Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Euro 2024: le partite del Gruppo B

La Francia vuole continuare la marcia trionfale anche contro l’Irlanda. L’Olanda deve fare punti e tenta l’aggancio alla Grecia nello scontro diretto di Eindhoven. 

Evento: Francia-Irlanda
Luogo: Parco dei Principi, Parigi
Quando: 20:45, 7 settembre 2023

Dopo l’ultima edizione, quella itinerante vinta dall’Italia di Roberto Mancini, siamo ormai pronti per una nuova avventura europea relativa alle nazionali. Prima però occorre qualificarsi alla competizione che avrà luogo in Germania dal 14 giugno al 14 luglio 2024. In palio ci sono 23 posti contesi da ben 54 squadre. Quest’ultime sono divise in 10 gironi, sei di questi composti da 5 squadre, mentre gli altri quattro composti da 6 squadre. Le prime due classificate di ogni girone accedono direttamente alla fase finale del torneo. 

Dopo questa premessa, concentriamoci sul rettangolo di gioco, in particolare sul Gruppo B che torna protagonista nella giornata di giovedì 7 settembre. A dominare il gruppo fino a questo momento è stata la Francia che ha vinto tutte le partite che ha giocato portandosi a quota dodici punti. Il cammino dei Galletti non è però ancora terminato, sebbene le premesse siano positive. 

Il prossimo impegno della formazione guidata da Didier Deschamps, in carica ormai dal 2012, è contro l’Irlanda in un match valevole per la quinta giornata del turno di qualificazione. Finora il rendimento dei The Boys in Green non è stato di particolare rilievo con appena tre punti in tre gare. Occorre fare qualcosa di meglio per riattivare la fiammella della speranza. 

Come arriva la Francia

Prima l’Irlanda poi la Germania in amichevole. Questo è il programma della Francia per questi giorni riservati alle nazionali con l’interruzione delle attività dei club. Per gestire questo doppio confronto Didier Deschamps ha portato con sé ben sette elementi provenienti dalla nostra Serie A: ci sono i tre milanisti Maignan, Theo Hernandez e Giroud; gli interisti Thuram e Pavard ed infine lo juventino Rabiot. Non convocato, naturalmente, Paul Pogba, alle prese con un nuovo infortunio dopo che era riuscito a rimettere piede in campo grazie ad una preparazione estiva ad hoc. 

Probabilmente ricorderete ancora l’esordio dei Galletti nel mini-torneo di qualificazione: un 4-0 perentorio rifilato a quella che possiamo considerare come la seconda forza del gruppo, ovvero l’Olanda. Più striminzita invece la successiva vittoria con l’1-0 in casa dell’Irlanda firmato proprio dal neo interista Pavard. Dopodiché 3-0 agevole allo Gibilterra ed altro successo di misura, stavolta davanti al proprio pubblico contro la Grecia. Bilancio delle quattro partite giocate: 12 punti, 9 gol fatti e 0 subiti. Occhio ai vice-campioni del mondo.

Come arriva l’Irlanda

L’Irlanda è invece attesa da due test davvero complicati. Dopo la Francia, all’Aviva Stadium di Dublino arriverà un’Olanda arrabbiata ed affamata perché deve disperatamente fare punti se non vuole restare fuori dal prossimo Europeo. Fin qui la nazionale guidata da Stephen Kenny ha perso due volte, la prima proprio contro i transalpini e la seconda in Grecia, vincendo poi in casa contro la rappresentativa di Gibilterra. 

Da un lato c’è l’esigenza di riaffacciarsi in una competizione internazionale, dall’altro bisogna fare i conti con una realtà che non consente voli pindarici. Il secondo posto resta un obiettivo per l’Irlanda ma complicato da raggiungere. Il prossimo doppio impegno ci dirà comunque qualcosa in più sulle possibilità dei ragazzi in verde.

Le probabili formazioni di Francia-Irlanda

Francia con un 4-2-3-1 a trazione anteriore. Davanti a Maignan troviamo Koundé, Konaté, Upamecano ed Hernandez; i mediani sono Tchouameni e Camavinga; Coman, Griezmann e Mbappé la batteria di trequartisti alle spalle del nuovo acquisto del PSG Kolo Muani.

Nell’Irlanda difesa a tre con Collins, Egan e O’Shea a protezione del numero uno Bazunu; Knight e McClean sono gli esterni con Cullen e McGrath in mezzo; Ferguson è la prima punta con Smallbone e Obafemi a sostegno.

L’Olanda a caccia di punti: ad Eindhoven arriva la Grecia

Evento: Olanda-Grecia
Luogo: Philips Stadion, Eindhoven
Quando: 20:45, 7 settembre 2023

L’Olanda ha solo due partite all’attivo. Dopo il clamoroso tonfo contro la Francia, gli orange di Ronald Koeman sono andati poi a prendersi tre punti facili facili contro Gibilterra. Adesso il rischio è che la pressione possa sovrastare un gruppo giovane come quello olandese, apparso leggermente immaturo anche in Nations League. Al Philips Stadion di Eindhoven arriva la Grecia, che di punti ne ha tre in più dopo aver battuto Irlanda e Gibilterra e aver pagato il solito dazio alla Francia. 

Le probabili formazioni di Olanda-Grecia

Per l’Olanda c’è Bijlow in porta; difesa con Dumfries, Geertruida, van Dijk e Aké; Wieffer e De Jong a metà campo; Malen, Koopmeiners e Simons a supporto del centravanti Gakpo.

Nella Grecia tra i pali troviamo Vlachodimos; non c’è Mavropanos e trova posto Koulierakis nella difesa completata da Baldock, Hatzidiakos e Tsimikas; Siopis e Kourbelis la diga di centrocampo; davanti spazio a Masouras, Bakasetas e Mandalos dietro l’unica punta Giakoumakis.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.