Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: è Bologna-Milan il primo Monday Night della stagione

Dopo un mercato che ha generato entusiasmo nell'ambiente il Diavolo è pronto a scendere in campo in un match ufficiale. 

Evento: Bologna-Milan
Luogo: Stadio Renato Dall’Ara, Bologna
Quando: 20:45, 21 agosto 2023
Dove vederla: DAZN

Il calcio d’agosto è roba seria. Dopo la preparazione e qualche amichevole in giro per il Mondo il Milan è pronto a tuffarsi in una nuova avventura nella Serie A edizione 2023/2024. L’esordio dei rossoneri sarà allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna contro la squadra guidata da Thiago Motta. Appuntamento con il Monday night alle 20:45 del 21 agosto per un match che chiuderà la prima giornata di campionato. 

Le statistiche sono favorevoli al Diavolo che non perde in trasferta contro i rossoblù da ben diciassette incontri nei quali ha collezionato la bellezza di dodici successi e cinque pareggi. L’ultima volta che gli emiliani sono riusciti a prendersi l’intera posta in palio è stata il 10 marzo del 2002 con le reti di Salvatore Fresi e Julio Cruz mentre in panchina sedeva Francesco Guidolin. Altri tempi, altra epoca con il nuovo Bologna che invece sogna di ripetere quell’impresa. 

Chi ha cambiato maggiormente il proprio volto in questa lunga e intensa estate è stato però il Milan che, anche in virtù della cessione di Sandro Tonali, ha potuto ricostruire il proprio reparto di centrocampo rinfrescando anche l’attacco. Motta, invece, non ha nascosto un pizzico di delusione: avrebbe voluto probabilmente qualche risorsa in più alla quale attingere per far fronte ad un’annata nella quale ha l’obiettivo di migliorare quanto fatto nella precedente. 

Come arriva il Bologna

Il campionato scorso il Bologna lo ha concluso al nono posto della classifica, nella sua parte sinistra che è quella dove sono le migliori. Fare ancora meglio del recente passato significa competere per l’Europa: una missione davvero ardua per la squadra di Motta, che dovrà provare a partire bene nel torneo per avere quella continuità che l’anno scorso non sempre c’è stata costringendola ad una seconda parte di stagione di rimonta. 

La rosa non è ancora definita al 100%: sia in entrata che in uscita le porte sono ancora spalancate alla ricerca di opportunità vantaggiose. Neppure Orsolini e Barrow sono sicuri di restare nel capoluogo emiliano. Marko Arnautovic ha invece già salutato la comitiva, facendo ritorno all’Inter dopo averla abbandonata nel 2010 per farsi le ossa altrove. Probabile che un sostituto dell’austriaco arrivi, intanto l’uomo mercato Sartori ha già tentato le sue consuete scommesse, che spesso si rivelano azzeccate. 

Sono arrivati Beukema, Ndoye ed El Azzouzi finora: nomi non noti al grande pubblico ma che Motta dovrà presto trasformare in pepite preziose. In più sono stati confermati Moro e Poschi, riscattati dopo le buone prove offerte l’anno passato. Il Bologna ha già esordito in una gara ufficiale: in Coppa Italia ha battuto 2-0 il Cesena accedendo al secondo turno della competizione.

Come arriva il Milan

In campo il Milan ha fatto un po’ di fatica nelle amichevoli estive, per quanto possano contare. I risultati non hanno comunque minato il grande entusiasmo che c’è nell’ambiente rossonero, figlio di un mercato esaltante che ha visto l’inserimento in organico di numerosi volti nuovi. Se l’addio di Massara e soprattutto quello di Maldini hanno cancellato una parte importante del passato, anche quello più recente, il futuro in questo momento agli occhi dei tifosi appare roseo con una società che ha lavorato molto per regalare al tecnico Stefano Pioli una rosa all’altezza della situazione. 

Se i pensieri e le idee troveranno il conforto del campo lo scopriremo nei prossimi mesi. Un indizio, seppur piccolo e parziale, ce lo può dare già l’incontro di lunedì contro il Bologna. Tutt’altro che semplice per un Diavolo che deve trovare in fretta l’amalgama tra tutti gli ultimi arrivati.

Le probabili formazioni di Bologna-Milan

Bologna col 4-2-3-1 con Skorupski in porta; linea difensiva formata da Posch, Beukema, Lucumì e Lykogiannis; i due mediani sono Dominguez e Moro; davanti Ndoye è in vantaggio su Orsolini per completare il trio di trequartisti con Ferguson e Aebischer alle spalle di Zirkzee.

Unico dubbio nel Milan pare quello tra Pulisic e Chukwueze col primo favorito. Per il resto troviamo Maignan tra i pali; Calabria, Tomori, Thiaw e Theo Hernandez in difesa; Loftus-Cheek, Krunic e Reijnders a centrocampo; davanti con l’americano spazio a Giroud e Leao.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.