Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Euro 2024: riflettori su Portogallo e Kazakistan

Ecco le gare dei gruppi H e J: venerdì lusitani in casa della Slovacchia di Lobotka. Giovedì la sorpresa Kazakistan contro la Finlandia.

Evento: Slovacchia-Portogallo
Luogo: Tehelné pole, Bratislava
Quando: 20:45, 8 settembre  2023

La fase di qualificazione a Euro 2024 entra nel vivo. Nel Gruppo J, nella serata di venerdì, è grande sfida tra le due nazionali più in forma del lotto: da un lato il Portogallo di CR7, protagonista con 4 vittorie in altrettante gare e la bellezza di 14 gol realizzati e nessuno subito. Dall'altro lato i padroni di casa della Slovacchia, che invece si ritrovano a quota 10 punti dopo il pareggio all'esordio con la sorpresa Lussemburgo e le successive tre vittorie consecutive. 

Le due nazionali si sfidano per la prima volta dopo 18 anni: l'ultimo match risale alla fase di qualificazione al Mondiale del 2006, con i lusitani che si imposero per 2-0 con reti dell'eterno Cristiano Ronaldo e di Fernando Meira.

Le probabili formazioni di Slovacchia-Portogallo

Nella probabile formazione della Slovacchia spazio al portiere Martin Dúbravka e alla retroguardia nel segno di Peter Pekarík, Milan Škriniar, Denis Vavro e David Hancko (quest’ultimo ex Fiorentina, protagonista di una crescita esponenziale da quando milita nel Feyenoord). Nella linea mediana ecco il faro Stanislav Lobotka, annoverabile tra i registi più forti del calcio europeo. Vicino al fuoriclasse del Napoli ci sono un’altra vecchia conoscenza del calcio italiano come Juraj Kucka e due giocatori interessanti come Patrik Hrošovský e Róbert Mak. In attacco, invece, dovrebbe agire il duo all'insegna di Tomas Suslov e Robert Polievka.

Nella probabile formazione del Portogallo, ecco l'estremo difensore Diego Costa e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da  João Cancelo, Gonçalo Inácio, Rúben Dias e Diogo Dalot. A centrocampo ecco Danilo Pereira, Rúben Neves, Bruno Fernandes e Bernardo Silva. In attacco, infine, il duo composto da Cristiano Ronaldo e Rafael Leão: se CR7 non fa più notizia, i riflettori sono ovviamente puntati sul talento del Milan, autore di un gol spettacolare nel recente 2-1 contro la Roma di Mourinho e Lukaku.

Le probabili formazioni di Kazakistan-Finlandia

Evento: Kazakistan-Finlandia
Luogo: Astana Arena, Astana
Quando: 16:00, 7 settembre  2023

Nel Gruppo H, invece, ecco il big match che non ti aspetti tra Kazakistan e Finlandia. Entrambe le nazionali sono a quota 9 punti e vengono da tre vittorie di fila, godendo così di un inaspettato +2 sulle big del raggruppamento Danimarca e Slovenia. In ottica probabili formazioni, in vista della sfida in programma giovedì, i kazaki propongono un 5-4-1 attendista all’insegna del portiere Igor Shatsky e della retroguardia formata da Serhiy Malyi, Marat Bystrov, Aleksandr Marochkin, Nuraly Älip e Ian Vorogovskiy. Nella linea mediana ecco Baqtııaar Zaynutdinov, Abzal Beysebekov, Asqat Tagybergen e Romazan Orazov. In attacco, invece, l'unica punta Maksim Samorodov.

Nella probabile formazione della Finlandia troviamo l'estremo difensore Lukas Hradecky e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Nikolai Alho, Robert Ivanov, Diogo Tomas e Jere Uronen. A centrocampo spazio per Robert Taylor, Rasmus Schuller e Glen Kamara. In attacco, infine, il trio composto da Benjamin Källman, Oliver Antman e dalla stella Teemu Pukki.

Le altre gare del Gruppo H: Slovenia e Danimarca non possono sbagliare

Gli altri due match del Gruppo H vedono in campo le due nazionali che alla vigilia venivano indicate già con un piede e mezzo nei prossimi Europei. Il calcio giocato, però, è un'altra storia: lo sa bene la Slovenia, che si ritrova ad inseguire e che giovedì deve affrontare l'Irlanda del Nord, un avversario ormai fuori dai discorsi qualificazione ma comunque duro a morire (fin qui, infatti, solo 3 gol subiti in quattro gare per i britannici). Sempre giovedì, impegno sulla carta più semplice per la Danimarca di Hojlund, al cospetto della Cenerentola San Marino.

Le altre gare del Gruppo J: il Lussemburgo sogna in grande

Tornando al Gruppo J, riflettori puntati sul sorprendente Lussemburgo, terzo in classifica a quota 7 punti. Venerdì la sfida con l'Islanda: in caso di vittoria, Borges Sanches e compagni si iscriverebbero definitivamente alla corsa per la seconda piazza (ricordiamo che agli Europei si qualificano direttamente le prime due in graduatoria di ogni raggruppamento). Sempre venerdì, la Bosnia Erzegovina di Edin Dzeko è all'ultima chiamata qualificazione dopo avere raccolto solo 3 punti in quattro gare: in quel di Zenica arriva il Liechtenstein, squadra assolutamente alla portata.

Notizie Calcio 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.