Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Serie A

Serie A: Atalanta, quest'anno si punta in alto

Per diversi addetti ai lavori la squadra di Gasperini ha tutto per lottare per lo scudetto: qualità, entusiasmo, giovani di spessore e un gioco collaudato.

L'asticella sarà posta necessariamente più in alto, anche rispetto all'ultima stagione che si è chiusa con un fantastico quinto posto e con il ritorno in Europa, da cui i nerazzurri erano rimasti tagliati fuori l'anno precedente. Per diversi addetti ai lavori l'Atalanta sarà addirittura una possibile candidata allo scudetto. I motivi? Una rosa competitiva, tanto entusiasmo portato dai numerosi giovani di spessore, la serenità di un ambiente che lascia lavorare senza troppe pressioni e la forza di un gioco collaudato come quello di Gasperini. 

Ci sono tutte le premesse, insomma, per far sì che l'Atalanta possa migliorare ulteriormente l'ottimo piazzamento dell'ultima annata, anche se stavolta bisognerà fare i conti con un'insidia (si fa per dire) in più: a differenza della passata stagione, i nerazzurri saranno impegnati anche nel corso della settimana, vista la partecipazione all'Europa League. 

Atalanta, le novità del mercato in entrata e in uscita

In sede di mercato sono stati tanti i movimenti che hanno ridisegnato l'organico della formazione bergamasca. A fronte degli addii di Sportiello, passato al Milan, e di Lammers, ceduto ai Rangers dopo aver concluso l'ultima parte dello scorso campionato in prestito alla Sampdoria, sono arrivati diversi rinforzi, in una sorta di mix tra gioventù ed esperienza. 

Kolasinac, ad esempio, è un difensore di 30 anni con un palmares di assoluto rispetto in Europa, mentre tra i giovani dal potenziale esplosivo vanno annoverati Carnesecchi, portiere rientrato dal prestito alla Cremonese, Scamacca, riportato in Italia dopo la non esaltante parentesi al West Ham, El Bilal Toure, chiamato alla conferma in Serie A dopo l'ottima impressione destata in Spagna, Bakker, esterno del Bayer Leverkusen, e Adopo, pescato nel Torino. Il mercato è ancora aperto, ma se al 31 agosto l'Atalanta riuscirà a conservare i suoi pezzi pregiati, in primis Koopmeiners, lo scudetto – o almeno la lotta per la Champions – potrà davvero essere un obiettivo reale per i nerazzurri. 

Com'è andato il precampionato dell'Atalanta

Tre vittorie e una sconfitta nel corso dell'estate per la formazione di Gasperini, che ha iniziato la serie di test con la larga vittoria a spese della Pro Vercelli, travolta col risultato di 6-0. Poi sono arrivate la confortante vittoria contro una squadra di Premier League, il Bournemouth, piegata 3-1 grazie alle reti di Maehle, Koopmeiners e Latte Lath, e l'altrettanto perentorio successo su una squadra di Serie C, la Pro Sesto, regolata con un autorevole 3-0. Unica macchia, la netta sconfitta rimediata contro l'Union Berlino, formazione della Bundesliga che disputerà la Champions League: tre reti incassate in mezz'ora dai nerazzurri, che sono riusciti a salvare l'onore grazie al gol della bandiera realizzato da Pasalic.

Ultimo test in casa della Juventus

L'ultima sfida amichevole dell'Atalanta sarà quella che la squadra di Gasperini giocherà probabilmente a ranghi completi, compresi cioè gli ultimi innesti dal mercato. Una sfida di grande fascino e prestigio, sul campo della Juventus. L'occasione migliore per il tecnico nerazzurro per testare uomini, schemi e condizione in vista del prossimo esordio in Serie A, contro una sicura protagonista del torneo e in un palcoscenico di grande spessore. Un anticipo di campionato a tutti gli effetti, anzi un vero e proprio anticipo di big match tra due formazioni che non fanno mistero di puntare a grandi traguardi.

La formazione tipo dell'Atalanta 2023/24

I nerazzurri nel prossimo campionato scenderanno presumibilmente in campo col modulo ormai consolidato, il 3-4-1-2: in porta spazio a Carnesecchi, anche se Musso potrebbe essere impiegato in non poche occasioni, in difesa Toloi, Scalvini e Kolasinac, con Zappacosta, De Roon, Koopmeiners e Bakker a centrocampo, Pasalic dietro le punte e coppia d'attacco formata da Lookman e Scamacca.

I primi impegni ufficiali dei nerazzurri

Il debutto in campionato dell'Atalanta è fissato per le 18:30 di domenica 20 agosto in casa di un'altra squadra che si presenta ai nastri di partenza della prossima Serie A con grandi ambizioni: il Sassuolo. Un match all'insegna dello spettacolo e del gioco offensivo, tra due allenatori che fanno del lavoro tecnico e tattico il loro fiore all'occhiello: Gasperini e Dionisi. 

Nuova trasferta alla seconda giornata: sabato 26 agosto, sempre alle 18:30, è in programma il confronto sul campo del neopromosso Frosinone. Il debutto tra le mura amiche è fissato per sabato 2 settembre, alle 20:45, contro il Monza in un derby lombardo di grande fascino e interesse. Poi, dopo la sosta, al quarto turno il primo big match sul campo della Fiorentina: partita prevista per le 18:00 di domenica 17 settembre.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.