Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
La Liga generic
  1. Calcio
  2. La Liga

Real Madrid-Athletic Bilbao: probabili formazioni, orario e dove vederla

Il Real Madrid deve consolidare il primo posto ma si ritrova senza tanti big (Vinicius su tutti). L’Athletic Bilbao cerca l’impresa per difendere la quarta piazza: occhio a bomber Guruzeta.

Evento:

Real Madrid-Athletic Bilbao

Luogo:

Stadio Santiago Bernabeu, Madrid

Data:

31 marzo 2024

Orario:

21:00

Dove vederla:

DAZN

Conquistare la quarta vittoria nelle ultime cinque gare, per ipotecare lo “Scudetto" numero 36 della sua storia. Questa la missione del Real Madrid di Carlo Ancelotti, che - nell'ambito della 30esima giornata della Liga - affronta l'Athletic Bilbao chiamato a difendere il quarto posto dopo l'entusiasmante sorpasso ai danni dell'Atletico Madrid. I Blancos padroni di casa, dal canto loro, devono vincere per evitare l'inaspettato ritorno dei campioni in carica del Barcellona, distanti adesso 8 lunghezze e che nelle ultime cinque giornate hanno recuperato due punti. L’impressione è che ci sia veramente tanto in ballo al Santiago Bernabeu, teatro della sfida in programma nella serata di domenica.

Le probabili formazioni di Real Madrid-Athletic Bilbao

Real Madrid (4-3-3): Lunin, Carvajal, Nacho Fernandez, Rudiger, F. Mendy; Modric, Tchouameni, Kroos; Brahim Diaz, Joselu. Allenatore: Ancelotti.

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Unai Simon, de Marcos, Vivian, Paredes, Lekue; Prados Diaz, Ruiz de Galarreta; Inaki Williams, Sancet, Nico Williams; Guruzeta. Allenatore: Valverde.

Dove si gioca la sfida tra Blancos e baschi?

La gara tra Real Madrid e Athletic Bilbao si gioca nel mitico stadio Santiago Bernabeu, inaugurato nel 1947 e recentemente ristrutturato. Adesso l'impianto può ospitare poco più di 81mila spettatori.

Orario e dove vedere Real Madrid-Athletic Bilbao in televisione e streaming

Real Madrid-Athletic Bilbao si gioca alle 21:00 di domenica ed è proposto in diretta su DAZN. Per seguire la sfida serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Le ultime sul Real Madrid

Il Real Madrid vuole avvicinare i festeggiamenti per l’ennesimo titolo della sua storia, così da concentrarsi solo sulla Champions League. Le Merengues, però, devono fare i conti con assenze decisamente importanti: Mister Ancelotti deve rinunciare allo squalificato Vinicius Junior e sicuramente agli infortunati Courtois e Alaba, il cui ritorno in campo è previsto solo per l'inizio della prossima stagione. A forte rischio anche i big del centrocampo Bellingham, Valverde e Camavinga, tutti e tre alle prese con un problema muscolare dopo la parentesi con le rispettive nazionali. Il tecnico ex Milan spera di recuperare il lungodegente Militao, che potrebbe scendere in campo nella ripresa, e l'usato sicuro Dani Ceballos.

In ottica formazioni, Lunin è destinato a vincere nuovamente il ballottaggio con l'altro portiere Kepa, mentre in difesa Nacho Fernandez dovrebbe affiancare la certezza Rudiger, con Carvajal (in gol nell'ultima di campionato contro l'Osasuna) e Ferland Mendy sugli esterni. Il francese Tchouameni dovrebbe avanzare il suo raggio d'azione e tornare alla sua tipica posizione di mediano, coadiuvato dai "grandi vecchi" Modric e Kroos. In attacco scelte per certi versi obbligate per Ancelotti: il tridente dovrebbe essere composto dall'ex milanista Brahim Diaz (reduce dal doppio esordio con la maglia del Marocco), del brasiliano Rodrygo e dell'ottimo Joselu, quest'ultimo in grado di realizzare 14 gol tra campionato e coppe nonostante un utilizzo tutt'altro che massiccio.

Le ultime sull’Athletic Bilbao

L’Athletic Bilbao riabbraccia Aitor Paredes: scontata la squalifica, il 23enne dovrebbe riprendere il posto al centro della difesa al posto di Yeray Alvarez. Sull'out di sinistra Lekue dovrebbe essere confermato tra i titolari, alla luce delle condizioni ancora non perfette di Berchiche (al massimo in panchina). In dubbio anche l'ex PSG e Manchester United Ander Herrera: per questo a centrocampo dovrebbero essere confermati Prados Diaz e Ruiz de Galarreta.

Grande qualità in attacco per il tecnico Ernesto Valverde: l’ex Barcellona propone il rifinitore Ohian Sancet e gli esterni offensivi Inaki Williams (9 gol in questa Liga per il nazionale ghanese) e Nico Williams (più utile al servizio dei compagni, come certificano gli 8 assist messi fin qui a referto). Terza panchina consecutiva per l'altro trequartista Alejandro Berenguer, ex Torino che in questa stagione ha già messo insieme 7 gol e 3 assist. Come unica punta impossibile fare a meno del top scorer Gorka Guruzeta, autore di 15 gol e per la prima volta in doppia cifra nella massima serie spagnola (solo due anni fa giocava in B con l'Amorebieta).

Questi i protagonisti di un Athletic Bilbao che viene dalle importantissime vittorie contro Alaves e Las Palmas, con tanto di sorpasso ai danni dell’Atletico Madrid, che qualche settimana fa sembrava irraggiungibile. La corsa Champions, però, non può dirsi conclusa: i Colchoneros hanno un solo punto di svantaggio e, nonostante la recente crisi, il Girona terzo in graduatoria appare ancora troppo lontano (sei i punti che dividono i baschi dai catalani).

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.