Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Altri Sport

Rugby World Cup 2023: Sudafrica-Irlanda, anticipo di finale

Allo Stade de France va in scena la sfida clou del girone B tra due squadre che potrebbero ritrovarsi a giocarsi il titolo. In programma pure Georgia-Portogallo e Inghilterra-Cile.

Evento: Sudafrica-Irlanda
Luogo: Stade de France, Saint-Denis
Data: 23 settembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky

Sono tre le partite in programma sabato 23 settembre ai Mondiali di rugby francesi e su tutte spicca il big match del girone B tra Sudafrica e Irlanda allo Stade de France di Saint-Denis, due nazionali che potrebbero ritrovarsi da avversarie tra poco più di un mese a giocarsi il titolo nello stesso impianto. Una vera supersfida, di scena alle 21:00. Prima però ci sono Georgia-Portogallo (alle 14:00) e Inghilterra-Cile (alle 17:45).

Sudafrica e Irlanda, le due regine del ranking

Di fronte le prime due formazioni della classifica di World Rugby, l'Irlanda in vetta con 91.82 punti e il Sudafrica a inseguire a quota 91.67. Chi vince, di fatto, blinda la leadership nel ranking e nel girone, evitando pericolosi incroci con la prima della Pool A, che comprende Francia e Nuova Zelanda, oltre che l'Italia. Finora gli irlandesi hanno fatto il pieno, sommergendo di punti e di mete prima la Romania (82-8 il finale), poi Tonga (59-16). 

Due vittorie da cinque punti ciascuna, convincenti sotto il profilo del risultato e anche della prestazione, mentre gli Springboks un punticino l'hanno lasciato per strada, superando però una formazione ben più attrezzata come la Scozia: 18-3, con le mete di Du Toit e Arendse a fare la differenza a inizio ripresa dopo che il risultato era rimasto in bilico per tutto il primo tempo. Campioni in carica che poi nella successiva partita hanno travolto 76-0 la Romania, lasciando peraltro a riposo diversi big, in primis capitan Kolisi. 

Insomma, si profila una sfida molto tattica in cui la battaglia sarà tra la poderosa fisicità dei sudafricani e la capacità degli irlandesi di inventare straordinarie soluzioni offensive. L'ultimo precedente è il 19-16 per l'Irlanda a Dublino del novembre 2022, in un test match d'autunno, mentre l'ultimo successo sudafricano risale addirittura a giugno 2016, nel terzo e ultimo incontro di una serie vinta 2-1 dagli Springboks sui verdi. 

Inghilterra a caccia del tris

Evento: Inghilterra-Cile
Luogo: Stade Pierre-Mauroy, Lilla
Data: 23 settembre 2023
Orario: 17:45
Dove vederla: Sky

Prima della supersfida tra le due regine del girone B e del ranking mondiale, tocca all'Inghilterra. Dopo aver regolato Argentina (27-10 nonostante l'inferiorità numerica) e Giappone (34-12 in un match destinato a passare alla storia per il clamoroso “assist” di testa di Marler a Lawes per la meta della sicurezza), la nazionale della Rosa affronta il Cile, unica new entry di questa edizione della Coppa del Mondo, che nelle precedenti partite contro Giappone e Samoa ha destato sì una buona impressione, ma ha rimediato sonore sconfitte: 42-12 contro gli asiatici, 43-10 contro i guerrieri del Pacifico. 

Per gli inglesi, che rispetto ai test negativi prima del Mondiale sembrano aver registrato diversi meccanismi e ora appaiono più solidi e maturi, l'imperativo è quello di conquistare il successo e di segnare più di quattro mete, per conquistare il punto di bonus. L'ultima partita del girone, infatti, sarà contro Samoa, un avversario decisamente più temibile e impegnativo, da affrontare dopo aver fatto il pieno di vittorie e di punti. La differenza nel ranking? Abissale: Inghilterra sesta, Cile 22esimo.

La Georgia insegue la prima vittoria

Evento: Georgia-Portogallo
Luogo: Stade de Toulouse, Tolosa
Data: 23 settembre 2023
Orario: 14:00
Dove vederla: Sky

Ad aprire il programma della giornata è la sfida tutta europea del girone C tra i Lelos della Georgia e i Lobos del Portogallo, entrambe a quota zero dopo la prima partita e a caccia dei primi punti nella competizione. I georgiani, per la verità, coltivano dichiarate ambizioni di passaggio del turno, anche se l'esordio contro l'Australia è stato disarmante: 15-35 per i Wallabies, padroni del risultato già dopo una manciata di minuti. Australia che ha poi perso malamente la successiva partita contro Fiji. 

Venti anche i punti rimediati dal Portogallo contro il Galles (8-28 il finale), anche se i rossoverdi hanno giocato una partita di grande orgoglio, reggendo bene il confronto con una nazionale di maggiori tradizioni, storica protagonista al Sei Nazioni. Tre le posizioni di differenza nel ranking: Georgia al 13esimo posto, Portogallo al 16esimo, ma in risalita. 

Le due formazioni, peraltro, si affrontano annualmente nella Coppa Europea delle Nazioni, una sorta di Sei Nazioni B, e dal 2013 a oggi l'hanno sempre spuntata i Lelos, tranne che in una circostanza: il 25-25 del 6 febbraio 2022. L'ultimo precedente è datato 19 marzo di quest'anno e ha visto la larga affermazione dei georgiani sul punteggio di 38-11.

Notizie Rugby

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.