Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Serbia-Inghilterra
  1. Calcio
  2. EURO 2024

Serbia-Inghilterra: probabili formazioni, orario e dove vederla

Subito una sfida verità per i serbi di Stojkovic e l'Inghilterra di Southgate, già cruciale per le sorti del Girone C che comprende anche Slovenia e Danimarca.

Subito un big match nel Gruppo C di Euro 2024. Si affrontano infatti Serbia e Inghilterra, due Nazionali che sono attese con grande curiosità alla kermesse continentale. Soprattutto gli inglesi di Southgate, che si presentano ai nastri di partenza col consueto campionario di stelle, stelline e talenti, da Kane a Bellingham, da Foden a Rice. Ma anche la Serbia di Stojkovic, ex leggenda del calcio balcanico, ha tutte le carte in regola per vivere un torneo da protagonista.

I calciatori che avranno costantemente gli occhi puntati addosso sono lo juventino Vlahovic, che in Nazionale segna con regolarità a differenza del club bianconero, e Sergej Milinkovic-Savic, l'ex laziale che lo scorso anno ha abbandonato la Serie A per l'Arabia Saudita.

Serbia-Inghilterra, probabili formazioni

Serbia (3-4-1-2): V. Milinkovic-Savic; Milenkovic, Veljkovic, Pavlovic; Zivkovic, Lukic, S. Milinkovic-Savic, Kostic; Tadic; Mitrovic, Vlahovic. Ct: Stojkovic.

Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Guehi, Trippier; Alexander-Arnold, Rice; Saka, Bellingham, Foden; Kane. Ct: Southgate.

Dove si gioca la partita tra Serbia e Inghilterra

Serbia e Inghilterra si affronteranno alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, che abitualmente ospita le partite casalinghe dello Schalke 04, squadra che milita nella seconda divisione del calcio tedesco. Si tratta di un impianto inaugurato nell'agosto 2001, capace di ospitare circa 62.000 spettatori, costruito con criteri avveniristici in previsione dei Mondiali di Germania 2006.

Serbia-Inghilterra: orario e dove vederla

Il match tra Serbia e Inghilterra è in programma alle 21:00 di domenica 16 giugno. Diretta tv in chiaro su Rai 1 e in pay tv su Sky, con telecronaca di Massimo Marianella, commento tecnico di Luca Marchegiani e interventi da bordocampo di Gianluigi Bagnulo e la possibilità per gli abbonati di usufruire della diretta streaming attraverso l'app Sky Go. Diretta streaming anche su NOW, sempre per abbonati.

Le ultime sulla Serbia

La Serbia si è qualificata alla fase finale degli Europei grazie al secondo posto ottenuto nel Gruppo G di qualificazione. Con 14 punti in otto gare, Vlahovic e compagni hanno chiuso a -4 dall'Ungheria e soprattutto a +3 sul Montenegro, principale rivale nella corsa alle prime due posizioni. Più distanziate Lituania e Bulgaria. Contrastanti le indicazioni emerse dalle successive amichevoli di preparazione prima dell'inizio del torneo. Sia a marzo sia a giugno la Serbia ha disputato due partite, rimediando una vittoria e una sconfitta.

A marzo è arrivato un pesante 0-4 contro la Russia, seguito da una striminzita vittoria di misura (1-0) su Cipro. A giugno, dopo un altro ko (1-2 in Austria) la Serbia ha piegato con un convincente 3-0 la Svezia a Solna, grazie alle reti di Sergej, Mitrovic e Tadic. Una squadra, insomma, che proprio come la Jugoslavia degli anni d'oro sembra vivere “a giornate”, alternando prestazioni sontuose ad altre decisamente meno positive.

Le ultime sull'Inghilterra

Nessun problema in ottica qualificazione per l'Inghilterra, che ha stravinto il Gruppo C (quello dell'Italia) con 20 punti, frutto di sei vittorie e due pareggi. I problemi per Southgate sono cominciati dopo, quando nelle amichevoli di preparazione la sua Nazionale ha iniziato clamorosamente a balbettare. Una sola vittoria in quattro partite tra marzo e giugno.

Dopo lo 0-1 col Brasile è arrivato lo scoppiettante pareggio col Belgio (2-2). Poi, pochi giorni prima dell'inizio del torneo, il rotondo 3-0 alla Bosnia e soprattutto il clamoroso 0-1 contro l'Islanda. Sconfitta, questa, che ha acceso le polemiche sulla gestione Southgate, alimentate anche da alcune decisioni molto discusse, come l'esclusione di Grealish dall'elenco dei convocati. Serve una prova convincente all'Inghilterra per cominciare bene il torneo e spazzare via tutti i mugugni.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.