Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
ATP Tour Tennis generic
  1. Tennis

Ruud cerca un nuovo inizio ad Estoril contro Kecmanovic. A Marrakech una finale a sorpresa

Cecchinato cede il passo al serbo in semifinale che ora si gioca tutto contro il norvegese. In Marocco la partita decisiva per il titolo è tra Müller e Carballés Baena. 

Ci ha provato Marco Cecchinato. Estoril poteva rappresentare la grande occasione della sua carriera. Il suo percorso si è invece interrotto sul più bello, in semifinale, ad un passo dall’ultimo atto della competizione. Ad interrompere il sogno ci ha pensato il serbo Miomir Kecmanovic, numero sei del seeding peraltro con un match che ha avuto poca storia da raccontare. 

Netta la supremazia del ventitreenne di Belgrado che ha archiviato la pratica in appena sessantacinque minuti di gioco evidenziando un divario tecnico anche superiore a quello che era possibile preventivare. Resta la soddisfazione del percorso portato avanti dal trentenne palermitano ma la finale non riguarderà alcun italiano. A contendere il titolo a Kecmanovic ci penserà infatti Casper Ruud che è una delle stelle del firmamento del tennis mondiale ma che non arriva da un periodo straordinario. 

Il suo 2023 è stato fino a questo momento avaro di soddisfazioni. Ecco perché il Portogallo può rappresentare per entrambi una ghiotta occasione da cogliere a qualsiasi costo. Per Kecmanovic può essere il secondo titolo dopo quello del 2020 all’Austrian Open, praticamente un nuovo inizio. Per Ruud, invece, si tratterebbe di riprendere il filo di un discorso interrotto nel 2022 e dare finalmente il via al nuovo anno. 

La carriera è per Ruud ma i precedenti sono di Kecmanovic

Miomir Kecmanovic ha cominciato la propria avventura qui ad Estoril dai sedicesimi di finale. A dargli il benvenuto ci ha pensato l’azzurro Luca Nardi che non è che si è messo proprio di traverso alle ambizioni del serbo: due set agevolmente finite nelle grinfie del ventitreenne di Belgrado. Che poi, negli step successivi, ha fatto un filotto di vittorie contro Jurij Rodionov, Bernabé Zapata Miralles e quindi Marco Cecchinato. 

Kecmanovic, numero quaranta del ranking mondiale, ha già disputato una finale in questo 2023 perdendola contro Taylor Fritz al Delray Beach Open. Se la carriera alle spalle fa pendere la bilancia nettamente dalle parti di Ruud, i precedenti sono invece proprio a favore del serbo che ha avuto la meglio contro il norvegese in tutte e due le sfide che si sono disputate fino ad oggi. 

Entrambi i confronti risalgono al 2019, il primo in Cina ed il secondo in Italia. Nello stesso anno i due ebbero modo di sfidarsi anche a Roma seppur in un match di qualificazione valevole per i Masters 1000 di Roma: lì a passare il turno fu Ruud. 

A Marrakech è sfida tra outsider: Müller contro Carballés Baena

Evento: Alexandre Müller-Roberto Carballés Baena
Luogo: Royal Tennis Club de Marrakech
Quando: 16:00, 9 aprile 2023
Dove vederla: SuperTennis (canale 64 del digitale terrestre e 212 di Sky)

Ancora un incontro e scopriremo l’erede di David Goffin che un anno fa al Royal Tennis Club de Marrakech sconfisse lo slovacco Alex Molcan in tre set. In quella edizione eliminò, tra gli altri, anche lo spagnolo Roberto Carballés Baena che in questo 2023 ha trovato certamente maggiore fortuna nella rassegna marocchina. 

Il trentenne di Tenerife ha infatti regolato nell’ordine prima Maxime Cressy, poi Tallon Griekspoor e quindi Daniel Evans saltando il match contro Dimitar Kuzmanov che sarebbe valso gli ottavi di finale per l’improvvisa defezione di quest’ultimo. In finale affronterà il francese Alexandre Müller partito in sordina e certamente ben lontano dal favore dei pronostici fino a sovvertirli praticamente tutti. Il ventiseienne di Poissy ha anche incrociato due italiani nel suo cammino, prima Francesco Passaro poi Lorenzo Musetti, riuscendo in entrambe le occasioni a portare l’incontro a proprio favore. 

Tra Baena e Müller un solo precedente risalente al 2019 al French Open: fu lo spagnolo in quella circostanza a prevalere, per cui adesso concederà la rivincita al transalpino. Baena è ottantaduesimo nel ranking ed ha vinto un titolo Atp in carriera a Quito nel 2018. Più indietro Müller che è centoventiseiesimo e le uniche soddisfazioni le ha ottenute nei Challenger o nelle categorie giovanili. Insomma, sarà sfida tra due outsider e c’è curiosità di capire chi si prenderà Marrakech. 

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.