Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Mondiali: esordio per Argentina e Brasile

Contro l’Ecuador, i campioni del mondo si affidano ancora una volta a Messi e Di Maria. I verdeoro di Neymar ospitano la Bolivia.

Primo appuntamento con le qualificazioni per i Mondiali del 2026 per le nazionali sudamericane. Nelle primissime ore di venerdì e sabato notte si giocano cinque gare: i riflettori sono puntati ovviamente su due grandi assolute del futbol come Argentina e Brasile, che rispettivamente ospitano Ecuador e Bolivia. Come da tradizione, la formula prevede un girone unico all'italiana composto da dieci squadre: questa volta, alla luce dell'aumento delle nazionali partecipanti in vista del prossimo Mondiale, si qualificano direttamente le prime sei, con la settima che deve disputare i consueti spareggi con una compagine dell'Oceania.

Le probabili formazioni di Argentina-Ecuador

Evento: Argentina-Ecuador
Luogo: Estadio Monumental, Buenos Aires
Quando: 02:00, 8 settembre  2023

Non possiamo non iniziare con i campioni del mondo in carica. L'Argentina si presenta al primo match con un organico caratterizzato da molte certezze e poche novità. I big, inutile dirlo, ci sono tutti: da capitan Messi ad Angel Di Maria, passando per Lautaro Martinez fino ad arrivare ad Alexis Mac Allister, Nicolas Otamendi ed Emiliano Martinez. Tra i volti nuovi scelti da Mister Scaloni spiccano i giovani Facundo Buonanotte (in forza al Brighton), Bruno Zapelli e soprattutto Lucas Beltran, con quest'ultimo che sembra uscire definitivamente dall'orbita italiana (era uno dei nomi attenzionati dall'ex Ct Mancini dopo Retegui).

In ottica probabile formazione, l’Argentina dovrebbe scendere in campo con il consueto 4-3-3: tra i pali c'è Martinez, protetto dai due centrali Romero e Otamendi e dai terzini Molina e Tagliafico. A centrocampo spazio per il mediano Enzo Fernandez (anche lui deludente con la maglia del Chelsea), mentre qualche metro più avanti dovrebbero agire Alexis Mac Allister e Rodrigo De Paul. In attacco Messi e Di Maria sembrano sicuri del posto, mentre per il ruolo di punta centrale è ballottaggio tra Julian Alvarez e Lautaro Martinez.

Modulo speculare per l'Ecuador, in campo con l'estremo difensore Hernan Galindez e il pacchetto arretrato formato da Felix Torres, Willian Pacho e dai terzini Preciado ed Estupinan. A centrocampo Carlos Gruezo è coadiuvato dal gioiello Moises Caicedo e dall'esperto Angel Mena. In attacco il capitano e bomber Enner Valencia, affiancato da Gonzalo Plata e dal classe 2000 Kevin Rodriguez.

Le probabili formazioni di Brasile-Bolivia

Evento: Brasile-Bolivia
Luogo: Estadio Olimpico do Para, Belem
Quando: 02:45, 9 settembre  2023

Volti noti e nuovi anche per il Brasile, che si affida ancora all'usato sicuro con i vari Neymar, Casemiro, Danilo e Alisson, ma propone anche giovani interessanti come André del Fluminense e giocatori più esperti ma in cerca dell'esordio in Nazionale come Gabriel dell'Arsenal e Joelinton del Newcastle. 

Contro la Bolivia, nelle prime ore della notte di sabato, i verdeoro dovrebbero scendere in campo con un 4-2-2-2 decisamente offensivo: tra i pali c'è Alisson, mentre in difesa spazio per i centrali Marquinhos e Gabriel e per i terzini Vanderson e Danilo. A centrocampo Casemiro e Bruno Guimaraes, mentre qualche metro più avanti dovrebbero agire Neymar e Raphinha. In attacco il duo composto da Gabriel Jesus e Rodrygo.

La Bolivia, invece, propone un 3-5-2 decisamente accorto. Tra i pali c'è Viscarra, schermato dai difensori Jusino, Quinteros e Luis Haquin. A centrocampo tutto passa per i piedi di Ursino, Villamil e Boris Cespedes, coadiuvati dagli esterni Roberto Fernandez e Carlos Roca. In attacco la leggenda Marcelo Martins (102 presenze e 32 gol in Nazionale per lui) e il giovane Miguel Terceros.

Le altre gare in programma tra venerdì e sabato

Nelle prime ore della notte di venerdì, esordio per Paraguay e Perù: i padroni di casa si affidano a capitan Gustavo Gomez (difensore dei campioni del Brasile del Palmeiras) e al centrocampista del Newcastle Miguel Almiron. Gli ospiti, invece, devono rinunciare al bomber Gianluca Lapadula (la punta del Cagliari non tornerà prima di novembre) e per questo sono sempre nelle mani dell'eterno Paolo Guerrero. Per la serie: quasi 40 anni ma non sentirli. 

A proposito di “grandi vecchi”, la Colombia non ha alcuna intenzione di rinunciare ad un top player come Juan Cuadrado, che affianca altri elementi di spessore come James Rodriguez e Luis Diaz. Contro i Cafeteros c'è il Venezuela, che propone l'ex Torino e Juventus Tomas Rincon e il forte attaccante Salomon Rondon, in forza al River Plate.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.