Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Euro 2024: l’Austria tenta il sorpasso al Belgio

La squadra di Ralf Rangkicn è già qualificata e va in Estonia per conquistare il primato in attesa dell’ultimo match dei Diavoli Rossi contro l’Azerbaigian. In scena questo turno pure Azerbaigian-Svezia.

Evento: Estonia-Austria
Luogo: A. Le Coq Arena, Tallinn
Data: 16 novembre 2023
Orario: 18:00
Dove vederla: Sky Sport DIRETTA GOL EURO 2024

Così come in qualche altro girone, pure in quello F la situazione è pressoché definita. In questo momento, dopo sette partite, davanti a tutti c’è il Belgio, già qualificato con 17 punti conquistati e ancora imbattuto nel torneo. I Diavoli Rossi hanno un tecnico italiano, come Domenico Tedesco, e pure il loro giocatore fin qui più decisivo ha a che fare con la nostra Serie A. Parliamo del romanista Romelu Lukaku, capocannoniere assoluto della competizione con 10 gol. Un gradino sotto alla capolista c’è l’Austria, anch’essa già certa di avere un posto a Germania 2024. 

Le due nazionali di vertice hanno di fatto doppiato le altre contendenti, alle quali non è rimasto più nulla per cui lottare. Svezia, Azerbaigian ed Estonia sono già tutte completamente fuori dai giochi. Resta il primo posto da giocarsi tra Belgio ed Austria e non è un dettaglio. Chiudere in vetta potrebbe avere un significativo impatto sul sorteggio. Ad entrambe restano 90 minuti. Per ora in campo ci vanno solo gli uomini di Ralf Rangnick impegnati in trasferta alla A. Le Coq Arena di Tallinn il 16 novembre alle ore 18:00. Vincere sarebbe un buon modo per mettere pressione a De Bruyne e compagni in vista della loro ultima sfida di domenica 19 contro l’Azerbaigian. 

Come arriva l’Estonia

Un solo punto, rimediato in trasferta in Azerbaigian, e poi tutti ko. L’Estonia non è mai stata competitiva nel girone, tant’è che sta per chiuderlo all’ultimo posto. D’altro canto la storia parla chiaro: mai Le magliette blu sono state in grado di centrare la qualificazione a una manifestazione di tale importanza. Né ci sono riusciti ora con lo svizzero Thomas Häberli al comando. 

Diciotto reti subite e appena due realizzate, questo il magro bilancio della formazione dell’Est. Che ora vorrebbe provare a congedarsi con onore, sebbene di fronte abbia un avversario ancora motivato. All’andata in realtà l’Estonia riuscì a rendere complicata la vita all’Austria, tant’è che il punteggio finale fu di 2-1 con la squadra di Rangnick che passò in rimonta e nel finale.

Come arriva l’Austria

Ralf Rangnick è un nome che in Italia abbiamo conosciuto in relazione al Milan. Dirigente, allenatore, il tedesco è sempre stato uomo poliedrico e avrebbe dovuto prendere in mano il controllo del club rossonero prima che poi venisse confermato Stefano Pioli. Chissà la storia come sarebbe andata. Da allora Rangnick ha provato invano a mettere ordine al Manchester United, prima di diventare poi Ct dell’Austria. E in questo ruolo non si può certo dire che non abbia centrato gli obiettivi prefissati: l’Europeo è indubbiamente un bel biglietto di presentazione. 

Dal modello RB Lipsia anche l’istrionico si è evoluto, pur rimanendo fedele al principio del gegenpressing. Tra giovani ed esperti ha costruito in Nazionale un mix che si è rivelato funzionale. L’unico ko è il 2-3 interno con il Belgio con disperato tentativo di rimonta nel finale.

Le probabili formazioni di Estonia-Austria

Per l’Estonia ci sono Peetson, Paskotsi e Kuusk davanti al portiere Hein. Sulle fasce tocca a Miller e Pikk con Vassiljev e Poom in mezzo; Tunjov è la punta centrale con Anjer e Käit alle spalle.

Austria con Schlager tra i pali; difesa composta da Seiwald, Lienhart, Wöber e Prass. Grillitsch da play in un centrocampo che annovera anche Schmid e Schlager con Laimer e Kainz ai lati; il centravanti è Kalajdzic. 

La Svezia va a Baku con la testa proiettata al futuro

Evento: Azerbaigian-Svezia
Luogo:Stadio della Repubblica Tofiq Bəhramov, Baku
Data: 16 novembre 2023
Orario: 18:00
Dove vederla: Sky Sport DIRETTA GOL EURO 2024

Per la Svezia è già ora di pensare al futuro. Dopo che sarà terminato ufficialmente questo girone il Ct Janne Andersson lascerà infatti la Nazionale. Nonostante le premesse ambiziose per un calcio offensivo e dei risultati all’inizio confortanti, il progetto è poi naufragato anche per una qualità media della rosa, inferiore a tante altre del passato. Per i gialloblù il prossimo impegno è a Baku contro un Azerbaigian che ha 3 punti in meno. 

Le probabili formazioni di Azerbaigian-Svezia

Cominciamo dall’Azerbaigian che schiera Məhəmmədəliyev in porta; terzetto difensivo formato da Məmmədov, Haghverdi e Krivotsyuk. Bayramov, Diniyev, Isaev e Cəfərquliyev sulla linea di centrocampo; Mahmudov è il trequartista dietro alla coppia Dadashov e Sheydayev. 

4-4-2 per la Svezia che si affida a Nordfeldt tra i pali; poi Wahlqvist, Lagerbielke, Helander e Gudmunsson. Rohden, Olsson, Larsson e Svanberg a centrocampo; Quaison e Claesson le punte. 

Dove vedere i match di qualificazione all’Europeo in tv e in streaming

Le partite di qualificazione all’Europeo del 2024 sono in esclusiva sui canali di Sky Sport. Che mette a disposizione il canale di Sky Sport Calcio Diretta Gol EURO 2024 per le gare in contemporanea e quello di Sky Sport Max per gli eventi che decide di mostrare interamente. In streaming è possibile seguire tutto attraverso le app di Sky Go e NOW.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.