Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
football generic
  1. Calcio
  2. Serie A

Samu Omorodion: caratteristiche tecniche, ruolo e statistiche del nuovo obiettivo di Milan e Roma

Tutte le info di cui hai bisogno per conoscere Omorodion. Il centravanti di proprietà dell’Atletico Madrid che si è messo in luce con la maglia dell’Alaves.

Milan e Roma hanno rispettivamente detto addio ai loro principali bomber. I rossoneri hanno salutato Giroud mentre i giallorossi si sono separati da Lukaku. Sia il diavolo che la lupa quindi adesso sono a caccia di un centravanti di peso.

Il Milan sembra essere molto vicino a Zirkzee ma le commissioni richieste dagli agenti potrebbero rallentare la trattativa, quindi la dirigenza sta lavorando anche su un piano B.

Mentre in casa Roma Abraham non ha convinto nelle partite giocate in questo finale di stagione e il giocatore sembra essere intenzionato a tornare in Premier League.

Entrambi i club hanno nel mirino un grande nome: Samu Omorodion.

Il prezzo del cartellino dell'attaccante supera i 40 milioni di euro. Infatti il Chelsea ha provato ad acquistare il giocatore ma l'Atletico ha rifiutato l'offerta.

Caratteristiche tecniche di Samu Omorodion

Omorodion è un calciatore spagnolo dalle origini nigeriane. Il suo cartellino è di proprietà dell’Atletico Madrid che lo ha acquistato dal Granada. Ma il centravanti, approfittando del prestito, si è messo in mostra quest’anno con la maglia del Deportivo Alaves con la quale ha segnato 9 reti.

Omorodion è una punta molto fisica e molto abile ad attaccare la profondità i suoi 193 cm lo rendono un abile colpitore di testa e un punto di riferimento ideale per i duelli arei e per far salire la squadra. A discapito di una grande altezza, lo spagnolo è anche molto veloce. La sua qualità migliore è l’attacco della profondità. Sia in campo aperto che in situazioni più chiuse. Il suo fiuto del gol gli consente di smarcarsi con facilità e inserirsi alle spalle degli attaccanti.

Discreta la sua tecnica di base che gli permette di dialogare con i compagni e qualche volta condurre palla in solitudine e guadagnare spazio nella metà campo avversario.

Essendo solo un 2004, ovviamente Omorodion deve migliorare qualcosina sul posizionamento e sulla gestione delle energie durante l’arco di tutta la partita. Infatti spesso la sua generosità in fase di pressing non gli permette essere lucido poi sotto porta. Non è precisissimo in fase di definizione ma con il tempo sono tutti aspetti malleabili e migliorabili sotto la giusta guida.

L’impatto di Omorodion al Milan

La fisicità dello spagnolo potrebbe fare comodo al Milan. Giocatori creativi come Leao o Pulisic potrebbero approfittare delle caratteristiche del centravanti per utilizzarlo come appoggio quando c’è da ribaltare l’azione e come punto di riferimento per i cross e per i passaggi in profondità.

Se Fonseca dovesse utilizzare il 4-2-3-1, un trequartista potrebbe approfittare delle abilità da Boa del 2004 per ritagliarsi spazio e girargli intorno.

L’impatto di Omorodion alla Roma

La linea della società è quella di puntare sui giovani. La futuribilità di Omorodion potrebbe essere il fattore che spinga i proprietari ad affondare il colpo. Sul piano tattico lo spagnolo assomiglia a Lukaku e abbiamo visto quanto Dybala possa trovarsi bene con quel prototipo di centravanti. Forse lo spagnolo è più mobile e più disposto a partecipare alla manovra. Nel 4-3-3 di De Rossi potrebbe trovarsi a suo agio.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.