Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Primera Division argentina: il River Plate fa visita al Banfield

Il programma della sesta giornata della seconda fase del campionato sudamericano. Con un occhio di riguardo ai campioni in carica impegnati in trasferta a 14 km dalla capitale.

Evento: Banfield-River Plate
Luogo: Stadio Alberto José Armando, Buenos Aires
Data: 25 settembre 2023
Orario: 02:00

Ha spesso cambiato formato il campionato argentino, anche negli ultimi anni. Tuttavia l’hype è sempre rimasto elevato per il torneo sudamericano che lo scorso anno ha visto trionfare il River Plate di Martin Demichelis, tecnico campione al primo tentativo. Adesso i Millonarios vorrebbero riprovarci, sebbene la concorrenza per la supremazia nazionale sia elevata in questa Liga Profesional edizione 2023. Ad ogni modo la Banda, così come viene ribattezzata in patria, sarà impegnata a Banfield in quella che è la sesta giornata della seconda fase della competizione. 

Le due compagini sono distanziate da appena tre lunghezze, con Argentinos Jrs e Independiente che fino ad oggi sono state in grado di fare più punti degli altri. Turno comunque bello lungo, che è cominciato con gli anticipi del sabato (Gimnasia La Plata-Rosario Central, Boca Juniors-Lanus) per poi proseguire fino alla notte di lunedì con riferimento agli orari italiani. Ma andiamo a vedere tutto nel dettaglio, a cominciare dal match dei detentori del titolo.

Come arriva il Banfield

Tre sconfitte e due vittorie: questo il ruolino di marcia del Banfield in questo avvio di torneo. I biancoverdi arrivano al big match contro il River Plate reduci da due ko consecutivi, entrambi di misura per una rete a zero. D’altro canto parliamo di una squadra che da anni ha più di qualche problema concludendo sempre nei bassifondi della classifica. Sono lontani i tempi in cui il club con sede a 14 chilometri da Buenos Aires poteva essere soprannominato il Trapano, per la tendenza dei suoi attaccanti a bucare le difese avversarie. 

Oggi invece la formazione di Julio César Falcioni fa molta fatica a far gol e ad essere competitiva. Ripercorrendo un po’ la storia del Banfield, lo scudetto d’Apertura del 2009 è stato un caso davvero isolato. Poi sono iniziate le difficoltà economiche e tecniche che hanno portato alla retrocessione nel 2012 per ritornare nuovamente in massima categoria sotto la guida di Matias Almeyda.

Come arriva il River Plate

All’ultimo respiro il River Plate è riuscito a vincere l’ultimo match di campionato contro l’Atletico Tucuman. La rete è stata realizzata per i Millonarios al 94esimo minuto da Rondon. Con questi tre punti i campioni d’Argentina hanno ridotto il divario dalla vetta della classifica. Ma certo va migliorato il rendimento lontano dalle mura amiche dove sono arrivate soltanto batoste. 

La prima in casa dell’Argentinos Jrs, altra autorevole candidata al titolo, e la seconda contro il Velez Sarsfield con un secco 2-0. Anche in Coppa Libertadores non sono arrivate buone notizie per i biancorossi, data l’eliminazione giunta nel doppio confronto con i brasiliani dell’Internacional. Presto ancora per dire che sia già terminata la luna di miele del giovane e rampante Martin Demichelis ma sicuramente l’erede di Marcelo Gallardo ha avuto momenti migliori sulla panchina del prestigioso club di Buenos Aires.

Le probabili formazioni di Banfield-River Plate

Nel Banfield trai i pali c’è Canbeses; poi Coronel, Maciel, Quiroz e Insua a completare il pacchetto arretrato; Cañete e Remedi a centrocampo; in attacco c’è Gimenez con Alvarez, Bisanz e Rodriguez alle spalle. 

4-2-3-1 per il River Plate con Armani in porta; linea difensiva formata da Simon, Diaz, Funes e Casco; Enzo Perez e De La Cruz in mediana; davanti troviamo Ignacio Fernandez, Lanzini e Barco a sostegno dell’unica punta Borja.

Gli altri match della sesta giornata

Domenica alle 02:00 del mattino (orario italiano) sono due i match in programma da calendario. Allo stadio Tomás Adolfo Ducó di Buenos Aires l’Huracan ospita il Velez Sarsfield. Le due squadre sono state protagoniste di un buon avvio di stagione e sono entrambe a quota nove punti, proprio lì a ridosso del duo di vetta. Insomma altra bella partita di cartello, classifica alla mano, che va in scena in contemporanea con Central Cordoba-Defensa y Justicia che fa parte invece del Gruppo B. 

Domenica sera tocca invece all’Independiente, primo in graduatoria del Gruppo A, che affronta l’Instituto distaccato di appena due lunghezze. A seguire l’Estudiantes, fanalino di coda del Gruppo B, va in trasferta contro il Newell’s Old Boys. Passiamo quindi alla mezzanotte che è di fuoco, come nel celebre film western, con confronto delicato tra il Tigre e il San Lorenzo. 

Arriviamo così al lunedì quando le partite sono addirittura quattro equamente suddivise tra le 21:00 (Platense-Union Santa Fe e Sarmiento-Belgrano) e le 23:30 (Godoy Cruz-Racing Avellaneda e Colón-Argentinos Jrs). Due, infine, sono i posticipi del martedì entrambi alle 02:00 del mattino: Talleres Cordoba-Barracas Central e Atletico Tucuman-Arsenal Sarandí.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.