Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
generic football Coppa America
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Real Oviedo-Espanyol: probabili formazioni, orario e dove vederla

Andata della finalissima promozione della Segunda Division. L’Oviedo vuole tornare nella Liga dopo ben 24 anni. L’Espanyol, invece, sogna il ritorno immediato e si affida allo scatenato Braithwaite.

Il momento è di quelli decisivi. Domenica, calcio di inizio alle 18:30, si gioca il primo atto della finalissima play-off della Segunda Division, la Serie B spagnola. Real Oviedo ed Espanyol si contendono il pass per accedere alla Liga 2024/25: l'obiettivo è raggiungere il Valladolid di Ronaldo il Fenomeno e il Leganes, che hanno centrato la promozione al termine della stagione regolare.

Guardando al percorso delle due squadre, i padroni di casa del Real Oviedo hanno chiuso la stagione regolare al sesto posto e nella doppia semifinale play-off hanno avuto la meglio sul forte Eibar. Decisivo lo 0-2 del ritorno con reti di Alemao e Moyano. Meno largo il successo dell'Espanyol, che nel match d'andata ha vinto per 0-1 in casa dello Sporting Gijon con rete di Puado. Il ritorno in terra catalana, invece, è terminato con il più classico dei pareggi a reti bianche. Gli ospiti hanno chiuso la regular season al quarto posto.

Le probabili formazioni di Real Oviedo-Espanyol

Real Oviedo (4-2-3-1): Roman; Rozada, Luengo, Calvo, Pomares; Luismi, Colombatto; Moyano, Seoane, De la Fuente; Alemao. Allenatore: Carrion.

Espanyol (4-4-2): Joan Garcia; Oscar Gil, Calero, Cabrera, Pere Milla; Melamed, Bare, Gragera, Jofre; Braithwaite, Javi Puado. Allenatore: Manolo.

Segunda Division, dove si gioca l’andata dei play-off promozione

La gara si gioca allo stadio Carlos Tartiere di Oviedo. L'impianto è stato inaugurato nel settembre del 2000 e può ospitare 30.500 spettatori.

Dove seguire Real Oviedo-Espanyol in streaming

Il match è proposto in diretta su DAZN. Per seguirlo serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Le ultime sul Real Oviedo

Dopo un finale di stagione thrilling, con l’ultimo posto play-off conquistato solo grazie alle due sconfitte finali del Racing Santander, il Real Oviedo sogna il ritorno nella Liga dopo 24 anni. Una missione tutt'altro che impossibile considerando il potenziale offensivo di una squadra che può permettersi di lasciare in panchina il top scorer Borja Baston, per fare spazio al talento brasiliano Alemao.

A supporto del centravanti ex Internacional, dovrebbe esserci il trequartista scuola Real Madrid Jaime Seoane, affiancato dagli esterni offensivi De La Fuente e Moyano. Sulla mediana conferme per Luismi e Colombatto, mentre a guidare la difesa ecco i centrali Luengo e Calvo e i terzini Rozada e Pomares. Tra i pali c'è il classe 2000 Roman, al primo campionato da protagonista assoluto dopo le comparse con la maglia del Maiorca.

Le ultime sull’Espanyol

L’Espanyol, invece, sogna il ritorno nella Liga dopo un solo anno di assenza. I catalani si affidano ad un giocatore di categoria superiore come Martin Braithwaite: il danese non è stato convocato dalla sua Nazionale per Euro 2024 ma è stato protagonista di un'annata da incorniciare, come testimoniano i 22 gol realizzati in 41 presenze, con tanto di titolo di capocannoniere della Segunda Division. Al suo fianco c'è il più giovane Javi Puado, classe '98 che invece è fermo a quota 11 gol stagionali.

Per il resto solito 4-4-2 guidato dai fari del centrocampo Bare e Gragera, coadiuvati dagli esterni Melamed e Jofre. A proposito di corsie laterali, pesa l'assenza per squlifica del terzino destro Omar El Hilali, che dovrebbe essere sostituito dal pari ruolo Oscar Gil. Sull'out di sinistra spazio per Pere Milla, mentre a guidare la retroguardia ecco i soliti Calero e Cabrera. Tra i pali, infine, c'è il giovane Joan Garcia, che da febbraio ha rubato il posto al più esperto Fernando Pacheco.

Gli ultimi match tra le due squadre

Oviedo ed Espanyol si sfidano per la terza volta in questa stagione. Il bilancio è in totale equilibrio: lo scorso dicembre successo per 2-0 del Real Oviedo con reti di Masca e Colombatto. Nemmeno un mese fa, precisamente il 20 maggio, successo in rimonta dell'Espanyol: 2-1 il risultato finale con rete iniziale di Luengo e riscossa biancoazzurra firmata da Braithwaite (su rigore) e Cabrera.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.