Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: Tottenham, contro il Brentford per il sogno Champions

Il Tottenham deve ancora una volta rinunciare a Son e propone Richarlison in attacco. Il Brentford è reduce dal 3-2 sul Nottingham e propone un Maupay in forma clamorosa.

Evento:Tottenham-Brentford
Luogo: Tottenham Hotspur Stadium, Londra
Data: 31 gennaio 2024
Orario:20:30
Dove vederla: Sky Sport, NOW

Il Tottenham cerca punti per ritornare in zona Champions. Il Brentford per allontanare sempre di più il terzultimo posto. Questi gli obiettivi delle due squadre in campo mercoledì sera nell'ambito della 22esima giornata di Premier League. Riflettori puntati sugli Spurs, che nelle ultime settimane non hanno avuto fortuna contro i due Manchester: prima il pirotecnico 2-2 in campionato con lo United di Ten Hag (rete decisiva dell'ex juventino Bentancur), poi la sconfitta nei sedicesimi di finale di FA Cup per mano del City di Guardiola (0-1 con gol nel finale del difensore Nathan Ake). 

Dal canto suo, il Brentford vuole dare seguito all'importantissimo successo contro il Nottingham Forest: nel 3-2 al Community Stadium e prova di forza notevole degli uomini di Thomas Frank, capaci di rialzare la testa dopo il gol al terzo minuto di Danilo e il momentaneo pareggio di Chris Wood nella ripresa. Fondamentale, in questo senso, il gol a venti minuti dal termine del francese Neal Maupay (momento d’oro per l'ex Brighton, sempre in rete negli ultimi tre match). 

Le probabili formazioni di Tottenham-Brentford

Tottenham (4-2-3-1): Vicario, Porro, Romero, van de Ven, Udogie; Bentancur, Hojbjerg; Johnson, Kulusevski, Werner; Richarlison. Allenatore: Postecoglou.

Brentford (3-5-2): Flekken, Collins, Pinnock, Mee; Roerslev Rasmussen, Damsgaard, Janelt, Jensen, Lewis-Potter; Maupay, Toney. Allenatore: Frank.

Come il Tottenham arriva alla sfida

La rivelazione Postecoglou dovrebbe schierare i suoi con il consueto 4-2-3-1. In assenza del coreano Son, che non sarà a disposizione a prescindere dalla vittoria o meno contro l’Arabia Saudita di Mancini, il tecnico australiano dovrebbe dare ancora una volta fiducia al brasiliano Richarlison, che dovrebbe agire nuovamente da prima punta. Alle sue spalle un altro attaccante duttile come il tedesco Timo Werner, in prestito dal Lipsia e in cerca del primo gol della sua seconda esperienza inglese (fino a questo momento, stagione da dimenticare per l'ex Chelsea come certificano le sole 2 reti e le tantissime panchine totalizzate in Bundesliga).

Sulla trequarti anche l’altro ex juventino Dejan Kulusevski, mentre sulla linea mediana dovrebbe trovare spazio un giocatore che invece è sempre nel mirino dei bianconeri di Torino come Pierre-Emile Hojbjerg (il danese ha recentemente rifiutato il prestito al Lione). In difesa, davanti al nazionale azzurro Vicario, non dovrebbe esserci l’ex genoano Dragusin, ma la certezza Romero, l'olandese Micky van de Ven e l’esterno mancino Destiny Udogie.

Questi gli uomini chiave di un Tottenham che in Premier League non vince dal 31 dicembre scorso e precisamente dal netto 3-1 ai danni del Bournemouth con reti di Sarr, Son Heung-Min e Richarlison.

Come il Brentford arriva al match con gli Spurs

Successo fresco fresco, invece, per un Brentford che punta a qualcosa in più di una salvezza tranquilla. Gli ospiti, però, devono fare ancora una volta i conti con un numero impressionante di defezioni: Gheddos, Onyeka e Wissa sono rispettivamente impegnati con le nazionali di Iran, Nigeria e Congo, mentre sono fuori per infortunio elementi del calibro di Aaron Hickey (ex Bologna), Mbeumo, Schade e l'indisponibile Reguilon (non utilizzabile contro il Tottenham proprietario del cartellino).

In ottica formazioni, Thomas Frank rimane fedele al suo 3-5-2: la retroguardia sarà guidata dal solito Pinnock, mentre a centrocampo spiccano l'altro ex bolognese Damsgaard e l'esterno destro Roesrslev Rasmussen (decisivo il suo assist contro il Nottingham). In attacco, al fianco del già citato Maupay agirà il 27enne Ivan Toney.

Dove seguire Tottenham-Brentford in televisione e streaming

Le migliori gare della Premier League sono un’esclusiva Sky. La sfida tra Tottenham e Brentford è dunque proposta in diretta televisiva sul canale 253 di Sky Sport. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.