la Lazio. Unica neopromossa il Napoli, che ha vinto il campionato cadetto 2022/23 precedendo al termine di un duello appassionante proprio la Lazio. 

La formula

Consolidata la formula, che garantisce competitività, equilibrio e interesse. Al termine della stagione regolare, infatti, le prime cinque squadre disputano la poule scudetto portandosi dietro i punti conquistati nella prima fase del torneo: dopo le diciotto partite della fase iniziale, dunque, si giocano altre otto partite per squadra, fino alla proclamazione della formazione campione d'Italia. Le ultime cinque disputano invece la poule salvezza per la permanenza nella categoria, sempre portandosi dietro i punti conquistati. Le prime tre si salvano, la penultima disputa i playout con la seconda della cadetteria e l'ultima retrocede senza appello in Serie B. 

Le date della Serie A femminile 2023/24

Si parte il 16-17 settembre, dunque, con le partite della prima giornata. Eccole nel dettaglio:

Como-Napoli

Fiorentina-Sassuolo

Milan-Roma

Pomigliano-Juventus

Sampdoria-Inter

Le soste sono in programma il 24 settembre, il 29 ottobre, il 3 dicembre, quindi dopo l'undicesima giornata del 17 dicembre si torna in campo il 13-14 gennaio per la terza di ritorno. Chiusura della stagione regolare fissata per il 18 febbraio, quando si delineerà la composizione delle poule scudetto e salvezza. A questo punto sarà stilato il calendario delle dieci giornate rimanenti, con chiusura del torneo fissata per domenica 19 maggio.

Gli incontri da non perdere

Se Milan-Roma è il match clou della prima giornata (di fronte terza e prima classificata della passata stagione), alla terza l'incontro da non perdere è Milan-Juventus. Alla quarta c'è Roma-Inter, alla sesta la supersfida tra le due protagoniste della scorsa annata: Juventus-Roma. All'ottava giornata c'è Juventus-Inter, mentre alla nona sono in programma i due derby, quello milanese tra Inter e Milan e quello campano tra Pomigliano e Napoli.

Serie A femminile: dove vederla in tv

Quest'anno il massimo campionato italiano di calcio femminile potrà essere seguito sulla Rai. Sarà l'emittente pubblica a trasmettere in chiaro una partita di ogni turno di campionato, a seconda dell'importanza e dell'attrattività dello stesso. La Rai trasmetterà anche le sfide della Coppa Italia e di Supercoppa. L'impegno proseguirà anche nella seconda fase, con le migliori partite della poule scudetto e della poule salvezza. 

Serie A femminile: l'albo d'oro

Istituito nel 1968, il campionato di Serie A femminile si è ritagliato uno spazio e un'attenzione crescenti nel panorama nazionale. Il primo scudetto se lo sono aggiudicate Genova (campionato Ficf) e Bologna (Uisp). Nel corso degli anni si è registrato il dominio del Lecce, vincitore di tre scudetti nei primi anni 80, del Trani (tre titoli tra 1984 e 1986), della Lazio (quattro scudetti) e della Reggiana (tre titoli a cavallo degli anni 80 e 90). Quattro gli scudetti vinti dal Milan (l'ultimo nel 1999), mentre sette sono i tricolori conquistati dalla Torres: il primo nel 1994, l'ultimo nel 2013. 

Nel 2015 il Verona ha conquistato il suo quinto tricolore, poi è stata la volta di Brescia e Fiorentina, prima di un lungo periodo di dominio della Juventus. Le Women bianconere si sono aggiudicate cinque titoli consecutivi, dal 2017 al 2022, egemonia interrotta dalla Roma al termine della scorsa stagione. Campionato letteralmente dominato dalla formazione allenata da Alessandro Spugna, festeggiato con diversi turni d'anticipo grazie al 2-1 sul Milan griffato dalle reti di Giada Greggi e di Elisa Bartoli.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.