Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Qualificazioni Euro 2024: ancora incertezza nel Gruppo H

La Danimarca è già certa del primo posto dopo l’ultimo successo. Alle sue spalle si giocano tutto nello scontro diretto Slovenia e Kazakistan. Finlandia ai play-off grazie alla Nations League. 

Evento: Slovenia-Kazakistan
Luogo: Stadio Stožice, Lubiana
Data: 20 novembre 2023
Orario: 20:45
Dove vederla: Sky Sport

Altri novanta minuti e poi calerà il sipario sulla fase a gironi di qualificazione ad Euro 2024. Molti verdetti sono già stati stabiliti, altri ne arriveranno nel corso delle prossime ore per andare a definire ulteriormente il quadro della prossima manifestazione in programma dal prossimo giugno in Germania. Tra i vari gruppi, quello H si è dimostrato assai equilibrato, con la Danimarca unica nazionale che finora ha centrato il traguardo blindando il primo posto. 

I biancorossi chiuderanno il proprio percorso in casa di un Irlanda del Nord che non è mai stata competitiva. Il match più interessante, però, si gioca a Lubiana presso lo Stadio Stožice per quello che è un vero e proprio spareggio per il secondo posto tra Slovenia e Kazakistan. C’è una sola lunghezza di distanza tra le due compagini, con il team di Matjaž Kek in un leggerissimo vantaggio, sul quale però evidentemente non si può cullare. 

Ad Astana fu la Slovenia a prendersi i tre punti grazie alle reti di Brekalo e Vipotnik che ribaltarono l’iniziale vantaggio kazako firmato da Samorodov. Eravamo a marzo, nel frattempo un po’ di cose sono cambiate. Occhio, perché anche per chi perde c’è la possibilità di andarsi comunque a giocare i play-off, dati i tanti punti accumulati che potrebbero aprire le porte ad uno dei due club in qualità di migliore terza classificata. Eventualità alla quale si penserà soltanto dopo la prossima battaglia.

Come arriva la Slovenia

Prendere parte ai prossimi Europei sarebbe un sogno per la Slovenia. Che nella propria storia li ha giocati una volta soltanto. L’ultima grande competizione internazionale per questa piccola repubblica ex jugoslava è stata il Mondiale del 2010. Anche lì, come nella manifestazione precedente, l’eliminazione è giunta precoce già al primo turno. Un match per qualificarsi stavolta lo ha già avuto la squadra di Matjaž Kek, anche se con scarsa fortuna. 

Nello spareggio per il primato del girone, infatti, la Slovenia è caduta contro la Danimarca consegnandole il pass per la Germania. Resta ancora una chance, per di più davanti al proprio pubblico e contro un Kazakistan già battuto una volta lungo il cammino. Essere padroni del proprio destino, con due risultati su tre a favore, è una bella opportunità per questa realtà che, comunque vada, è in crescita rispetto al passato.

Come arriva il Kazakistan

Anche per il Kazakistan il prossimo è un appuntamento con la storia. Ma questa nazionale non ha preso parte a grandi eventi, né Europeo né Mondiale. Stavolta che il traguardo è vicino i Falchi venderanno cara la pelle, anche per dare maggiore consistenza ad un girone portato avanti egregiamente con sei vittorie in nove partite giocate. 

D’altra parte i progressi del movimento kazako non sono una vera e propria novità. Avevamo già avuto modo di constatarli durante la Nations League quando questa squadra superò il girone di Lega C con quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta in sei partite venendo così promossa in Lega B. Il momento più alto è arrivato dopo con il rocambolesco successo sulla Danimarca in rimonta per 3-2 dopo essere stati sotto di due gol.

Le probabili formazioni di Slovenia-Kazakistan

4-4-2 per la Slovenia con Oblak in porta; difesa formata da Karnicnik, Blazic, Bijol e Janza; Verbic, Cerin, Elsnik e Mlakar sulla linea di centrocampo; in attacco Sesko è affiancato da Vipotnik.

Difesa a 5 per il Kazakistan con Kairov, Maliy, Marochkin, Bystrov e Dosmagambetov a protezione del n.1 Shatskiy; Chesnokov e Orazov esterni con Beisebekov e Zuev in mezzo; Aymbetov è l’unica punta.

La Finlandia chiude a San Marino e pensa a i play-off

Evento: San Marino-Finlandia
Luogo: San Marino Stadium
Data: 20 novembre 2023
Orario: 20:45
Dove vederla: Sky Sport

La Finlandia non è riuscita a centrare la qualificazione tramite il proprio girone. Ma è comunque caduta in piedi. Grazie al rendimento in Nations League, infatti, i gufi reali sono sicuri di andarsi a giocare gli spareggi al prossimo marzo. Non sarà semplice, naturalmente, per la squadra guidata da Markku Kanerva che intanto chiuderà questo percorso in casa del San Marino. A proposito de La Serenissima, chiaramente è ultima del gruppo con la soddisfazione di aver segnato un gol nell’ultima esibizione contro il Kazakistan. 

Le probabili formazioni di San Marino-Finlandia

Per il San Marino davanti a Benedettini troviamo Battistini, Fabbri, Di Maio, Rossi e Tosi; Golinucci, Capicchioni, Mularoni e Lazzari a centrocampo; Nanni centravanti.

Finlandia con Hradecky in porta; poi Alho, Tenho, Ivanov e Peltola; Schüller da play con Kairinen e Kamara mezzali; Pohjanpalo è il riferimento centrale in attacco con Jensen e Hakans ai lati. 

Dove vedere i match di qualificazione all’Europeo in tv e in streaming

Le partite di qualificazione all’Europeo del 2024 sono in esclusiva sui canali di Sky Sport. Che mette a disposizione il canale di Sky Sport Calcio Diretta Gol EURO 2024 per le gare in contemporanea e quello di Sky Sport Max per gli eventi che decide di mostrare interamente. In streaming è possibile seguire tutto attraverso le app di Sky Go e NOW.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.