Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Euro 2024: sfida a distanza tra Croazia e Galles

Modric e compagni rischiano grosso: per evitare gli spareggi, devono vincere contro la Lettonia (e poi contro l'Armenia) e sperare in un passo falso dei britannici.

Evento: Lettonia-Croazia
Luogo: Skonto stadions, Riga
Data:18 novembre 2023
Orario:18:00
Dove vederla: Sky Sport, NOW

Momento difficile per la Croazia, sabato sera di scena in casa della Lettonia. Dopo un decennio da protagonista, la nazionale a scacchi rischia di non prendere parte ai prossimi Europei. La situazione del Gruppo D è chiara: Turchia già qualificata, Galles e la stessa Croazia ad inseguire a pari punti ma con i britannici avanti negli scontri diretti. La squadra di Zlatko Dalic, così, non può fare altro che vincere i prossimi due match e sperare in un passo falso dei gallesi, che dal canto loro non sembrano avere pagato l'addio al calcio giocato della stella Gareth Bale. 

È bene ricordare che la Croazia, nel peggiore dei casi, avrebbe comunque un paracadute: avendo vinto il suo girone di Nations League, i "Kockasti" parteciperebbero agli spareggi in programma il prossimo marzo. Discorso diverso per il Galles: senza il secondo posto nel girone, i britannici sarebbero fuori da tutto. 

Euro 2024, dove vedere Lettonia-Croazia e Armenia-Galles

Come al solito è ampia la scelta per gli appassionati che vogliono seguire in diretta le gare delle nazionali europee. Nello specifico, le due gare del Gruppo D (Lettonia-Croazia e Armenia-Galles) sono trasmesse in diretta televisiva da Sky Sport, che propone anche la diretta streaming con il servizio Sky Go. Sempre per quanto riguarda lo streaming, e quindi tramite smart tv, tablet, computer e smartphone, è possibile seguire queste due gare in diretta su NOW.

Le probabili formazioni di Lettonia-Croazia

La Croazia deve vincere, ma non può fidarsi nemmeno della Lettonia fanalino di coda. Basta questo per capire il momento difficile degli uomini di Dalic, reduci dal clamoroso doppio K.O. di ottobre che ha regalato la qualificazione diretta alla Turchia e rilanciato le ambizioni di un Galles che sembrava fuori da ogni discorso in ottica Europei. I croati hanno dunque bisogno di una vittoria in terra lettone e per questo si affidano all'usato sicuro: a centrocampo impensabile rinunciare a Luka Modric e all'ex interista Marcelo Brozovic, che questa volta non saranno coadiuvati dagli altri "grandi vecchi" Kovacic e Perisic, entrambi infortunati. 

Fuori gioco anche l'attaccante ex Bologna Bruno Petkovic: il reparto avanzato dovrebbe quindi essere completato da un altro elemento di spessore come l'atalantino Mario Pasalic e il top scorer Andrej Kramaric (26 gol in Nazionale per il centravanti dell'Hoffenheim). In panchina due vecchie conoscenze della Serie A come Ante Budimir e Marko Pjaca: c'è curiosità soprattutto intorno a quest'ultimo, sfortunato talento ex Juventus che sembra avere trovato continuità con la maglia del Rijeka.

In difesa, invece, riflettori puntati sul duttile Josko Gvardiol (elemento imprescindibile del Manchester City di Guardiola) e ovviamente sul vice capitano Domagoj Vida, uno dei pilastri dell'ultimo splendido decennio della nazionale croata.

In casa Lettonia pesa l'assenza dell'infortunato Gutkovskis, attaccante ex Rakow ora in forza ai coreani del Daejeon: tutto il peso del reparto offensivo è dunque sulle spalle del 25enne Roberts Uldrikis, in forza agli olandesi del Cambuur. Solo panchina per Krollis, punta di proprietà dello Spezia. Per il resto, occhio al giovane capitano Kristers Tobers (appena 22 anni per il mediano del Grasshopper) e al numero 10 Janis Ikaunieks (elemento di maggiore caratura tecnica con un passato nel Metz).

Lettonia (4-2-3-1): Ozols; Savalnieks, Balodis, Dubra, Sorokins; Tobers, Savaljevs; Jaunzems, J. Ikaunieks, Daskevics; Uldrikis. Ct: Kazakevičs

Croazia (4-3-3): Livakovic; Stanisic, Sutalo, Vida, Gvardiol; Modric, Brozovic, Majer; Pasalic, Kramaric, Ivanusec. Ct: Dalic

Le probabili formazioni di Armenia-Galles

Evento: Armenia-Galles
Luogo:Vazgen Sargsyan Republican Stadium, Yerevan
Data: 18 novembre 2023
Orario: 15:00
Dove vederla: Sky Sport, NOW

Impegno decisamente più complicato per il Galles, di scena sul campo dell’Armenia. I britannici non possono fare affidamento sul capitano Aaron Ramsey, ancora una volta alle prese con un infortunio. I riflettori sono così puntati su Harry Wilson, centrocampista del Fulham che dovrebbe agire da trequartista alle spalle dell'unica punta Kieffer Moore. Sulla linea mediana spicca un altro volto noto per gli appassionati italiani come Ethan Ampadu (ex Spezia ora al Leeds), mentre a guidare la difesa c'è il pilastro del Tottenham e capitano Ben Davies.

L'uomo in più dell'Armenia è il giovane attaccante Grant-Leon Ranos, cresciuto nel Bayern Monaco (tanti i gol con la "selezione B") e ora in forza al Borussia Mönchengladbach. A centrocampo non sorprende l'assenza dell'interista Henrikh Mkhitaryan, che ha detto addio alla Nazionale da più di due anni: tutto, così, passa per i piedi educati del duttile Lucas Zelarayan, nato e cresciuto in Argentina e protagonista con le maglie di Belgrano, Tigres (Messico) e in MLS con la maglia dei Columbus Crew.

Armenia (3-4-2-1): Cancarevic; Calisir, Arutyunyan, Mkrtchyan; Dashyan, Iwu, Spertsyan, Tiknizyan; Briasco, Barseghyan; Zelarayan. Ct: Petrakov.

Galles (3-4-2-1):Ward; Mepham, Rodon, Davies; Roberts, J. James, Ampadu, Williams; Johnson, Wilson; Moore. Ct: Page.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.