Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Bologna-Sassuolo, derby emiliano da non perdere

Il Bologna di Thiago Motta deve rialzarsi per tornare in corsa in chiave Champions: in attacco c’è Zirkzee, in difesa torna Posch. Nel Sassuolo pesa l’assenza di Berardi.

Evento: Bologna-Sassuolo
Luogo: Stadio Renato Dall’Ara, Bologna
Data:3 febbraio 2024
Orario:20:45
Dove vederla: Sky Sport, NOW, DAZN

Un derby emiliano forse mai così decisivo. La sfida tra Bologna e Sassuolo sa tanto di sliding doors: gli uomini di Thiago Motta vogliono riconquistare una vittoria che manca da più di un mese (dall'1-0 sull'Atalanta del 23 dicembre), per rimettersi in corsa in chiave Champions League. Situazione decisamente più complicata per il Sassuolo di Dionisi, mai così vicino alla zona retrocessione (il Cagliari terzultimo è distante un solo punto) e capace di raccogliere la miseria di 4 punti nelle ultime 8 gare. Una media da incubo.

Le probabili formazioni di Bologna-Sassuolo

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Lucumí, Calafiori, Kristiansen; Freuler, Moro; Orsolini, Ferguson, Saelemaekers; Zirkzee. Allenatore: Thiago Motta.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Erlic, Ferrari, Doig; Thorstvedt, Boloca; Castillejo, Bajrami, Laurienté; Pinamonti. Allenatore: Dionisi.

Come il Bologna arriva alla sfida

Il Bologna non sta vivendo il momento migliore della sua stagione, su questo non ci sono dubbi. Gli uomini di Thiago Motta, però, propongono un undici di assoluto spessore: in attacco c'è l'enfant prodige Zirkzee, centravanti dalla tecnica sopraffina che sembra incarnare tutte le caratteristiche del bomber moderno e che farà la fortuna della nazionale olandese e del top club che punterà su di lui nella prossima finestra di calcio mercato. 

Alle sue spalle Orsolini e Ferguson sembrano sicuri del posto, mentre per l’altra maglia è ballottaggio tra l’ex milanista Saelemaekers e il numero 10 Karlsson. Pochi dubbi a centrocampo, ancora una volta nel segno del muro Freuler e dell’altra certezza Nikola Moro. In difesa, invece, si rivede l’esterno destro Posch (un altro destinato al grande salto), con Calafiori al centro (sull’ex romanista c’è la Juventus di Allegri) e il dilemma Kristiansen-Lykogiannis sull’out di sinistra.

Questi gli uomini chiave di un Bologna che deve tornare a vincere, magari attraverso quel gioco spettacolare e veloce che ha conquistato addetti ai lavori e appassionati nella prima metà di stagione. In questo senso, al di là dei risultati di questo avvio di 2024, non sorprende il forte interessamento delle grandi squadre anche per il tecnico Thiago Motta, che dopo i miracoli con lo Spezia si sta confermando allenatore di livello assoluto. Nel suo futuro c’è un top team come il Paris Saint-Germain?

Come il Sassuolo arriva alla sfida

Qui, invece, l’incantesimo sembra essersi spezzato. Dopo gli anni ruggenti con De Zerbi e le buone stagioni con l’attuale tecnico Dionisi, il Sassuolo sembra essersi perso per strada. A testimoniarlo l’andamento oltremodo deludente degli ultimi mesi e anche un gioco che sembra lontano parente di quello visto nelle precedenti edizioni del campionato di Serie A.  

A preoccupare, poi, sono anche le tante defezioni del momento: oltre allo squalificato Henrique, il tecnico Dionisi deve rinunciare anche all'uomo simbolo Domenico Berardi, alle prese con un fastidioso infortunio. Da valutare, poi, le condizioni dei vari Toljan, Racic e Defrel.

Guardando alle probabili formazioni, il Sassuolo dovrebbe comunque scendere in campo con il consueto 4-2-3-1: in attacco c'è il centravanti Pinamonti, supportato dal trequartista Bajrami e dagli esterni offensivi Laurienté e Castillejo (occasione da non sbagliare per l'ex Milan, mai decisivo in questa annata). A centrocampo l'ex Frosinone Boloca dovrebbe essere affiancato da Thorstvedt, che dovrebbe così arretrare il suo raggio d'azione. In difesa, davanti al portiere Consigli, spazio per i centrali Erlic e Ferrari, con Pedersen e l'ex Verona Doig sugli esterni.

Dove guardare Bologna-Sassuolo in televisione e streaming

Il derby tra Bologna e Sassuolo è in programma sia su DAZN che su Sky. Se nel primo caso parliamo di streaming, e dunque risulta fondamentale una connessione internet, nel secondo invece è possibile seguire l'evento anche offline grazie all'ausilio del classico decoder. Inoltre, è possibile seguire la gara anche tramite NOW, servizio streaming in abbonamento che ha bisogno di una sottoscrizione a parte.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.